Cerca: interoperabilità

Risultati 1 - 10 di 151

Risultati

eGov, dall'EU le soluzioni open pronte all'uso per la PA

La Commissione Europea ha pubblicato nuove informazioni in merito a quasi venti soluzioni di eGovernment create dal programma ISA per le Pubbliche amministrazioni europee. Le soluzioni, molte delle quali open source, sono accessibili gratuitamente e possono essere adottate in numerosi ambiti.

Leggi tutto

Maria Grazia Filippini a FORUM PA 2015: Interoperabilità? #sipuòfarese...

Avvicinare, unire, mettere a fattor comune, superare le distanze: queste le parole chiave dell’interoperabilità secondo Maria Grazia Filippini, Direttore Generale Insiel Spa. In occasione del Tavolo sull’interoperabilità che si è svolto il 28 maggio a FORUM PA 2015, Maria Grazia Filippini sottolinea il ruolo dei diversi attori: Pa centrale e locale, Agid, aziende.

Leggi tutto

La qualità dei dati e la loro integrazione

In questa sessione, Domenico Natale illustra come l'attuazione di un modello di qualità dei dati, condiviso tra differenti sistemi, può facilitare l'integrazione delle pubbliche amministrazioni, la diffusione di una cultura inter-amministrativa, il coinvolgimento del cittadino per il miglioramento dei contenuti informativi delle banche dati di rilevanza nazionale.

Come estrarre valore dai dati, una soluzione open

Spesso le opportunità offerte dall’apertura dei dati relativi ad un determinato territorio sono difficili da cogliere, a causa della mancanza di interoperabilità tra le banche dati e della carenza di risorse di cui soffrono gli enti locali. Lo sviluppo di soluzioni ad hoc appare impossibile per la maggior parte dei Comuni, così in questa sede proponiamo un modello di conoscenza – sviluppato da DISIT per la Regione Toscana e il Comune di Firenze - che consente l'interconnessione, lo stoccaggio e la successiva interrogazione di dati da fonti diverse.

Leggi tutto

Strategie di sorveglianza dall'ospedale al territorio

Un approccio epidemiologico al problema porta un esempio dal passato: nel 1854 durante l’epidemia di colera che colpì Londra, il dott. Snow  tracciò una mappa della città riscontrando uno dei centri  dell’epidemia presso una fontana pubblica che, una volta chiusa, portò a un notevole miglioramento della situazione: un esempio di data-mining ante litteram. Oggi questo avviene attraverso una sorveglianza di flussi di informazioni.

Intervento di Antonio Veraldi

La sanità digitale entra nel paradigma delle nuove città, dove si genera la nuova infrastruttura tecnologica, ma non sempre dove si generano i nuovi servizi. È un discorso più ampio rispetto all’ambito sanitario perché coinvolge la dimensione sociale nel senso più ampio.

progetto: Sa.L.Sa

Il progetto Sa.L.Sa. consiste in percorso, che si concluderà nel 2015, inclusivo di un’app con cui si accede alle informazioni di persone affette da vari gradi di disabilità, in un territorio come il Molise che è molto problematico per conformazione e stato di dissesto idrogeologico.

Intervento di Averardo Orta

Il 95% delle strutture sanitarie sono accreditate, erogando un servizio pubblico di carattere generale. Le tecnologie svolgono un ruolo di integrazione tra realtà già esistenti.

Intervento di Luca Baldino

Il mondo delle tecnologie sanitarie spinge continuamente al cambiamento: la Sanità è uno degli ambiti che più si è trasformato negli ultimi anni. Cambia invece più lentamente il rapporto con cui i cittadini accedono ai servizi sanitari, benché gli ospedali, per esempio, non siano più quelli di 20 anni fa. Quando si parla di Sanità oggi, il grande salto è quindi culturale.

Intervento di Oris Papetti

La società CSP Spa offre servizi innovativi in merito alla prevenzione, con una radicata presenza nel territorio nazionale.