Cerca: Atti FORUM PA 2011, open data

Risultati 1 - 10 di 28

Risultati

Open Data e sviluppo economico

Federico Morando offre una sintetica prospettiva su cos'è l’Open Data, qual è il suo potenziale economico, e quali sono i principi che stanno emergendo a riguardo. Le Pubbliche Amministrazioni spesso hanno dei dati che usano per i fini conferiti loro dagli obblighi di legge, ma che possono essere utilizzati anche per scopi inattesi.

Leggi tutto

Misurare per capire: l’approccio open data per un serio programma di lotta alla corruzione

ISTAT ha siglato con la Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione un accordo per avviare un progetto di ricerca finalizzato a misurare il fenomeno della corruzione in Italia. Finora, dice Giovannini, si è fatto poco in questo senso, anche perché la misurazione è tutt’altro che semplice, e non può limitarsi agli episodi di reato. Mettere le informazioni su internet – continua – non risolve il problema della trasparenza, perché solo se i dati vengono messi a disposizione in formato elaborabile possono essere utilizzati per fare accountability.

Leggi tutto

Il contributo della SSPA per la diffusione della cultura della trasparenza

Tra il maggio 2010 e il maggio 2011 la Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione ha realizzato diverse attività formative sui temi dell’etica, della trasparenza e della prevenzione dell’illegalità, alle quali hanno partecipato 1.120 tra dirigenti e funzionari pubblici, per complessive 554 ore di didattica.

Leggi tutto

Trasparenza = accessibilità totale = open data

Nonostante si pensi che gli open data siano qualcosa di lontano – dice Belisario – noi siamo già un Paese in cui le norme prevedono che l’amministrazione ne garantisca l’utilizzo. Il sillogismo riportato nel titolo del suo intervento viene spiegato da Belisario fondandosi principalmente sugli ultimi due interventi legislativi in materia: il principio dell’accessibilità totale contenuta art. 11 del D.lgs. 150/09 e la filosofia open data che emerge dall’art.52 comma 1 bis del nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale.

Bilancio intermedio sul PON Governance e Assistenza Tecnica 2007-2013

L’intervento della dr.ssa Raffaele viene svolto poco dopo la riunione del Comitato di Sorveglianza sull’attuazione del Programma. La Raffaele evidenzia alcuni aspetti positivi e alcune criticità dei progetti in corso e sottolinea l’utilità di iniziare a tirare le somme di quello che è stato fatto finora. In conclusione del suo intervento, offre una breve carrellata sui progetti in corso a titolarità dell’Autorità di Gestione.

Trasparenza e semplificazione

 

Leggi tutto

Valutare la capacità di spesa delle risorse FESR

 

Aldo Mancurti apre e conclude i lavori del convegno sottolineando l’esigenza di portare avanti un bilancio sulla capacità delle amministrazioni italiane di utilizzare al meglio le risorse europee per una migliore programmazione delle loro attività.

La trasparenza centrale per migliorare la governance: PERLA PA

 

Leggi tutto

La strategia della trasparenza

 

Francesca Russo offre una panoramica di come agisce la riforma Brunetta attraverso gli interventi ispirati al concetto di trasparenza. Dalla pubblicazione dei dati del DFP nel maggio 2008, passando per l’accessibilità totale definita nel dlgs. 150/09, fino alla campagna sull’open government del 2011, la Russo offre quadro complessivo delle azioni messe in campo. Emerge dal suo intervento come sulla trasparenza debba basarsi il mutato DNA delle PPAA per un reale avvicinamento e recupero di fiducia da parte dei cittadini.

Il monitoraggio dei siti web: l'esperienza del Registro.it

Il CNR di Pisa – gestore di Registro .it – ha svolto un’indagine sulla diffusione di internet nella Pubblica Amministrazione analizzando la cosiddetta metrica endogena dei nomi a dominio. Successivamente è stata svolta un’analisi sull’aderenza dei siti web delle Pubbliche Amministrazioni alle linee guida emesse dal Ministero della PA e dell’Innovazione. Martinelli illustra la metodologia di crawling utilizzata per l’analisi sull’aderenza e presenta alcuni risultati relativi alle Regioni e alle Province italiane.