Cerca: tributi locali

Risultati 1 - 10 di 21

Risultati

  • Cod. ws.15
  • 27/05/2015
  • 15:00 - 16:00

Pagamenti semplici e sicuri. Nuove modalità per i tributi locali

  • A cura di: PAY-BOX
  • Sponsorizzato da:

Servizi e tributi locali: quando per pagare basta scendere nel negozio sotto casa

Si chiama Pay-Box il sistema gestionale evoluto, raggiungibile attraverso interfaccia web, che consente ai cittadini e alle imprese di pagare comodamente i servizi comunali e i tributi locali presso tabaccherie, edicole, bar e altri pubblici esercizi locali abilitati, o tramite accesso diretto al web. Un esempio di utilizzo? Nel Comune di Bientina, in provincia di Pisa, l’occupazione temporanea del suolo pubblico ora si gestisce così.

Leggi tutto

Tasse sulla casa, in un anno oltre €300 a cittadino

Tornano le analisi della redazione di openBlog condotte a partire dai dati di Open Bilanci. Oggi è la volta dei tributi locali, in particolare le tasse sulla casa. Nel 2012 nei 15 Comuni più popolosi si spendevano in media €366 all’anno in tasse per la casa. Roma la più cara con €578, seguita da Milano (€511) e Padova (€488). Ultime Messina (€186) e Palermo (€153).

Leggi tutto

Quali indicatori per la virtuosità dei Comuni?

Lo scorso 14 marzo a Roma FORUM PA ed Engineering tributi hanno organizzato un incontro dedicato alla gestione delle entrate comunali, in particolare modo dei nuovi tributi IMU e RES. Nel corso dell'evento è stato presentato un benchmark sull’efficienza nella gestione delle Entrate proprie dei Comuni. In questo articolo di Nicola Melideo vengono descritte fianlità ed obiettivi del benchmark.

Leggi tutto

IMU, RES, RISCOSSIONE: un’occasione per innovare la gestione delle Entrate dei Comuni - ON LINE GLI ATTI

Sono disponibili on line i materiali presentati il 14 marzo 2012 a Roma nel corso dell'evento promosso da FORUM PA e Engineering Tributi Spa  sulla gestione delle entrate comunali, in particolare modo dei nuovi tributi IMU e RES.

Leggi tutto

Il federalismo fiscale e le spinte neocentralistiche

Giovanelli a nome di Legautonomie saluta come un fatto molto positivo che il Parlamento abbia affrontato la questione del federalismo fiscale ma ricorda la contraddizione fra la stagione riformatrice in corso e la pratica quotidiana fatta di disinvestimento sul ruolo delle Autonomie Locali.

Leggi tutto

La dimensione attuativa del federalismo fiscale

Dopo l’approvazione della legge sul federalismo fiscale Vitali sottolinea la necessità di procedere verso altre due tappe fondamentali che possono portare ad una definitiva stabilizzazione dell’assetto istituzionale: la Carta delle Autonomie Locali e la modifica dell’assetto bicamerale.Leggi tutto

L’esperienza dei piccoli Comuni toscani nel progetto ELI_FIS

In Toscana molti piccoli Comuni sono rappresentati dal sistema delle Comunità montane, che si assume l’onere di gestire eventi di governo del territorio difficili da controllare per i piccoli Comuni. La relazione parla dell’esperienza che ha portato UNCEM Toscana a partecipare ai progetti ELI-CAT ed ELI-FIS, promossi all’interno del Programma Elisa e finalizzati alla creazione di un sistema di catasto e fiscalità locale moderno ed efficiente.Leggi tutto

Dai principi alle azioni per entrare nel merito del federalismo fiscale

Vasco Errani ricorda che una volta trovata l’intesa sui principi bisogna entrare nel merito ed affrontare la realizzazione effettiva del federalismo fiscale.Leggi tutto

Governo del territorio e della fiscalità: quali alleanze sono possibili?

Carlo Mochi Sismondi modera il convegno e introduce il tema dell’incontro e i relatori, che rappresentano la PA centrale, il sistema regionale e il sistema comunale, ovvero tutti e tre i livelli interessati al tema del governo del territorio e della fiscalità, in particolare legata ai temi immobiliari. Obiettivo dell’incontro: definire quali sono le azioni di sistema e le esperienze in atto e quali sono le ulteriori sinergie possibili tra le diverse sfere di governo.