Cerca: Efficienza, smartinnovation

Risultati 81 - 90 di 119

Risultati

Cittadini prima di tutto: al FORUM PA gli sviluppi del modello Smart City

Essere “smart” alle città non basta; per garantire miglioramenti radicali dei servizi civici, soprattutto in termini di efficienza e sostenibilità, un ruolo fondamentale è riservato alla componente “human”, con l’adozione di approcci partecipativi e centrati sui cittadini, nella co-progettazione e nello sviluppo di servizi Smart City. Nella seconda giornata di FORUM PA 2013 ampio spazio è stato dedicato alle Smart City, oggi modello per l’introduzione di applicazioni e infrastrutture del cosiddetto “Internet del Futuro”. Le recenti esperienze nel settore hanno richiamato la necessità di riportare il cittadino al centro dei processi di pianificazione e progettazione di tutti quei servizi di cui sarà l’utente finale, coinvolgendolo e impegnandolo non solo nella fase di sviluppo ma anche in quella di concepimento. Finalità dell’incontro - parte del progetto Periphèria, durato 30 mesi e finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma ICT PSP – è contestualizzare la migrazione verso una visione Human Smart City nelle politiche italiane e europee, definendo lo stato dell’arte nei più importanti centri di ricerca mondiale.

Leggi tutto

Open data: la nuova direttiva PSI buona come sembra?

Uno sguardo ravvicinato alla nuova direttiva PSI di Ton Zijlstra e Katleen Jansen (Il seguente testo è una libera traduzione da aprte di Francesco Minazzi dell’articolo originale)

Leggi tutto

Il finanziamento dei progetti per le smart city: modelli di collaborazione pubblico – privato

La smart city si configura come luogo di confluenza di molteplici interessi, orientata ai cittadini e ai loro bisogni, un luogo che al governo politico della città integra la governance di soggetti pubblici e privati (enti pubblici, imprese, cittadini, banche, istituti di ricerca, università) i quali detengono conoscenza, condividono processi, producono innovazione e coinvestono risorse, con l’obiettivo di definire un nuovo modello di sostenibilità, basato sia su interventi tecnologici che innovazioni gestionali.

Leggi tutto

Smart city: Aosta città Digitale

Le Smart Cities, città di medie dimensioni capaci di coniugare sostenibilità e competitività, trovano il loro punto di forza proprio nella ridotta estensione territoriale. È la flessibilità che ne deriva, secondo gli studiosi, a renderle 'smart', in altre parole intelligenti, dinamiche. Il tema delle Smart Cities, anche per Aosta si sta imponendo come elemento chiave della strategia per rendere più efficaci ed efficienti i servizi pubblici, come previsto nel programma di governo della Giunta del Sindaco Bruno Giordano, approvato dal Consiglio comunale nel maggio 2010. In particolare, l’obiettivo della Governo cittadino, è di rendere sempre più semplice per i cittadini l’effettuazione di pratiche in via telematica, comodamente da casa, senza dover affrontare gli spostamenti in automobile e le code allo sportello.

Leggi tutto

Contactless: il nuovo modo di pagare per viaggiare

Londra ingrana la marcia con contacless: il nuovo modo di pagare con carte – di credito, debito o acquisto – abilitate ad effettuare le transazioni in prossimità (pochissimi centimetri) di specifici lettori, sale anche sui famosi autobus rossi a due piani. Dal 13 dicembre del 2012, i bus londinesi sono, infatti, abilitati al pagamento dei biglietti di corsa semplice con Carte di credito o Bancomat contactless. Un sistema di pagamento sempre più diffuso nella città del Big Ben e che ora sta conquistando i trasporti, dopo il tube sale in superficie e arriva sui mezzi su gomma. Le nuove carte, che stanno rendendo la vita più facile a tanti, possono essere utilizzate in tutti i posti dov’è esposto il simbolo contactless, ma solo per le spese al di sotto dei 20 pounds. 

Leggi tutto

Mobile government: quello vero deve ancora arrivare

Ricapitolando: abbiamo la crisi, il patto di stabilità, il blocco delle assunzioni, non possiamo dare alcun incentivo ai nostri collaboratori, e i fornitori sono sempre più in difficoltà; che altro dobbiamo affrontare nell’IT della PA? Esiste almeno qualche novità minimamente divertente - oltre agli Open Data, ovviamente - che ci aspetta? Beh, in effetti qualcosa che ancora ci aspetta dietro l’angolo ci sarebbe, ed è il mobile government. Quello vero.

Leggi tutto

Mobile government: the real one is yet to come

Let’s make a short overview of the situation: we have the global crisis, the Stability Pact, we can’t hire, we can’t give any bonus to our colleagues, and service and software providers are even more in troubled waters. So, what else should we face in the government IT? Is there any new funny thing - except, of course, Open Data – that we could wish for? Actually, there is something that is waiting behind the corner, namely, mobile government: the real one.

Leggi tutto

Smart city e diritto alla sicurezza: il Position Paper di Finmeccanica

Finmeccanica mette a disposizione il Position Paper con le riflessioni emerse dai lavori del laboratorio “Smart city e diritto alla sicurezza” che si è tenuto a SMART City Exhibition il 29 ottobre scorso. Tra gli spunti di riflessione emersi, la sfida di far cooperare più soggetti per una città sicura, la complessità della prevenzione e sicurezza del territorio, il ruolo delle tecnologie.

Leggi tutto

Mettere i cittadini al centro del tavolo per risolvere il puzzle della smart city

Nel 2050 il 75 per cento della popolazione globale vivrà nelle città. Con questo tasso di crescita, non sorprende che il termine “smart city” sia divenuto un trending topic e che sostenibilità e ottimizzazione delle risorse siano concetti così pressanti. Per iniziare a risolvere il puzzle delle smart city, propongo di mettere i cittadini al centro del tavolo e porre attenzione ai seguenti tasselli: dai dati alle informazioni design-localizzate; infrastruttura pubblica potenziata dal cloud; sorveglianza o emancipazione; innovazione guidata dai cittadini; cooperazione per le soluzioni intelligenti. E ce ne sarebbero tanti altri...

Leggi tutto

Città intelligenti e sostenibili: temi di lavoro

Qual è il nesso tra “città intelligente” e “città sostenibile”? In quale modo l’evoluzione verso la smart city contribuisce a realizzare gli obiettivi di qualità ambientale e di uso sostenibile delle risorse? Questo articolo vuole fornire alcuni spunti di riflessione per una lettura originale di temi già da tempo presenti nell’agenda di chi governa le città.

Leggi tutto