Cerca: Accountability, open government

Risultati 51 - 60 di 107

Risultati

La Città di Vienna e l’Open Government "Schiaccianoci"

Brigitte Lutz lavora nell’ufficio del CIO della Città di Vienna ed è esperta di ICT in diversi settori: Project Manager, Senior Process Manager, ed esperta di eGovernment. Coordina le attività di Open Government della città di Vienna. Brigitte ci spiega cosa ci azzecca aprire una noce con l’Open Government.

Leggi tutto

GovGirl: il lato divertente dei social media nella pubblica amministrazione

Kristy Fifelsky, CEO di DigitalGov Group, un’azienda IT basata a Reno, Nevada, è ideatrice e fondatrice of GovGirl.com, ed ex-responsabile della Rete Civica della città di Reno, Nevada, nonché membro della National Association of Government Webmasters. Kristy ci fornisce alcuni spunti sulla sua proposta per promuovere i social media e l’open government in piccole cittadine degli Stati Uniti.

Leggi tutto

Customer satisfaction e performance management: il ruolo dei cittadini nella riforma della PA

Nell’attuale legislatura, tra luci ed ombre, il segno della riforma è stato dettato dal D.Lgs. 150/2009. Certo è facile pensare che purtroppo la portata della riforma si sia scontrata con la durezza delle leggi finanziarie di questi ultimi anni, che tra tagli, blocchi della contrattazione, reiterati azzeramenti del turn over, hanno in larga misura hanno pregiudicato l’effettiva attuazione degli istituti più innovativi. Tuttavia, si tratta di una riforma che forse più di altre ridisegna il rapporto tra PA e cittadini affermando la centralità dei cittadini nell’amministrazione della cosa pubblica.

Leggi tutto

PanelPA Social network e Pubblica Amministrazione

Negli ultimi anni i social network hanno modificato le abitudini e i comportamenti quotidiani di gran parte dei cittadini, diventando un canale sempre più importante per informarsi, comunicare, stabilire e mantenere relazioni. Una Pubblica amministrazione che voglia sviluppare il dialogo e il rapporto con i propri cittadini e trarne valore, non può, quindi, ignorare questa trasformazione. Eppure a queste piattaforme sono associati ancora timori e, a volte, pregiudizi, che ne ostacolano l’adozione. Non solo, per sfruttare davvero le potenzialità dei diversi social network e gestirli con consapevolezza è necessario conoscere le regole e le dinamiche che li fanno funzionare e, spesso, ridisegnare alcuni processi sulla base dei nuovi linguaggi ed esigenze. Abbiamo cercato di capire insieme agli iscritti alla community di FORUM PA quali sono i principali punti di forza e le criticità legate all’implementazione dei social network all’interno della PA.

Leggi tutto

La cittadinanza 2.0: il rapporto tra cittadini e Stato mediato dalle nuove tecnologie

Come dovrebbero essere le amministrazioni due punto zero e come potrebbero essere i cittadini due punto zero? In questo key note Nicola Mattina prova a ipotizzare un nuovo rapporto tra cittadini e Stato alla luce delle opportunità fornite dalle nuove tecnologie.

Leggi tutto

Ecco il discorso dell'Ambasciatore USA, David Thorne in apertura di FORUM PA 2012

E' disponibile on line il discorso dell'ambasciatore degli Stati Uniti a Roma, David Thorne all'evento di apertura di FORUM PA 2012.

Leggi tutto

Cinque esperti internazionali a FORUM PA 2012 per le soluzioni all'Open Government italiano

Facebook nella pubblica amministrazione: si, no a quali condizioni; il controllo e la partecipazione sociale attraverso i dati e la trasparenza di tutto ciò che è pubblico; l’aggiornamento e l’efficacia dell’open data pubblico e la sua utilità reale per i cittadini; gli incentivi per le intelligenze collettive a partecipare ai processi innovativi delle organizzazioni e il ritorno economico nei processi così orientati.
Sono questi 4 dei temi dei key note internazionali, tenuti da quattro personalità che,per competenza ed esperienza, ci possono aiutare a farci le domande giuste e a cercare soluzioni concrete da applicare non nella PA di domani, ma in questa nostra pubblica amministrazione. La posta in gioco è alta e bisogna affrontare sfide complesse che "premono" con urgenza dalla società e dalla crisi che tutti stiamo vivendo.
A questi quattro si aggiunge il key note di Carlos Conde sulla Condivisione dei dati sui Web Services di Amazon.

Leggi tutto

La forza motrice dell’open government in USA non è Obama, sono gli americani

Alex Howard, meglio conosciuto come @digiphile, è uno dei punti di riferimento della comunità del Government 2.0. È il corrispondente da Washington di O'Reilly Media ed ha un blog ricchissimo di informazioni su cosa succede su temi del Government 2.0. Alex e David Osimo hanno fatto una chiacchierata via skype, l’uno da Bruxelles l’altro in un Internet café di Washington. Si comincia con un aggiornamento sullo stato dell’Open Government negli Stati Uniti e si finisce con una domanda aperta “possiamo utilizzare parte del tempo dedicato a guardare la televisione verso attività che migliorano la cosa pubblica e creano occupazione”?

Leggi tutto

Open data: è on line anche il Comune di Bologna

È on line da ieri, 5 aprile, il sito OpenData del Comune di Bologna, in cui saranno pubblicati via via i dati dell’amministrazione in formato aperto. Obiettivo del progetto, realizzato nell'ambito di Iperbole 2020, è potenziare la trasparenza e la partecipazione attiva dei cittadini. Grazie agli open data aziende, associazioni e cittadini potranno utilizzare e valorizzare i dati dell'Amministrazione comunale, migliorando l’accessibilità delle informazioni e sviluppando nuove applicazioni a beneficio di tutta la comunità.

Leggi tutto

IL CITTADINO 2.0, OPPORTUNITÀ E SFIDE - Webinar con Lee Rainie ON LINE GLI ATTI

Che ruolo ha oggi internet nella vita delle persone? Cosa significa, al di là delle formule e dei luoghi comuni, essere un “cittadino 2.0”? Ce ne ha parlato dati alla mano, Lee Rainie, Direttore del Pew Research Center’s Internet & American Life Project, il 20 aprile, dalle ore 12,30 alle 14,00, nel webinar organizzato da FORUM PA in collaborazione con l'Ambasciata USA a Roma e condotto dal Direttore Generale di FORUM PA Gianni Dominici.

Leggi tutto