Cerca: Efficienza, valutazione e misurazione

Risultati 51 - 60 di 270

Risultati

  • Cod. w.62a
  • 17/05/2010
  • 14:00 - 14:50
  • Padiglione 7
  • Stand 22A

Da Utenti a Clienti: la sfida del CRM nella Pubblica Amministrazione

In collaborazione con Ministero Affari Esteri
  • Cod. lab.143
  • 17/05/2010
  • 13:10 - 13:30
  • Padiglione 9
  • Stand 27A

Progetto Apogenesi - Affidamento dell’Incarico di Posizione Organizzativa mediante l’Analisi del Ruolo Aziendale

  • Cod. w.68a
  • 17/05/2010
  • 11:30 - 12:20
  • Padiglione 8
  • Stand 19B

Dall’analisi organizzativa alla definizione del PEG: confronto e testimonianze

  • Cod. E.01
  • 17/05/2010
  • 09:30 - 13:00

Evento inaugurale di FORUM PA 2010

Oltre la crisi. Il ruolo della PA per un Paese più competitivo basato sul merito e l’innovazione.

L’INPDAP e la riforma Brunetta: valutare i dipendenti si può…premiarli anche!

Sembrerà strano, eppure più di una amministrazione è riuscita a rispettare tutte le scadenze previste dalla riforma Brunetta e si prepara ad introdurre i meccanismi di incentivo economico legati alla meritocrazia. Una di esse è INPDAP. Abbiamo sentito il Direttore delle Risorse umane, Vincenzo Caridi, per provare a capire insieme a lui cosa cambia nella gestione di una pubblica amministrazione con l’entrata in vigore della riforma e in che modo è possibile realizzare le “fasce di merito” all’indomani del DL 78 (legge 122/2010), che ha “congelato” gli stipendi pubblici.

Leggi tutto

La riforma? Eppur si muove (un po’… almeno lo speriamo)

Come sapete mi rifiuto di abiurare la mia fede ferrea nella necessità di una riforma coraggiosa della pubblica amministrazione basata su innovazione, merito, professionalità e conseguentemente mi rifiuto anche, con pervicace tenacia, di accettare l’assioma corrente che vuole che il tempo di crisi non sia tempo di riforme, ma di piccolo cabotaggio e di piccole ambizioni. Guardo quindi con interesse qualsiasi, seppur piccolo, movimento che rompa la crosta di rassegnata e un po’ cinica indifferenza in cui sta rischiando di essere soffocata, non senza la soddisfazione di molti, la stagione delle riforme che, dopo il ’93 e il ’97 del DL 29 e delle Bassanini, era ripartita con il DL 150/09. Ho letto quindi con grande interesse la Delibera n. 89 della CIVIT (è la Commissione indipendente per la valutazione voluta dal DL 150) dello scorso 24 giugno che propone alla consultazione pubblica gli “Indirizzi in materia di parametri e modelli di riferimento del sistema di misurazione e valutazione della performance(articoli 13, comma 6, lett. d e 30, del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150)”.

Leggi tutto

Produttività e innovazione: firmato un Protocollo Brunetta-INPDAP

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta e il Presidente dell'INPDAP Paolo Crescimbeni hanno firmato questa mattina a Roma il ‘Protocollo d'intesa per l'ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e la realizzazione di programmi di innovazione digitale’. La durata dell'intesa è di tre anni, eventualmente rinnovabili.

Leggi tutto

Per un sistema di valutazione dei servizi sanitari

copertina pubblicazioneUn Quaderno curato da Carla Collicelli, con il contributo di Antonio Veraldi, che raccoglie le testimonianze dei percorsi effettuati da regioni con collaudati sistemi di valutazione e il contributo dell'Agenzia nazionale per i servizi regionali (Agenas). Una riflessione sull’importanza della condivisione di criteri e indicatori (salvaguardando l’autonomia nella scelta degli strumenti valutativi) e sull’utilità del confronto per la diffusione delle esperienze più avanzate nel resto della Penisola.

Leggi tutto

Le slide dell'intervento di Luciano Hinna e Claudia Abatecola a FORUM PA 2010

Il 18 maggio a FORUM PA 2010 si è tenuto il convegno "Ciclo della performance e premialità".

Leggi tutto

La valutazione della performance organizzativa nel decreto 150/2009. L'impegno dell'ANCI dalla definizione dei modelli alla sperimentazione per una efficace attuazione della riforma

Gli articoli 16 e 31, a chiusura dei Titoli II e III del d.lgs. 150/2009, rappresentano le norme fondamentali nella lettura e nell'applicazione del testo: definiscono i criteri applicativi delle parti più innovative del decreto e individuano le norme direttamente applicabili e le norme ai cui principi le amministrazioni locali e regionali devono adeguarsi.

Leggi tutto