Cerca: Sviluppo e Competitività, e-gov 2012

Risultati 1 - 10 di 17

Risultati

I progressi della Sicilia in tema di e-Government

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi ieri (21 lulgio) a  Palazzo Vidoni il ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e l’assessore per l’Economia della Regione Siciliana Gaetano Armao hanno illustrato lo stato di attuazione del Piano e-Gov 2012 in Sicilia.

Leggi tutto

Il Ministro Brunetta presenta il rapporto E-gov 2010: l'Italia è leader europeo nei servizi online

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta ha presentato oggi a Palazzo Vidoni il Rapporto e-Gov Italia 2010. L'iniziativa rientra nel Piano e-Government 2012, varato dal Governo lo scorso 21 gennaio 2009 in sintonia con la strategia europea EU2020 e con la Digital Agenda Europea.

Leggi tutto

Territori digitali alla ricerca della convergenza

Oggi il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione ha aggiornato il pacchetto di azioni strategiche nel settore dell'innovazione. In questo nuovo contesto FORUM PA, insieme a FORMEZ, gestirà il progetto “Territori digitali” per la valorizzazione e la messa a sistema delle tante esperienze eccellenti di e-government realizzate sul territorio dalle autonomie locali e funzionali e dalle regioni. L’ editoriale di oggi si propone di raccontarvi questa nuova avventura in anteprima.

Leggi tutto

Finanziaria: "Italia digitale"? Assente!

Partendo dall’assunto banale che per fare più digitale l’Italia qualche soldo serve (penso solo ai 1.380 milioni di euro che è stimato costare il piano e-gov 2012 ) mi sono messo a sfogliare fiducioso la legge finanziaria 2010.

Ma no, non c’è proprio: l’Italia digitale non c’è...

Leggi tutto

Investire in Ict per creare valore e uscire dalla crisi

Creare valore: questo l’obiettivo da raggiungere per uscire dalla crisi attraverso una PA che funziona usando l’Ict. Valore significa: innovazione nei servizi per cittadini e imprese; miglioramento dell’efficienza della macchina pubblica; innalzamento del livello di qualità delle infrastrutture e dintorni (tecnologie, piattaforme, sistemi di connessione).Leggi tutto

Innovare la scuola: i progetti in corso del Ministero per L’Innovazione e la Tecnologia

Il piano E-government 2012 tende a costruire un programma organico per l’introduzione dell’innovazione in tutta la PA. Tra gli obbiettivi settoriali in cui il piano si articola, riveste una particolare importanza il settore dell’istruzione.Leggi tutto

Progetti innovativi: dal project financing al project piloting

Su alcuni progetti specifici (anche del piano di e-gov) si potrebbe pensare, in un’ottica di partnership pubblico-privato, di passare dal project financing al project piloting. Pietro Scott Jovane ipotizza questa soluzione, per cui la PA centrale identifica una serie di progetti su cui si aspetta che sia il privato a muoversi, ma in un’ottica di replicabilità del progetto sul territorio.Leggi tutto

Il project financing nel settore Ict

Il project financing è una tecnica di finanziamento che nasce specificamente attorno alle opere pubbliche, agli appalti di dimensioni considerevoli, ed è una tecnica relativamente nuova in Italia. Come calarla nel contesto dell’Ict e come farla funzionare nel nostro Paese? Questo il quesito posto da Maria Grazia Filippini, che nel suo intervento illustra i vantaggi del project financing per la PA e le opportunità che questa tecnica potrebbe offrire per la realizzazione del piano di e-government.Leggi tutto

La standardizzazione al centro dell’innovazione della PA

In questo breve intervento, Augusto Abbarchi richiama il tema della creazione di valore, come obiettivo della collaborazione pubblico-privato nello sviluppo dell’Ict e dell’e-gov, e quello della standardizzazione. Quest’ultimo viene identificato come centrale per l’innovazione nell’amministrazione pubblica, perché potrebbe portare, da un lato una semplificazione organizzativa, dall’altro una razionalizzazione delle piattaforme informatiche e, quindi, degli investimenti.Leggi tutto

Generare valore e indirizzare le tecnologie per uscire dalla crisi con l’innovazione

Fare squadra e fare sistema è l’esigenza principale da cui si parte per avviare il discorso del rapporto pubblico-privato e della loro collaborazione per superare la crisi. È necessario mettere in gioco diverse conoscenze, competenze e capacità progettuali. Quando ci troviamo davanti componenti di ampio respiro come quelle rappresentate dal piano di e-gov di cosa abbiamo bisogno? Secondo Sergio Rossi la risposta sta in due fattori: la capacità progettuale della PA, che deve puntare alla generazione di valore aggiunto, e la capacità delle aziende di indirizzare le tecnologie.Leggi tutto