Cerca: Atti FORUM PA 2008, razionalizzazione della spesa

Risultati 1 - 10 di 15

Risultati

Conto economico, misurazione, valutazione e incentivazione per il controllo di gestione e la razionalizzazione della spesa nella Pa

Antonio De Luca, direttore centrale pianificazione e controllo di gestione INPS, parte dall'esperienza dell'istituto in cui lavora per fare una panoramica degli strumenti che possono contribuire al controllo di gestione e alla razionalizzazione della spesa all'interno della Pa. I primi due interventi si concentrano sull'importanza del passaggio da una gestione meramente finanziaria a una gestione che punta alla razionalizzazione economica. Strutture come l'Inps devono avere un conto economico, senza il quale non può esistere incentivazione, motivazione e valutazione.

Leggi tutto

Controllo di gestione e razionalizzazione della spesa: il valore come concetto ispiratore per una nuova Pa

Augusto Abbarchi trae le conclusioni del convegno "Controllo di gestione, razionalizzazione della spesa", ponendo l'accento sul concetto di "valore". Spesso nella Pa ci si concentra sulla spesa e sul costo sull'investimento che si va a fare, mentre ogni azione dovrebbe essere guidata dal concetto di valore: che valore ha quell'azione per il cittadino, per l'ente per cui lavoro, per tutte le persone che possono usufruirne direttamente o indirettamente.

Leggi tutto

Controllo di gestione e razionalizzazione della spesa: l'importanza delle professionalità interne alla Pa

Com'è possibile misurare le politiche pubbliche? La risposta di Efisio Espa, illustrata nel primo dei suoi tre interventi, ruota intorno alle problematiche da risolvere per poter raggiungere questo risultato: innanzitutto la mancanza all'interno delle pubbliche amministrazioni di professionalità adatte ad effettuare la misurazione; poi la necessità di definire priorità nell'attività di misurazione, restringendo il campo di osservazione a un set limitato di indicatori.

Leggi tutto

Controllo di gestione e razionalizzazione della spesa nella Pa

Nel primo dei suoi tre interventi, Giancarlo Del Bufalo si sofferma sul ruolo ancora di secondo piano ricoperto dalla contabilità analitica all'interno della Pa, sul rapporto tra stanziamenti e costi (per cui alla riduzione dei primi non corrisponde analogo ridimensionamento dei secondi), sullo stato degli investimenti e sui problemi di misurazione, che persistono nonostante qualche progresso sia stato fatto.

Leggi tutto

Practice 11: Patrimoni ferroviari & Società mista

La mission della Società Centostazioni è quella di gestire e valorizzare le 103 stazioni di media grandezza presenti nel nostro Paese, attraverso la riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente, la riduzione e razionalizzazione dei costi, lo sviluppo del business commerciale.Leggi tutto

Practice 2: Patrimoni scolastici & Global Service

Lo strumento che la Provincia di Treviso ha scelto di utilizzare per la manutenzione e gestione del proprio patrimonio immobiliare, costituto principalmente da edilizia scolastica, è il global service di seconda generazione.Leggi tutto

Gli aspetti tecnici del Global Service manutentivo della Provincia di Genova

Francesco Scriva approfondisce le problematiche tecniche del global service manutentivo del patrimonio immobiliare della Provincia di Genova, inerenti principalmente al processo di adeguamento e messa a norma degli edifici, al censimento e monitoraggio del patrimonio ed ai rapporti e responsabilità dei diversi attori.Leggi tutto

Practice 4: Patrimoni universitari & Global Service

Silvia Guerrieri illustra le caratteristiche del global service dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, puntando l’attenzione sulla fase progettuale realizzata da un gruppo di lavoro interno all’amministrazione, che ha definito la riorganizzazione delle risorse umane impiegate per la gestione dell’appalto, ed ha predisposto il budget necessario per l’affidamento.Leggi tutto

Practice 5: Patrimoni socio-sanitari & Open Facility Management

Fulvio Franza descrive l’esperienza di global service dell’Azienda per i Servizi Sanitari N°1 di Trieste, introdotta nel 2002 per risolvere alcune criticità presenti nelle precedenti tipologie di gestione: diseconomie di scala, alto tasso di burocratizzazione, difficoltà di programmazione e gestione di piccoli appalti. L’affidamento in Global Service ha permesso di concentrare le risorse sulle attività strategiche dell’ASS1, di ottimizzare la gestione dei servizi integrando appalti distinti e di ridurre le procedure e gli oneri derivanti dalla selezione e dal controllo di più imprese.Leggi tutto

Practice 6: Patrimoni uffici & Convenzioni nazionali Facility Management

Marco Gasparri presenta la Convenzione Consip per i servizi no core agli immobili della Pubblica Amministrazione. La Convenzione Consip Facility Management Uffici, che sostituisce la precedente Convenzione“Global Service Uffici”, ha come obiettivo quello di soddisfare in modo completo e personalizzato le esigenze delle Amministrazioni con la logica della “gestione integrata” dei servizi agli immobili.Leggi tutto