Cerca: Atti FORUM PA 2007, formazione

Risultati 81 - 83 di 83

Risultati

La formazione dei dirigenti per l'innovazione e l'e-government

Libera circolazione dei lavoratori in Europa significa mutuo riconoscimento dei diplomi e delle competenze professionali, afferma Massimo Balducci. Per comprendere quali siano le esigenze formative per i nostri dirigenti pubblici, bisogna prendere le distanze dalla nostra amministrazione e osservarla dall’esterno. Secondariamente, bisogna distinguere tra le poche amministrazioni che rappresentano un modello di efficienza ed efficacia, come l’INAIL, l’Agenzia delle Entrate e molti comuni del Centro e del Nord Est, e tutte le altre.Leggi tutto

Invest your talent in Italy: investire sul capitale umano

Con il progetto ‘Invest your talent in Italy’, spiega Giovanni Donato, il MAE ha raccolto la richiesta proveniente da Confindustria e dall’ICE, di impegnarsi nell’attrazione dei cervelli dall’India e, quindi, nell’investimento sul capitale umano. Com’è noto, infatti, le università indiane sono centri di eccellenza nel campo dell’ICT e i loro studenti vengono generalmente contattati dalle università inglesi e americane.Leggi tutto

E-learning come strumento di formazione della PA

L’individuazione delle competenze informatiche e i relativi piani di formazione risultano una necessità inderogabile per una PA che vuole innovarsi, afferma Sergio Zoppi, riprendendo quanto recentemente dichiarato dal Ministro Nicolais. L’innovazione è un processo che deve integrare tutte le leve disponibili in ambito normativo, tecnologico e di capitale umano, in un contesto di forte coordinamento tra amministrazioni centrali e locali al fine di semplificare e ridurre tempi e costi dei procedimenti.Leggi tutto