Cerca: Efficienza, contratti pubblici

Risultati 31 - 40 di 62

Risultati

Intervento al convegno "Correttezza, trasparenza, efficienza. Una nuova guida operativa per i contratti pubblici"

Alessandro Botto sostiene che ci sono troppe stazioni appaltanti: più di tredicimila sul territorio nazionale e molte di queste sono di piccole e medie dimensioni che non hanno il know how, la conoscenza e le professionalità e che si trovano ad affrontare una materia oggettivamente molto complessa. Da qui la necessità di un ripensamentento verso una diminuzione delle stazioni appaltanti perchè solo la grande stazione appaltante può permettersi "il lusso" di farsi un manuale operativo come quello presentato in questo convegno, utile e soprattutto di orientamento per gli operatori.

Intervento al convegno "Correttezza, trasparenza, efficienza. Una nuova guida operativa per i contratti pubblici"

Arduino D'anna definisce il manuale operativo per la gestione dei contratti "molto di più di una guida pratica": da un lato può costituire un punto di inizio per chi si accinge allo studio della materia degli appalti e dall'altro lato rappresenta un vademecum valido e utile per tutti gli attori della PA che quotidianamente si confrontano in questa materia.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Correttezza, trasparenza, efficienza. Una nuova guida operativa per i contratti pubblici"

L'idea di un manuale operativo per i contratti pubblici di servizi e forniture nei settori ordinari nasce in seguito ad un corso di formazione, tenuto presso la SSPA, per i dirigenti ed i funzionari della Presidenza del Consiglio, in un'ottica diversa rispetto ai contributi scientifici già esistenti in materia di appalti pubblici.

Leggi tutto

Il decreto legislativo di Brunetta che riforma il lavoro pubblico. Ecco una prima anticipazione: ne parleremo a FORUM PA.

Non è ancora ufficiale, ma si trova in rete già su molti siti, il testo preliminare e probabilmente non definitivo del primo e certamente più importante Decreto legislativo figlio della legge delega 15/09: insomma la riforma Brunetta del pubblico impiego.
La mattina di mercoledì 13 maggio la bozza di decreto delegato sarà al centro della discussione a FORUM PA in un convegno ad hoc in cui grandi amministrazioni saranno chiamate a dire la loro su “cosa succede se….”
Intanto però qualche anticipazione e qualche commento.

Leggi tutto

Parole sue. La fase due illustrata dal Ministro Brunetta in conferenza stampa

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, Renato Brunetta, presenta alla stampa il progetto "Non solo fannulloni" che apre la cosiddetta fase due della sua riforma della pubblica amministrazione. 100 progetti di eccellenza portati avanti da uffici e da dipendenti, funzionari e dirigenti pubblici, tutt'altro che fannulloni, pubblicati sul sito del Ministero per innescare un meccanismo al "rialzo" che spinga le eccellenze ad emergere e a farsi conoscere.

Leggi tutto

I patrimoni immobiliari, urbani e territoriali degli Enti Pubblici: una "nuova" risorsa da conoscere, gestire, valorizzare

Silvano Curcio presenta il 2° Forum Nazionale “Patrimoni Immobiliari, Urbani, Territoriali Pubblici”, spiegando le motivazioni e gli obiettivi dell’iniziativa svolta in collaborazione con Forum PA. Il filo conduttore degli interventi che si susseguiranno durante l’incontro è il tema della riprogettazione della governance del patrimonio pubblico, in un contesto di scarsità strutturale di risorse delle Amministrazioni.Leggi tutto

Practice 9: Patrimoni stradali & Concessione di servizi

Il Comune di Roma ha scelto di affidare la gestione e manutenzione del patrimonio stradale della Grande Viabilità, utilizzando lo strumento della “concessione di pubblico servizio, che prevede il trasferimento nelle mani del concessionario non solo della gestione del servizio, ma anche della potestà programmatoria sul patrimonio.Leggi tutto

Pubblico impiego: le prospettive delle contrattazione

Come intervenire sulle regole della contrattazione del pubblico impiego e sull'impostazione emersa dall'accordo sul costo del lavoro del 1993? Il primo aspetto da prendere in considerazione è quello dei tempi, attualmente troppo dilatati: la biennalità retributiva e la quadriennalità normativa, con il sistema del recupero sul tasso d'inflazione programmato, hanno creato una serie di difficoltà oggettive, con conseguenze anche sulla possibilità di gestire correttamente la produttività.

Leggi tutto

Merito e responsabilità per una PA che funzioni.

Il Presidente Piccola Industria di Confindustria, Giuseppe Morandini, sottolinea come la burocrazia sia il primo costo chel'impresa, soprattutto quella di piccole dimensioni, deve sostenere. La Pubblica Amministrazione per poter finalmente cambiare si deve considerare la più grande azienda italiana, il suo primo problema è infatti quello di non avere un mercato con il quale confrontarsi. Due le cose da fare: fissare criteri oggettivi di merito e responsabilizzare i dirigenti.

Valutazione interna e valutazione civica al servizio dell’efficienza e dell’efficacia della P.A.

Pietro Ichino sottolinea come la situazione politica e l’evoluzione culturale siano giunte oggi ad un punto di svolta sulla questione della valutazione della dirigenza. Il Professore propone a questa materia un’applicazione del paradigma exit/ voice di Albert Hirschman giungendo ad affermare che la valutazione deve essere frutto di una dialettica tra valutatore interno e valutazione civica. Per aiutare questo processo Ichino propone un’Authority centrale snella e a costo zero che garantisca l’attivazione e l’indipendenza dei nuclei di valutazione.