Cerca: Sviluppo e Competitività, francesco profumo

3 risultati

Risultati

Le smart city sono “sistemi di sistemi”. Per governarle ci vogliono infrastrutture e servizi che abilitino la co-progettazione

Nel disegno dello sviluppo della Smart City, un ruolo fondamentale viene ricoperto dalle aziende che erogano i servizi basilari della città: illuminazione, trasporti, rifiuti, ecc. Abbiamo chiesto a Francesco Profumo oggi Presidente di IREN che parteciperà al convegno del 17 ottobre pomeriggio “Gestione più efficiente dei servizi essenziali: multiutilities a confronto” di raccontarci qual è la visione di una multiutility smart e come questa visione entra in relazione con il tema più ampio della Smart City.

Leggi tutto

Che ne sarà dell'agenda smart city col prossimo Governo? Il ministro Profumo a Smart City Exhibition

In questi mesi sono stati investiti circa 1,5 miliardi di euro nella ricerca per le smart cities e le comunità intelligenti. Non sono pochi e sono stati investiti in modo strutturato, pensando a processi che possano durare nel tempo, cosicché dal 2014 al 2020 il nostro Paese sarà pronto ad accedere a quella quota di fondi europei per la ricerca e la coesione che noi finanziamo per il 14 per cento. Sono risorse che derivano dalle tasse di tutti noi e che in questo momento non riusciamo a riportare in Italia.

Leggi tutto

Il Ministro Profumo a FORUM PA annuncia una "social innovation agenda" nazionale

Una social innovation agenda per il Paese per affrontare problemi rilevanti come la riduzione delle emissioni tramite tecnologie pulite, infrastrutture intelligenti per la mobilità, la realizzazione di modelli urbani e abitativi più sostenibili, una sanità efficiente, un welfare equo e tecnologico per una società che invecchia. Queste le linee guida tracciate dal Ministro Profumo al convegno ianugurale di FORUM PA 2012.

Leggi tutto