Cerca: Efficienza, cooperazione internazionale

5 risultati

Risultati

UE: on line sintesi valutazione di impatto su iniziativa Commissione cure all'estero

E' disponibile on line una sintesi della valutazione d'impatto sulla nuova iniziativa della Commissione Europea sulle cure mediche all'estero.

"La valutazione d'impatto mira a esaminare l'esigenza di un'azione comunitaria nel settore dell'assistenza sanitaria transfrontaliera e il potenziale impatto delle varie

Leggi tutto

Lo stato civile digitale europeo per ridurre i tempi della burocrazia

Race Cube: Daisy Duke

by Nathan Gibbs

Il CNIPA ha sottoscritto l’adesione al Consortium Agreement del “Proget­to ECRN”- European Civil Registry Network che, con investimenti per circa 3,5 milioni di euro e l’aggiudicazione di un finanziamento dell’UE, realizzerà in 30 mesi sia la piattaforma dedicata che i siti pilota per l’integrazione degli uffici di stato civile dei Paesi comunitari e per lo scambio sicuro e certificato degli atti prodotti. L’annuncio è stato dato in occasione del 2° DI-GIDAL-Forum internazionale sull’identificazione digitale, in corso a Castel San Pietro Terme (Bologna).

Leggi tutto

L'Unione Europea promuove l'integrazione dei sistemi nazionali d'identità elettronica.

L'Unione Europea ha stanziato 10 milioni di euro per un progetto a supporto della l'integrazione dei sistemi nazionali d'identità elettronica.
L'obiettivo è quello di permettere ai cittadini europei che utilizzano la carta d'identità elettronica (quasi 30 milioni di persone in tutta l'UE) di utilizzare la propria carta d'identità elettronica nazionale anche negli altri Paesi dell'Ue, avendo così accesso ad alcuni importanti servizi pubblici: prestazioni di previdenza sociale, assegni di disoccupazione o dichiarazione dei redditi.

Leggi tutto

Percezione e realtà di un’Amministrazione che cambia

Carlo Flamment sottolinea come lo stato della Pubblica Amministrazione italiana sia in realtà molto migliore della percezione che solitamente se ne ha e che aumentarne l’efficienza riducendo i costi è una cosa che si può fare – seguendo l’esempio delle buone pratiche – anche a legislazione vigente. Per raggiungere questo obbiettivo però bisogna evitare alcune norme che la indeboliscono (come il blocco del turn over) e dotare delle adeguate risorse il Dipartimento della Funzione Pubblica.

Servizio Per la cooperazione Internazionale di Polizia V divisione S.I.RE.N.E.

Il progetto SIRPIT per la verifica delle impronte digitali e delle fotografie, presentato dal Direttore del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, Enrico Maria Falcone, si inserisce nell’ambito dell’indagine conoscitiva sullo spazio Schengen nella nuova costruzione europea. L’Italia ha una connessione tra il S.I.RE.N.E. (Supplementary Information Request National Entries) e l’AFIS (Casellario centrale d’identità) al fine di garantire un corretto uso della procedura SIRPIT.

Leggi tutto