Cerca: Efficienza, Atti FORUM PA 2008

Risultati 31 - 40 di 204

Risultati

Controllo di gestione e razionalizzazione della spesa nella Pa

Nel primo dei suoi tre interventi, Giancarlo Del Bufalo si sofferma sul ruolo ancora di secondo piano ricoperto dalla contabilità analitica all'interno della Pa, sul rapporto tra stanziamenti e costi (per cui alla riduzione dei primi non corrisponde analogo ridimensionamento dei secondi), sullo stato degli investimenti e sui problemi di misurazione, che persistono nonostante qualche progresso sia stato fatto.

Leggi tutto

Il sistema di conservazione centralizzata degli archivi digitali in Toscana

Il sistema di conservazione di RT si articola in distinti sistemi di cui il primo, di ''gestione degli archivi'', ha il ruolo di costruire e tutelare la struttura e le relazioni interne all'archivio, mentre il secondo quello di conservare i documenti nel rispetto della normativa nazionale. Il progetto in corso di realizzazione coinvolge non solo l'Amministrazione regionale ma l'intera amministrazione pubblica del territorio regionale.

Unione doganale ed integrazione europea

Giuseppe Peleggi apre i lavori del convegno sottolineando come l’Unione doganale sia una delle componenti che, nel processo di costruzione dell’Unione Europea, hanno portato all’attuale livello di integrazione. Il percorso di unificazione dell’Europa è fatto di grandi sogni e piccoli passi, ma è un processo di sviluppo ancora vivo che, nonostante le difficoltà poste dalla globalizzazione, tende a distribuire risorse e benessere.

Leggi tutto

Presupposti e valore delle decisioni di qualità

SAP Italia ha collaborato all’organizzazione di un convegno di riflessione sulle modalità di organizzazione delle informazioni di qualità necessarie per razionalizzare le spese della PA ed applicare un adeguato controllo di gestione. Augusto Abbarchi apre i lavori sottolineando l’importanza dell’accountability e dello sviluppo di una visione economica che integri quella puramente finanziaria che sembra essere prevalente nell’Amministrazione Pubblica.

Ma chi me lo fa fare !?

Il sistema operativo della PA è rimasto ancora troppo ancorato alla cultura dell'adempimento invece che a quella del risultato, i lavori procedono quasi sempre per somma di procedure e raramente per processi trasversali alle diverse articolazioni organizzative, i servizi sono strutturati in funzione di chi ci lavora e non di chi li usa, i cambiamenti ci sono ma sono ben al di sotto delle aspettative degli utenti....... Leggi tutto

Il ruolo delle scuole di formazione pubblica in termini di sviluppo manageriale

La voce critica dell’Asfor sottolinea gli aspetti caratterizzanti delle scuole di formazione, cercando di rilevare quanto facciano in termini di sviluppo manageriale nella PA. Tra gli aspetti negativi, l’irrisolta questione della riorganizzazione, prevista dalla finanziaria 2007, che ha determinato uno stato di incertezza anche all’interno di tutto il sistema delle scuole di formazione pubblica.

Leggi tutto

Conto economico, misurazione, valutazione e incentivazione per il controllo di gestione e la razionalizzazione della spesa nella Pa

Antonio De Luca, direttore centrale pianificazione e controllo di gestione INPS, parte dall'esperienza dell'istituto in cui lavora per fare una panoramica degli strumenti che possono contribuire al controllo di gestione e alla razionalizzazione della spesa all'interno della Pa. I primi due interventi si concentrano sull'importanza del passaggio da una gestione meramente finanziaria a una gestione che punta alla razionalizzazione economica. Strutture come l'Inps devono avere un conto economico, senza il quale non può esistere incentivazione, motivazione e valutazione.

Leggi tutto

Il manager e l'innovazione: uno stimolo per la PA

La burocrazia frena le aziende e le spinge verso il basso nella competizione globale : 14 mildi di € la spesa annuale per oneri amministrativi. Altrettanto pesante è il costo per i singoli cittadini. Leggi e leggine ma anche la percezione di una carenza nel funzionamento della macchina amministrativa. La dirigenza pubblica può reagire anche in presenza dei vincoli e degli effetti negativi della legge Bassanini, mutuando i principi di management delle aziende private?Leggi tutto

Formare un dipendente pubblico responsabile: merito, qualità, competenze e innovazione

La SSPA ha superato un difficile momento puntando sulla trasparenza e l’internazionalizzazione. La sua Direttrice in occasione della presentazione dell’11° Rapporto sulla Formazione nella PA analizza lo stato dell’arte della formazione in Italia e sottolinea tre direzioni principali sulle quali lavorare: innovazione nelle modalità formative, rilevazione del fabbisogno di formazione e valutazione dei percorsi intrapresi.

La formazione come aspetto strategico per l’innovazione della PA

La riflessione parte dall’aspetto contrattuale con riferimento diretto alla formazione. La presenza di norme, in numero talvolta eccessivo, è un dato di fatto: la difficoltà sta nel riuscirle ad applicarle, a questo si aggiunge il problema l’interpretazione, che può determinare delle difformità. Il problema che si ha rispetto alla formazione è quello di svincolarla da meccanismi di progressione interna.

Leggi tutto