Cerca: Atti FORUM PA 2007, sicurezza informatica

Risultati 1 - 10 di 29

Risultati

L’azione Digital Preservation Europe in una rete di best practice

Secondo Maurizio Lunghi, riprendendo i concetti espressi precedentemente da Alfredo Ronchi, nonostante il digitale abbia un enorme potenziale di utilizzo, presenta tutt’oggi elevate limitazioni nella conservazione dei dati. Quando il mondo si è affacciato al digitale, si pensava che la tecnologia fosse in grado di conservare e mantenere tutto; in realtà, a parte i costi elevati di gestione, è d’obbligo tenere in considerazione le scadenze temporali del digitale.

Leggi tutto

Scenari di sviluppo della gestione documentale digitale

Afredo Ronchi introduce il convegno “Best practice nelle Reti di ricerca e Sistemi di servizio della gestione documentale digitale” soffermandosi in particolare su un punto: come garantire la conservazione dei contenuti e dei servizi attraverso l’utilizzo della tecnologia digitale. È necessario tuttavia affrontare due problematiche importanti che pongono dei limiti all’uso del digitale: la speranza di vita e la scadenza degli archivi digitali e i rischi su come mantenere i dati con particolare attenzione alla tipologia dei dati da trattare.

Leggi tutto

L’azione Digital Preservation Europe in una rete di best practice

Chiara Cirinnà presenta il progetto Digital Preservation Europe indicando gli obiettivi principali prefissati da questa rete di coordinamento internazionale: creare una piattaforma polifunzionale, stimolare la diffusione dei servizi per la conservazione dei contenuti digitali e aumentare la consapevolezza, le capacità e le risorse disponibili. Particolare importanza ricopre la formazione e la specializzazione nel settore della digital preservation (repository con materiale per corsi, sviluppo di programmi formativi ecc…).

Best practice nelle reti di ricerca e sistemi di servizio della gestione documentale digitale

Mario Po’ racconta l’esperienza della ULSS n. 8 di Asolo relativamente alle realizzazioni di tecnologie digitali applicate al comparto della sanità. L’ICT può essere uno strumento utile di supporto alle attività ospedaliere perché consente uno scambio e una fruizione immediata dei dati clinici dei pazienti. Per realizzare una rete digitale è necessaria una maggiore organizzazione del lavoro degli operatori stessi ed è quindi fondamentale supportare l’attività formativa.

Leggi tutto

Conservare il digitale: un confronto internazionale

Mario Durignon presenta il convegno internazionale, tenutosi ad Asolo il 29 settembre 2006, dal titolo “Conservare il digitale: un confronto internazionale” riportando sommariamente i temi e le questioni affrontate dai vari relatori intervenuti offrendo un panorama vasto in materia di conservazione dei dati e sull’utilizzo di tecnologie digitali nei vari settori.

L'informatizzazione dell'ospedale: non solo obiettivi di efficienza ma di sicurezza ed equità per il paziente

Cinzia Spagno racconta l’esperienza degli Ospedali Riuniti di Bergamo nell’ambito dei processi di informatizzazione all’interno del presidio ospedaliero. Oggi c’è una grande spinta e voglia di innovazione e di tecnologia; l'introduzione di questa realtà in sanità si traduce in un risparmio di denaro e di risorse umane.

Leggi tutto

Azioni per adeguare la PA alle esigenze dei cittadini

Il diffondersi di una cultura della riservatezza e, quindi, della protezione dei dati personali nella nostra società è una grande conquista di civiltà che si sta sempre più affermando. Se la rivoluzione digitale ha aperto spazi inediti di libertà, ha portato anche una serie di rischi. Ci troviamo di fronte ad un’antinomia che vede da una parte la società della conoscenza e dall’altra una società di controllo e di sorveglianza.

Leggi tutto

Problematiche legate alla sicurezza delle reti informatiche

I concetti di privacy e di sicurezza, afferma Rossi, sono strettamente collegati, in quanto, se l’evoluzione tecnologica ha portato alla realizzazione della società della conoscenza ha portato anche a un’evoluzione del rischio abbinato. L’attenzione alla sicurezza è, quindi, una componente, nell’IT, dalla quale non si può prescindere.

Leggi tutto

Politiche e strategie tecnologiche per la sicurezza del territorio e la gestione delle emergenze

Carlo Mario Guerci illustra le componenti del progetto DigItaly per la sicurezza del territorio e la gestione delle emergenze e ne descrive le ricadute economiche. Illustra i rischi che minacciano il nostro paese e che riducono la competitività dell’economia. Descrive lo scenario europeo in termini di sicurezza e di misure ed investimenti. Spiega che i progetti relativi alla Gestione Emergenze e Sicurezza del Territorio possono consentire importanti benefici, materiali e immateriali. Presenta il sistema ICT del Dipartimento della Protezione Civile.

Introduzione al convegno. IMQ per la sicurezza

Lorenzo Pedrazzoli introduce il convegno “Importanza dell’applicazione dei Sistemi di Gestione della Sicurezza nella Pubblica Amministrazione” sulla sicurezza dei sistemi informatici per la salvaguardia del patrimonio contenutistico di ogni azienda con uno sguardo particolare a ciò che avviene all’interno della PA. Pedrazzoli presenta inoltre la società IMQ, la sua attività, i servizi, i prodotti realizzati e la sua mission.