Cerca: Sviluppo e Competitività, patrimoni pa net

Risultati 11 - 20 di 26

Risultati

Le foto della premiazione " PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2012"

Il "PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI” promosso e organizzato da PATRIMONI PA net, il laboratorio FORUM PA & TEROTEC è arrivato quest’anno alla sesta edizione, I 6 Premi e le 7 Menzioni d’onore dell'edizione 2012 sono stati assegnati in occasione del "6° Forum Nazionale sui Patrimoni Immobiliari Urbani Territoriali Pubblici" che si è tenuto il 18 maggio nell'ambito di FORUM PA 2012. Ecco le foto della premiazione, mentre  trovate qui l'elenco di premi e menzioni d'onore.

Leggi tutto

Appalti pubblici, le proposte dell’AVCP per tagliare i costi

È la semplificazione la chiave di volta secondo l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, che il 12 gennaio scorso ha inviato una segnalazione in merito a Governo e Parlamento. Tra le proposte, potenziare la Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici come punto di raccordo per la raccolta dei documenti presentati dalle imprese e creare uno Sportello unico di rilevazione delle stazioni appaltanti che ne garantisca la qualificazione.

Leggi tutto

Patrimonio dello Stato: dal Seminario del MEF spunti di riflessione per Patrimoni PA net

Il 29 settembre scorso si è svolto presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze il “Seminario sul Patrimonio dello Stato”. Quanto emerso sarà oggetto di riflessione anche nell'ambito delle prossime iniziative dei Tavoli "Committenze - Imprese" di Patrimoni PA net. Fermo restando, infatti, che questo incontro ha rappresentato un passaggio importante, ovvero il primo contributo articolato del MEF su un tema di interesse centrale per Patrimoni PA net, quali aspetti sono pienamente condivisibili e quali sono, invece, i punti critici?

Leggi tutto

La gestione di un patrimonio immobiliare "a rete": l’esperienza di Poste Italiane

Il patrimonio immobiliare di Poste Italiane è particolarmente eterogeneo e diffuso sul territorio, quindi molto complesso da gestire: si tratta di 15.000 immobili (di proprietà e in locazione), che vanno dai piccoli uffici postali ai grandi immobili direzionali a complessi industriali di varie dimensioni. Un patrimonio “a rete”, quindi, sul quale vengono fatti ogni anno circa un milione e mezzo di interventi, tra quelli di manutenzione programmata e quelli dovuti a guasti.

Leggi tutto

"Smart Energy": da La Sapienza alla città

La realizzazione di una smart grid, una rete intelligente per la distribuzione di energia elettrica che consenta di ottimizzare la distribuzione evitando sprechi, è il fulcro dell’azione messa in campo dall’Università la Sapienza di Roma. L’obiettivo è, quindi, applicare su scala reale il concetto di generazione distribuita, con la creazione di isole energetiche tra loro interconnesse alimentate a fonti rinnovabili o ad alta efficienza per assicurare autonomia energetica, efficienza e affidabilità alla città universitaria.

Leggi tutto

Un servizio integrato per l’efficientamento energetico dell’Università di Catania

Circa 80 edifici, di proprietà o locati, costituiscono assieme a un buon numero di parcheggi e aree pubbliche esterne, il patrimonio immobiliare dell’Università degli Studi di Catania. All’interno dei costi di gestione, un peso consistente è ricoperto dai consumi di energia elettrica. Con l’obiettivo di razionalizzare il consumo energetico, migliorare l’efficienza degli impianti, ridurre i costi e tagliare le emissioni di CO2, l’Ateneo ha deciso di fare un bando di gara per appaltare la completa gestione del “loop elettrico” dell’Ateneo.

Leggi tutto

Un Global service urbano con al centro il cittadino

Nel Comune di Formia la manutenzione nel territorio comunale presentava numerosi problemi: la riduzione delle risorse interne a fronte della crescita del patrimonio urbano, la gestione frammentata della manutenzione, l’aumento degli interventi di manutenzione straordinaria.

Leggi tutto

Il Global Service per la manutenzione delle infrastrutture stradali

Ridurre i costi complessivi (diretti e indiretti), aumentare l’efficienza dei servizi, spostare il focus dell’attività dell’Ente dal piano esecutivo alla funzione di indirizzo e controllo. Queste le motivazioni che hanno portato, nel 2007, il Comune di Forlì a passare alla gestione in Global Service per la manutenzione stradale.

Leggi tutto

Realizzazione del completamento e gestione dell’Interporto d’Abruzzo

La Regione Abruzzo ha affidato a un partner privato (Intermodale spa) l’incarico di progettare e gestire gli interventi di completamento dell’Interporto d’Abruzzo tra Pescara e Chieti. La relazione illustra le peculiarità innovative del progetto di partnership pubblico-privato, dal contesto patrimoniale su cui si è innestato (con le opere già realizzate dalla Regione con il POP Abruzzo 1994-96) alla scelta dell’istituto Project Financing per la realizzazione delle opere di ampliamento e completamento del sistema interportuale e la gestione, una volta in esercizio, dell’infrastruttura.

Leggi tutto

Risparmio ed efficienza con la gestione integrata di impianti e vettori energetici

Nell’anno 2003-2004 la Regione Lazio è stata la prima in Italia ad affidare in appalto un contratto multiservizio tecnologico per la gestione, la manutenzione e la conduzione degli impianti delle aziende ospedaliere o sanitarie. Si è trattato, sottolinea Palmieri, del primo progetto concreto per la nuova gestione globale delle strutture sanitarie, mirato al contenimento della spesa per gli approvvigionamenti della PA attraverso una gara centralizzata di acquisto. La ASL di Frosinone ha aderito alla gara di appalto nel 2006.

Leggi tutto