Cerca: Qualità della vita, mobilità sostenibile

Risultati 1 - 10 di 43

Risultati

Giro Parma

Nome applicazione - Giro Parma

Amministrazione proponente - Comune di Parma

Leggi tutto

Wetest, la mobilità pedonale 3.0: lo studio

Una metodologia che si propone di governare la mobilità pedonale attraverso l’uso di nuove tecnologie e lo sviluppo di capitale umano. È il risultato di un progetto interdisciplinare condotto da un team di urbanisti, architetti, tecnici GIS, studenti e ricercatori che si sono riuniti la prima volta nell'agosto 2014 in occasione di “Venice Smart city”. Il workshop internazionale, coordinato da URBEGO in collaborazione con l’Università Iuav di Venezia, il Comune di Venezia, COWI e BLIP, aveva l’obiettivo di analizzare le pratiche pedonali ottimali in una città storica alla luce della Smart City.

Leggi tutto

VeloBò - Comune di Bologna

Nome applicazione - VeloBò

Amministrazione proponente - Comune di Bologna

Descrizione - VeloBÒ mostra le piste ciclabili nell'area urbana di Bologna e le 24 postazioni per il noleggio delle bici pubbliche.
Clicca sulla pista ciclabile o sulla postazione di noleggio per maggiori informazioni!I dati sono forniti dal portale Open Data del Comune di Bologna.

Leggi tutto

A #sce2014 in scena l'arte della mobilità

Riscoprire il piacere di viaggiare, spostarsi da una zona all'altra della città godendosi gli spazi urbani oppure contribuire al monitoraggio della qualità dell'aria installando dei sensori sulla propria bicicletta. Anche questa è una mobilità sostenibile, anche questa è una smart city; non semplicemente l'andare in bicicletta o utilizzare un'auto elettrica, ma dotare la mobilità di senso civico, redendo utile il nostro "girovagare" al di là del piacere che ne possiamo provare. A #sce2014 si segna un cambio di paradigma con una mobilità condivisa.

Leggi tutto

Copenhagen, Green Tiger di Europa a #SCE2014

La capitale danese è l’esempio concreto che la sostenibilità urbana non è un animale mitologico, utilizzando l’espressione di Peter Hall[1], ma esiste e si può replicare. Un caso urbano più unico che raro, il cui modello eccelle per l’alta qualità di vita, le scelte legate alla mobilità, le politiche energetiche così come per l’architettura che ha ancora un forte valore sociale e si disegna intorno alla vita dei cittadini. Una città che avremo occasione di conoscere direttamente a Bologna durante Smart City Exhibition 2014.

Leggi tutto

HeraMobility

Nome applicazione - HeraMobility

Amministrazione proponente - Hera

Leggi tutto

Green New Deal e Smart Cities? Un patto per il rilancio del paese

E’ stato presentato all’ENEA il Rapporto sulla Green Economy 2013: “Un Green New Deal per l’Italia”, curato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e ENEA. Giunto alla sua seconda edizione, il Green New Deal è un patto per il rilancio del paese orientato a una green economy efficiente, inclusiva, partecipata e sostenibile. Le smart cities, in questo contesto, possono diventare la chiave della sostenibilità made in Italy e sfruttare l’innovazione tecnologica per restituire ai cittadini il ruolo di protagonisti.

Leggi tutto

PedalUp - Comune Reggio Emilia

Nome applicazione - PedalUp

Amministrazione proponente - Comune di Reggio Emilia

Leggi tutto

Enrique Peñalosa: perché gli autobus rappresentano la democrazia in azione

La vera sfida per le città del futuro non è tanto l’istruzione o la bioedilizia, che pure sono tra i temi fondanti del paradigma smart city, ma è la mobilità. Una mobilità sostenibile è la chiave per rendere le nostre città vivibili e democratiche. Sì proprio così, democratiche.

Leggi tutto

Japan Smart City: tutti a lezione dal Paese del Sol Levante

Le città intelligenti non esistono dove vi è un vuoto politico. Le iniziative di successo sono destinate a rimanere casi isolati in poche isole felici se i Governi nazionali non decidono di farsi carico del coordinamento di esperienze territoriali, supportandole con incentivi e partnership high tech. Il Giappone insegna. Accanto a politiche d’intervento mirate, sono nate delle proficue collaborazioni con importanti aziende nazionali e non: Panasonic, Accenture, Toyota. Perché la sperimentazione diventa progetto replicabile, che significa migliore qualità della vita sì, ma anche risparmio e maggior export. E’ suonata la campanella e si corre tutti a lezione.

Leggi tutto