Cerca: Atti FORUM PA 2011, riforma brunetta

Risultati 61 - 70 di 74

Risultati

La formazione dei dipendenti pubblici tra riforma e manovra

Leonello Tronti introduce il convegno su “La formazione dei dipendenti pubblici tra riforma e manovra” lanciando lo spunto centrale di riflessione: la necessità di contemperare due spinte, da una parte la spinta al cambiamento imposta alla riforma, che richiede formazione e sviluppo di nuove competenze, dall’altra la spinta al contenimento dei costi, che si è esercitata in modo drastico con l’articolo 6 comma 13 del d.l. 78/2010 (manovra economica) che ha disposto un taglio del 50% rispetto al 2009 delle spese per la formazione dei dipendenti pubblici.

Leggi tutto

L'INPS di fronte alla sfida dell'innovazione della Riforma Brunetta

Mauro Nori presenta una testimonianza delle iniziative che l’INPS sta portando avanti per adeguarsi alle norme previste dalla riforma Brunetta. Nel farlo Nori ripercorre il percorso in direzione dell’innovazione attuato negli ultimi trent’anni dall’Istituto. Da un lato l’automazione e l’efficientamento dei processi interni e dall’altro il controllo di gestione. Così facendo, fin dagli anni Ottanta,  l’INPS ha potuto snellire la propria struttura passando da 40.000 a 27.000 dipendenti e, contemporaneamente, raggiungere un’elevata efficienza interna, azzerando il ritardo storico.

Leggi tutto

Gestione del ciclo della performance nei Comuni: un percorso di accompagnamento nelle Regioni obiettivo convergenza

Pia Marconi introduce il tema del convegno: la gestione del ciclo della performance nei Comuni, in applicazione del decreto legislativo 150/2009. Il punto di partenza è la presentazione delle esperienze di alcune amministrazioni comunali, identificate come leading practices all’interno del progetto "Valutazione delle performance" avviato da Dipartimento Funzione Pubblica e FormezPA, nell’ambito del PON Governance 2011 – 2013, a sostegno dei Comuni delle Regioni obiettivo convergenza.

Leggi tutto

Il cittadino al centro

La Pubblica Amministrazione – sottolinea Naddeo – è il mercato che fornisce i servizi più importanti al cittadino: istruzione, sanità, sicurezza. Proprio per questo diventa fondamentale una struttura – come quella di Linea Amica – che accompagna il cittadino nel risolvere qualsiasi suo problema con la PA.

Leggi tutto

Dal macro URP al micro URL

Francesco Beltrame illustra il contributo dato da DigitPA alla realizzazione del servizio Linea Amica, contributo che si è sostanziato nella predisposizione del motore di ricerca interno e dell’integrazione tra servizio telefonico e assistenza via web. Il tutto attraverso la creazione di Query in grado di fornire, a una domanda generica, la specifica risposta necessaria.

Oltre il contact center: Linea Amica come rete di reti

Il Ministro Brunetta approfondisce nel suo intervento la filosofia che è alla base del progetto Linea Amica, ovvero quella di essere il luogo che fornisce una risposta di ultima istanza a chi non è riuscito ad ottenere soluzione al problema posto attraverso i diversi contact center della PA. Finché non ha risolto il suo problema, Linea Amica non molla il cittadino, intefacciandosi essa stessa – attraverso i suoi operatori – con le diverse amministrazioni coinvolte.

La PA senza carta: i primi risultati della digitalizzazione in atto

Antonio Mastrapasqua racconta gli sforzi fatti dall’INPS per mettere in pratica le norme della riforma Brunetta e attuare una semplificazione di tutte le procedure adottando la prospettiva del cittadino/utente. La relazione con l’utente è la chiave su cui si sono concentrate le strutture dell’INPS digitalizzando i processi, introducendo strumenti innovativi, sperimentando nuovi canali di servizio e raggiungendo livelli di eccellenza di livello internazionale.

Leggi tutto

Semplificazione e digitalizzazione: i nuovi rapporti tra imprese e amministrazioni

Giampaolo Galli porta al convegno inaugurale di FORUM PA 2011 il punto di vista di Confindustria, concentrandosi sul tema della semplificazione. La grave crisi che il Paese sta vivendo deve essere affrontata con una riduzione drastica della spesa pubblica. In questo senso lavorare in direzione di una maggiore efficienza dell’apparato burocratico e di un aumento della fiducia nello Stato e nella certezza delle regole, da parte delle imprese e dei cittadini può essere un volano decisivo.

Leggi tutto

I frutti della riforma: l'esperineza della Regione Lazio

Renata Polverini presenta i dettagli del percorso di applicazione della riforma Brunetta all’interno della Regione Lazio. Punto di partenza il protocollo di intesa siglato dal Presidente della Regione Lazio e dal Ministro Brunetta nel 2010 e divenuto, poi, legge regionale. La riorganizzazione dei Dipartimenti, la nuova centrale acquisti, la Posta Elettronica Certificata, la partecipazione ai network Linea Amica e Mettiamoci la Faccia, Il protocollo informatico e la ridefinizione dei processi interni.

Leggi tutto

La Pa cambia: i frutti di tre anni di riforma

Renato Brunetta traccia il bilancio di tre anni di riforma della pubblica amministrazione, presentata come una vera e propria “scossa” al sistema. Una scossa, nata grazie all’impegno di migliaia di dipendenti e dirigenti pubblici, che comincia ad essere percepita anche dai cittadini. Ma una scossa che si è potuta originare solo a seguito di una incredibile e continua pressione, necessaria, però, per abbattere le resistenze culturali.

Leggi tutto