Cerca: Efficienza, smartinnovation

Risultati 41 - 50 di 119

Risultati

Anche l’open gov cambia: i nuovi scenari

Come sta evolvendo l’open government nello scenario mondiale? E quali sono i temi e gli strumenti che stanno assumendo maggior peso nei processi di creazione di fiducia e partecipazione, attivati dalle istituzioni governative? Abbiamo provato a tracciare lo stato dell’arte Europeo con Salvatore Marras, che ha seguito la conferenza annuale dell’ Open Government Partnership in rappresentanza dell’Italia.

Leggi tutto

Message in a bottle from Helsinki: “Face-to-face engagement for data that do not market itself”

The Infoshare Helsinki Open Data project is one of the most consolidated open government initiatives in Europe: hence, what Ville is telling us can be regarded as the “wise man counsel” to the youngest open data newbies in the cities.

Not surprisingly, Ville is mainly focusing his tale on communication with open data consumers, which as we’ll see happens to be a critical success factor.

Leggi tutto

I cittadini come “controllori” della PA

Coinvolgere i cittadini è ancora il punto debole di qualunque progetto di realizzato dalla pubblica amministrazione. Eppure un piccolo progetto del Dipartimento della Funzione Pubblica sembra essere sulla buona strada, tanto da meritare una “convocazione” per la cerimonia di consegna dello European Public Sector Award a novembre. È la Bussola della trasparenza che offre ai cittadini l’opportunità di trasformarsi in controllori della PA e contribuire al miglioramento del nostro settore pubblico. Ne abbiamo parlato con Davide D’Amico, responsabile tecnico.

Leggi tutto

Una proposta di riassetto per il governo del territorio

In questo interessante intervento del Ministro per gli Affari Regionali e delle Autonomie Graziano Delrio, si propone una riorganizzazione delle amministrazioni locali che renda più prossime le istituzioni ai cittadini, sulla scia del ddl relativo al riordino territoriale che lo stesso Ministro ha proposto e di cui parliamo anche in questo editoriale del nostro presidente.

Leggi tutto

Disruptive Business Model: i servizi sono low cost

Come si finanzia una smart city? Se ne è parlato spesso nel corso della Smart City Exhibition 2013 e diverse sono le modalità di finanziamento che le amministrazioni possono ricercare: bandi comunitari e nazionali, partnership pubblico-privato o anche alcune forme di crowsource.  Ma come trarre il massimo risultato con un minimo investimento economico?

Leggi tutto

Marketing territoriale: l'esperienza del Comune di Genova

A lezione di branding territoriale e maketing urbano con Sergio Di Paolo, esperto di marketing strategico, pianificazione, comunicazione del Comune di Genova. Lo sviluppo di un’immagine coerente e attrattiva della città è indispensabile in un contesto modiale per attrarre turismo, nuovi talenti e nuove economie. Ma qual è il percorso da seguire? Passo dopo passo, seguiamo le varie tappe toccate dal piano metodologico sviluppato per la città di Genova.

Leggi tutto

Learning City, l'esperienza di Boston

“Lavora su ciò che importa alle gente; rimboccati le maniche e collabora; sviluppa la tua rete di relazioni; sì presente on come off line; trascendi dai dati, sono solo una parte della tua cassetta degli attrezzi”: così Nigel Jacob esorta il pubblico della Smart City Exhibiton.

Leggi tutto

Il progetto UrbanAPI

Finanziato dal  7° Programma Quadro, il progetto si propone di costruire degli strumenti di supporto alla pianificazione urbana, con particolare riferimento alla identificazione dei problemi, analisi delle soluzioni possibili, consultazione, valutazione e infine decisione politica.

Leggi tutto

La LivingCity, ecosistema complesso di elementi interdipendenti

Carlos Moreno, Senior Professor alla Universitè d'Evry apre la Conferenza sulle piattaforme d'integrazione e soluzioni ICT con la sua visione di smart city, la #LivingCity. Abbandona la visione tecnocentrica e presenta un modello di città come ecosistema in continua evoluzione.

Leggi tutto

Cosa significa adattamento?

Cosa significa creare una rete di città? Quali possono essere le difficoltà e le esigenze, spesso diverse, che le città possono mostrare lungo il percorso? Il progetto EU Cities Adapt mira ha creare proprio una piattaforma che aiuti le città aderenti a sviluppare sulla base delle proprie capacità una strategia di adattamento e, allo stesso tempo, dare assistenza nell’attuazione della strategia. Tra le città aderenti ci sono anche le italiane: Padova, Ancona e Alba.

Leggi tutto