Cerca: Atti FORUM PA 2009, patrimoni pubblici

Risultati 1 - 10 di 19

Risultati

Il Forum Nazionale sui Patrimoni Immobiliari Pubblici: valorizzare le best practice per diffondere una nuova cultura e prassi manageriale nel settore

Il Forum Nazionale sui Patrimoni Immobiliari Pubblici si propone di esplorare gli attuali scenari di sviluppo dei processi di gestione e valorizzazione dei patrimoni immobiliari pubblici, tentando di analizzare i nodi aperti del settore. Al tempo stesso l'obiettivo è quello di valorizzare le esperienze più innovative realizzate in partnership tra gli Enti Pubblici e gli operatori privati, allo scopo di favorire la diffusione di una nuova cultura manageriale ancora poco presente nell'ambito dell'Amministrazione Pubblica.

Practice 6 CONSIP spa - Ministero delle Economie e delle Finanze

Consip ha attivato il “Servizio Integrato Energia” nel 2002 in un contesto caratterizzato da condizioni di fornitura eterogenee e da un patrimonio immobiliare pubblico molto complesso. Il Servizio è un contratto in convenzione volto a garantire il desiderato livello di comfort negli edifici attraverso la gestione degli impianti termici e l’utilizzo degli strumenti di Energy Management più innovativi.Leggi tutto

Practice 7 - Il Sistema energetico territoriale integrato per la valorizzazione del patrimonio edilizio del Comune di Modena

Il Comune di Modena ha avviato l’esperienza del teleriscaldamento fin dagli anni ’70 con l’obiettivo di qualificare il contesto urbano ed il patrimonio immobiliare. Per efficientare gli attuali sistemi già in esercizio, nel corso dell’anno 2008, è stato progettato lo sviluppo ulteriore della rete come infrastruttura urbana derivata dal nuovo termovalorizzatore.Leggi tutto

Practice 8 - Ottimizzare le risorse e tutelare l’ambiente: la razionalizzazione delle sedi degli uffici provinciali della Provincia di Torino

Nel 2001 la Provincia di Torino, sulla scia dell’emergenza dovuta al conferimento di molte deleghe per funzioni regionali e statali, si trovava ad avere 9 diverse sedi dislocate sul territorio con un evidente dispendio di risorse e rilevanti disfunzioni dal punto di vista dei servizi erogati.Leggi tutto

Practice 9 - Il Fondo Senior: INPDAP valorizza il proprio patrimonio immobiliare a sostegno delle fasce anziane

Fondo Senior è un’iniziativa di valorizzazione del patrimonio immobiliare di INPDAP, attraverso l’utilizzo dei beni stessi quale leva per il perfezionamento di nuovi investimenti di carattere sociale dedicati agli over 65 ed il conseguente incremento della redditività complessiva del patrimonio senza prevedere esborsi per l’Ente.Leggi tutto

AZIENDA USL DI MODENA - Practice 2 - La gestione integrata (anche) in chiave energetica del patrimonio immobiliare dell'Azienda USL della Provincia di Modena

Nella sua presentazione Raffaele Gentile dimostra come una gestione efficiente della componente energia non debba essere separata dalla gestione complessiva del patrimonio immobiliare. Il binomio è pienamente riuscito nell'ambito dell'esperienza dell'Azienda USL della Provincia di Modena, grazie ad un'unica articolazione organizzativa, il Servizio Tecnico Patrimoniale, che si occupa della trasformazione e manutenzione degli immobili, compresa la gestione della variabile energetica.Leggi tutto

Centro espositivo e di servizi: un'occasione di sviluppo per l'area metropolitana Chieti-Pescara

Nel 1999 la Camera di Commercio di Chieti ha avviato il progetto di riqualificazione dell'ex Foro Boario, individuando nell’area la nuova sede dell’ente, e progettando un Centro Espositivo e di Servizi la cui realizzazione ha l’obiettivo di dotare il territorio di una struttura polivalente dedicata alle manifestazioni promozionali e alle attività congressuali. Ad oggi sono stati realizzati tre padiglioni espositivi, uno stabile sede degli uffici operativi, un teatro all’aperto ed un parcheggio di circa 400 posti.Leggi tutto

Practice 3. Il processo di gestione tecnologico-energetico di un patrimonio pubblico ad alta complessità: l'esperienza dell'Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II" di Napoli

Nella gestione del proprio patrimonio immobiliare, L'Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II" di Napoli ha operato la scelta innovativa di cambiare l'intero assetto energetico del Policlinico, prevedendo un aggiornamento di tutti gli impianti termici e andando ad individuare un partner privato.Leggi tutto

Practice 4 - La gestione del patrimonio immobiliare del Comune di Rovereto: un approccio energetico

A partire dal 2001 il Comune di Rovereto ha iniziato ad analizzare i fabbisogni energetici del proprio patrimonio immobiliare, con lo scopo di definire le priorità di intervento sugli edifici. A seguito di tale valutazione, l'amministrazione ha compreso di non avere al proprio interno le competenze tecniche necessarie per gestire in maniera ottimale il proprio patrimonio immobiliare. La scelta, quindi, è stata quella di lasciare la gestione degli edifici in appalto, assegnando target di risultato ben precisi.Leggi tutto

Practice 5 - La gestione integrata del patrimonio edilizio urbano: l'esperienza decennale del Comune di Rimini

Già nel 2000 il Comune di Rimini ha scelto di operare un unico affidamento della gestione integrata del patrimonio edilizio urbano in forma di Global Service. Gli obiettivi erano quelli di portare l’immobile nella migliore situazione di efficienza e sicurezza possibili, di ridurre le incombenze tecniche e amministrative recuperando risorse economiche e di personale, di raccogliere e gestire le informazioni sul patrimonio, programmando le attività manutentive. Nella sua presentazione, Massimo Totti racconta i risultati conseguiti a quasi dieci anni di distanza da quella scelta.