Cerca: Atti FORUM PA 2007, patrimoni immobiliari

Risultati 1 - 10 di 30

Risultati

Gestione e cura degli immobili pubblici

Il tema della valorizzazione dei beni pubblici va inserito in un quadro generale che vede sempre minori risorse a disposizione degli Enti Locali a fronte di un incremento delle aspettative dei cittadini rispetto alla qualità dei servizi erogati. In questo contesto, Giovanni Rubini parla di una gestione del patrimonio, non più legata solo alla “conservazione”, ma intesa come “gestione attiva”.Leggi tutto

Criteri di valutazione e perequazione immobiliare

Per Luca Miniero quando si parla di stima e valore del patrimonio pubblico non si può prescindere dall’aspetto previsionale e dalle possibilità di trasformazione e cambiamento di una determinata area. Il ruolo della banca nel processo concerne la valutazione sulla necessità, da parte dell’Ente, di un supporto finanziario di breve o lungo periodo. La banca, inoltre, riveste un ruolo consulenziale nella misura in cui traduce i bisogni che l’Amministrazione manifesta in una domanda strutturata, che sia poi declinabile in una risposta finanziaria.

Le esperienze del Gruppo Romeo nelle esternalizzazioni della Pubblica Amministrazione

Manuela Rafaiani racconta come il Gruppo Romeo collabori con i Comuni di Roma, Napoli e Milano nell’ambito delle gestioni in appalto delle attività pubbliche. Una delle esperienze migliori è quella che vide il Comune di Napoli affidare al Gruppo l’intera gestione del patrimonio immobiliare, con risultati sorprendenti dal punto di vista del censimento dei beni e dell’efficienza economica.Leggi tutto

Il ruolo delle famiglie per migliorare l'efficienza energetica delle abitazioni

Pieraldo Isolani affronta la questione dell'efficienza energetica dal punto di vista dei consumatori facendo riferimento alle situazioni presenti all'interno degli edifici a uso civile in cui si registrano consumi energetici elevati ma a cui si potrebbe far fronte attraverso l'utilizzo delle moderne tecnologie arrivando a risparmi notevoli. La legge Finanziaria 2007 prevede forti incentivi rivolti alle famiglie per investire in sistemi di risparmio energetico. Isolani presenta l'attività dell'Adiconsum.

Le opportunità della certificazione energetica degli edifici

Roberto Moneta affronta la questione della certificazione energetica degli edifici indicando i benefici ambientali e i vantaggi fiscali che è possibile avere. Naturalmente affinchè la certificazione venga adottata su larga scala è necessaria una programmazione energetica adeguata attraverso norme e leggi che siano di sostegno a quelle già esistenti come la Direttiva 2002/91dell'Unione Europea. Necessario è un migliore coordinamento tra Amministrazione Centrale, Regioni e Enti Locali.

La conoscenza e la gestione informatizzata del patrimonio verde del Comune di Bologna

Roberto Diolaiti parla della progetto di gestione informatizzata del patrimonio verde del Comune di Bologna, un patrimonio di circa 1200 ettari pari all’8% dell’intera superficie cittadina. Gli obiettivi del programma sono tre: acquisire la conoscenza delle aree verdi da parte dell’Amministrazione, garantire il controllo e la programmazione e rendere disponibili le informazioni per le sedi decentrate dell’Ente. Tutti i dati rilevati sono disponibili in rete per i cittadini, all’interno del portale del sistema informativo territoriale.

Il contributo di Forum PA al Primo Forum Nazionale sui patrimoni immobiliari e urbani pubblici

Carlo Mochi Sismondi sottolinea come il Primo Forum Nazionale sui patrimoni immobiliari e urbani pubblici sia un’importante novità, che Forum PA intende seguire ed accompagnare nel futuro. Il tenore e la qualità degli interventi hanno confermato che l’intuizione era corretta; l’auspicio per il prossimo anno è quello di valorizzare e di pubblicizzare maggiormente il premio, lanciando un call per far emergere le best practice e le buone esperienze delle Pubbliche Amministrazioni in questo settore.

Il sistema informativo per la conoscenza e la gestione “in rete” del patrimonio immobiliare e urbano del Comune di Roma

Pier Luigi Mattera parla delle caratteristiche e della storia della costruzione del sistema informativo del patrimonio immobiliare del Comune di Roma. L’Amministrazione Comunale gestisce 52.286 beni, che spaziano su diverse tipologie, dalle strade, all’edilizia residenziale pubblica, al patrimonio archeologico-monumentale. Il progetto “Patrimonio in rete” nasce dalla necessità di consentire a tutti gli uffici comunali di poter reperire informazioni certe sulle proprietà dell’Ente, all’interno della intranet dell’Amministrazione.

Il project financing come strumento di valorizzazione dei beni immobili pubblici

Per Paolo Novi il project financing è diventato, lo dimostrano anche le cifre, uno strumento di valorizzazione dei beni immobili pubblici. Si può parlare di valorizzazione in due sensi: innanzitutto, l’upgrading del valore immobiliare del bene avviene con finanza privata; in secondo luogo, l’incremento del valore si accompagna spesso ad un uso del patrimonio più intelligente e più proficuo per l’Amministrazione.Leggi tutto

Il Facility Management per la gestione del patrimonio immobiliare e urbano del Comune di NapoliNapoli

Per Fernando Balzamo, l’esperienza portata avanti in questi anni da Napoli Servizi ha soddisfatto due esigenze diverse tra loro. Da un lato l’esigenza sociale del Comune di collocare i lavoratori socialmente utili, dall’altro la risposta in maniera professionale ad una richiesta di servizi in global service. L’attività dell’Azienda si svolge sull’intero territorio cittadino e riguarda un complesso di sedi e servizi differenti tra loro per uso e tipologia. I compiti primari sono il miglioramento delle prestazioni in base a criteri di efficacia ed efficienza.