Cerca: Sviluppo e Competitività, partnership pubblico-privato

Risultati 1 - 10 di 84

Risultati

Come il settore salute può diventare volano economico e non solo spesa: il caso ISMETT a #FPA2015

La buona sanità, oltre ad essere un diritto del cittadino, rappresenta un’opportunità di formazione di filiere produttive legate a ricerca, innovazione, formazione di eccellenza, quindi di sviluppo economico e sociale del territorio e di un’intera comunità. Un’analisi degli impatti economici e funzionali del produrre salute è contenuta nello studio che Battelle Memorial Institute ha sviluppato indagando ISMETT, l’Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione che nasce a Palermo nel 1997 da una partnership tra Regione Siciliana, Ospedale Cervello e Ospedale Civico di Palermo e UPMC (Università of Pittsburgh Medical Center). A FORUM PA 2015 [qui il convegno] i risultati della ricerca e il dibattito su come produrre sviluppo economico, reddito, posti di lavoro e indotto di qualità attraverso l’erogazione di migliori servizi sanitari.

Leggi tutto

Kazan Smart City: il modello russo è un hub d'affari internazionale

Non siamo rimasti indifferenti all'attenzione mediatica riservata alla Russia in quest'ultima edizione dei giochi olimpici, ma dal nostro punto di vista, ci siamo interrogati se vi potesse essere un "modello russo" di smart city da raccontare. E così, un po' per caso, scopriamo Kazan smart city, il primo progetto di sviluppo urbano in chiave smart dell'intera Russia. La sostenibilità c'è, la partecipazione dei cittadini un po' meno, perché la smart city russa è un hub d'affari internazionale.

Leggi tutto

Ad aprile "Forme di procurement innovativo in Sanità": l'originale corso organizzato da Forum PA e FederSanità ANCI

Per preparare dirigenti e funzionari delle strutture della sanità pubblica all’adozione dei nuovi strumenti per l’acquisizione di innovazione, per fugare i loro timori per l’uso di forme di procurement poco diffuse in Italia, FORUMPA e FederSanità ANCI propongono un originale percorso di formazione, dal titolo Forme di procurement innovativo in Sanità. L'evento è stato annullato per ragioni organizzative.

Leggi tutto

Opportunità e fondi per l’innovazione in Puglia: "Chi non se ne avvale dovrebbe essere sanzionato"

È partito Living Labs SmartPuglia 2020, la terza call del progetto Apulian ICT Living Lab, con dotazione di 15 milioni di euro per finanziare un pezzo del percorso verso la Puglia digitale 2020. Fino alle ore 12.00 del 20 novembre su www.sistema.puglia.it è possibile presentare candidature per il nuovo bando. Abbiamo chiesto all’Assessore a lo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Loredana Capone di raccontarci il significato e le principali novità del bando.

Leggi tutto

Italia Digitale: Bridging the Gap

Un network b2b per le imprese piemontesi dell’ICT che dura tutto l’anno. Questo il nuovo formato di TOSM - Torino Software & System Meeting che, giunto alla quinta edizione, propone un appuntamento inaugurale e una serie di incontri B2B declinati per filiere produttive a partire da settembre: formula più adatta alle esigenze delle aziende e delle istituzioni che cercano soluzioni veloci per sviluppare opportunità di business e di partnership. L'appuntamento inaugurale "Italia Digitale: Bridging the Gap" si terrà a Torino, il 28 e 29 giugno prossimi.

Leggi tutto
  • Cod. lab.18
  • 18/05/2010
  • 10:00 - 11:00
  • Padiglione 8
  • Stand 17a

Internazionalizzazione dell’Università: la nuova piattaforma degli accordi internazionali

Exploro.it. Il sistema multipiattaforma implementato per la beatificazione di Giovanni Paolo II

ll sistema multipiattaforma Exploro.it, lanciato nello scorso mese di marzo, è stato implementato nella città di Roma per offrire informazioni e servizi geolocalizzati in occasione della beatificazione di Giovanni Paolo II. Tra i 6 progetti premiati nell'iniziativa "Turismo e cambiamento",  Exploro.it è stato presentato da Gaetano Pitarresi a  FORUM PA 2011.

Un Global service urbano con al centro il cittadino

Nel Comune di Formia la manutenzione nel territorio comunale presentava numerosi problemi: la riduzione delle risorse interne a fronte della crescita del patrimonio urbano, la gestione frammentata della manutenzione, l’aumento degli interventi di manutenzione straordinaria.

Leggi tutto

Il Global Service per la manutenzione delle infrastrutture stradali

Ridurre i costi complessivi (diretti e indiretti), aumentare l’efficienza dei servizi, spostare il focus dell’attività dell’Ente dal piano esecutivo alla funzione di indirizzo e controllo. Queste le motivazioni che hanno portato, nel 2007, il Comune di Forlì a passare alla gestione in Global Service per la manutenzione stradale.

Leggi tutto