Cerca: Atti FORUM PA 2008, partnership pubblico-privato

Risultati 1 - 10 di 35

Risultati

L'iniziativa europea e-Inclusion

La presentazione verterà sulla considerazione degli investimenti per l'inclusione digitale come delle opportunità economiche e non più come un costo sociale. Sarà dato rilievo all'iniziativa europea sulla e-Inclusion nei diversi aspetti di coordinamento delle azioni a livello comunitario, di ricerca e di innovazione.

La questione delle partnership sotto il profilo della democrazia economica

Giuseppe Tripoli sottolinea come il confine dei settori che rientrano nell’ambito del pubblico sia in realtà molto variabile nel senso che al di là delle aree indicate dai teorici dello Stato minimo ci sono esigenze che ad un certo punto emergono e che non si possono non considerare come pubbliche, cioè come dimensioni che coinvolgono la collettività.

Leggi tutto

Il Ruolo delle Imprese Private nella Realizzazione delle Infrastrutture Urbane

Giancarlo Cremonesi è molto critico rispetto all’impostazione generalmente seguita dalle Amministrazioni Pubbliche nel partenariato pubblico/privato perché esse dovrebbe fare programmazione strategica e controllo, cosa che invece per lui non fanno. Cremonesi sottolinea anche la necessità di offrire agli investitori privati regole chiare e tempi certi e l’importanza di utilizzare alcuni beni pubblici (invece che venderli per coprire i buchi di bilancio...) come compensazione dei capitali privati investiti per la modernizzazione non più rimandabile del sistema infrastrutturale italiano.

Partnership per fare: il rapporto pubblico-privato

Qual è oggi il rapporto tra pubblico e privato nella nostra economia e quale il modello che si dovrebbe seguire nella gestione della dimensione territoriale dello sviluppo? Oggi siamo di fronte a un problema politico di non poco conto. Appare evidente, infatti, come il mercato e le liberalizzazioni non bastino a restituire spinta al consumo interno, secondo motore dell'economia. Anche i sistemi agganciati alla dimensione più liberale del mercato hanno dovuto fare marcia indietro: si pensi gli USA e alla Gran Bretagna, che sono intervenuti per salvare le banche!Leggi tutto

Il ruolo delle imprese private nella realizzazione delle infrastrutture urbane

Nel governo della città il settore pubblico ha il dovere politico di creare la strategia, quindi di definire le scelte fondamentali; dopodichè, quando si decide di rivolgersi al privato, è molto importante affidargli l'intero processo di gestione e non singoli pezzi. In questo modo, il privato si assume anche i compiti di pianificazione, programmazione e controllo, con le relative responsabilità.Leggi tutto

Partnership per fare: la valorizzazione dei beni pubblici sul territorio

Le occasioni offerte dai beni pubblici presenti in gran numero sul territorio nazionale; le politiche di gestione attuabili in questo settore per rispondere ai temi emergenti che influiscono sulla città e sul territorio; il metodo e gli strumenti di governo dei beni pubblici per la riduzione della spesa, la razionalizzazione degli usi e la valorizzazione dei beni stessi, nell'ottica della partnership pubblico/privato, ma soprattutto di quella pubblico/pubblico attraverso lo strumento dei PUV (Programmi Unitari di Valorizzazione).Leggi tutto

Il ruolo della finanza nella crescità di attrattività del sistema Paese

Scarsa possibilità dei talenti di svilupparsi, gestione burocratica dell’informazione, mancanza di strategia e di internazionalizzazione delle problematiche, queste sono le cause fondamentali della regressione del nostro Paese nella capacità di attrarre ricercatori rispetto a Paesi come la Spagna che, in passato, non erano considerati attrattivi. La ricetta per risalire la china, quindi, deve contenere scelte strategiche e politiche che puntino sulla ricerca, sullo svecchiamento della burocrazia e, soprattutto, sula partecipazione del mondo della finanza alla crescita del sistema Paese.

Le attività di Intesa Sanpaolo per supportare la PA nello sfruttamento delle opportunità del 7° programma quadro

Alessandra Perrazzelli apre il convegno sul 7° programma quadro e la strategia di innovazione del Paese, sottolineando come la Pubblica Amministrazione sia per le aziende un intermediario fondamentale sul territorio per ciò che riguarda le opportunità offerte dalla Comunità europea. La presenza di Intesa Sanpaolo al dibattito dimostra la volontà di fornire alla PA gli strumenti per sfruttare in maniera più efficiente i finanziamenti a disposizione per la ricerca.Leggi tutto

I patrimoni immobiliari, urbani e territoriali degli Enti Pubblici: una "nuova" risorsa da conoscere, gestire, valorizzare

Silvano Curcio presenta il 2° Forum Nazionale “Patrimoni Immobiliari, Urbani, Territoriali Pubblici”, spiegando le motivazioni e gli obiettivi dell’iniziativa svolta in collaborazione con Forum PA. Il filo conduttore degli interventi che si susseguiranno durante l’incontro è il tema della riprogettazione della governance del patrimonio pubblico, in un contesto di scarsità strutturale di risorse delle Amministrazioni.Leggi tutto

Practice 9: Patrimoni stradali & Concessione di servizi

Il Comune di Roma ha scelto di affidare la gestione e manutenzione del patrimonio stradale della Grande Viabilità, utilizzando lo strumento della “concessione di pubblico servizio, che prevede il trasferimento nelle mani del concessionario non solo della gestione del servizio, ma anche della potestà programmatoria sul patrimonio.Leggi tutto