Cerca: Articolo, asl

8 risultati

Risultati

Patient empowerment attraverso la comunicazione web. Due buone pratiche

Come evidenziato da Thomas Schael nel contributo “Andare incontro ai bisogni del cittadino. Dalla Customer satisfaction al Customer power in sanità”, la comunicazione in sanità, se ben gestita e focalizzata sui reali bisogni dell’utente, può trasformarsi in un ottimo strumento di marketing della salute in grado di soddisfare le esigenze di informazione del cittadino, offrire un canale di dialogo e di ascolto, proporre un utilizzo trasparente dei dati del singolo utente orientato all’erogazione di un servizio di qualità e supportare il cittadino nelle scelte di tutela della propria salute. Gli esempi di come si possa tradurre in concreto tutto ciò non mancano e, anzi, sono i filoni principali su cui le strutture sanitarie si stanno muovendo grazie all’introduzione delle nuove tecnologie.  Ve ne proponiamo due, individuati da un confronto con lo stesso Schael.

Leggi tutto

Andare incontro ai bisogni del cittadino. Dalla Customer satisfaction al Customer power in sanità

Attraverso il contributo di Thomas Schael, Dirigente Fondazione Opera San Camillo e Direttore Dipartimento Sanità Eurispes Lombardia, approfondiamo un aspetto fondamentale della relazione tra pubblica amministrazione e cittadino. La costruzione di un rapporto di fiducia con il cittadino – cliente, infatti, passa di necessità attraverso un processo di comunicazione chiaro, completo, accessibile, interattivo e soprattutto rispondente alle logiche e alle esigenze dell'utente più che a quelle dell’organizzazione. Schael ci guida in una riflessione sul tema, a partire dai dati di un contesto particolarmente sensibile e interessante: quello delle aziende sanitarie. Vediamo cosa ne viene fuori…

Leggi tutto

Quanta disinformazione e quanta incomprensione sul progetto “Valutare salute”!

Non è possibile leggere senza stupore e rammarico gli sbrigativi commenti diffusi da grandi giornali e forze associative e sindacali nei giorni scorsi sui risultati del progetto Valutare salute, condotto dal Dipartimento della funzione pubblica con la collaborazione della Federazione italiana delle Aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso), di FormezPA, del Centro per la formazione permanente e l’aggiornamento del personale del Servizio Sanitario della Regione Siciliana (Cefpas) e dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).

Leggi tutto

Se l’Azienda sanitaria uscisse dalla logica del diritto amministrativo…

Escala aball / Escalera abajo

Foto di Carles Alemany

L’equilibrio tra l’esigenza aziendale di contenere la spesa e il dovere costituzionale di assicurare il diritto alla salute è la “trincea” non facile del Direttore generale di Azienda sanitaria. Un recente intervento della Corte dei Conti sulla messa in mora della ASL 1 Imperiese, che pure attraverso la distribuzione diretta aveva registrato notevoli risparmi, ha stimolato una riflessione più ampia, tra le diverse critiche. Fermo restando l’approccio del “fare a partire dalle risorse esistenti” fatto proprio dal Tavolo permanente dei Direttori generali e cogliendone gli spunti emersi, apriamo una riflessione sull’importanza di un “ecosistema” abilitante all’innovazione in Sanità, in una visione di lungo respiro.

Leggi tutto

La sanità elettronica verso il 2010: il Piano Brunetta e il Tavolo dei DG

Rush Hour

Foto di vgm8383

La sanità elettronica registra un importante momentum, forte di un interessante fermento ai diversi livelli. Da un lato c'è la volontà politica, formalizzata in tempi e risorse nel Piano industriale dell’Innovazione, dall’altro l’impegno del territorio che si organizza in nuove forme, sospinto da una base di innovatori che propongono metodi, soluzioni e know-how pronti per essere sistematizzati e trasferiti.

Leggi tutto

Audit civico nelle ASL: il cittadino che fa la differenza

8 marzo

by giulia *

 La finalità dell’Audit è la verifica, da cui partire per migliorare il sistema. Ponendo attributi all’Audit si definisce la prospettiva della verifica e l’expertise chiamato a verificare. In linea con la Legge 833/1978, istitutiva del SSN, secondo cui "l'attuazione del servizio sanitario nazionale compete allo Stato, alle Regioni e agli enti locali territoriali, garantendo la partecipazione dei cittadini", l’Audit civico permette ai cittadini di intervenire direttamente nei processi di verifica dei processi aziendali-sanitari.

Leggi tutto

Organizzare l'Azienda sanitaria in modalità LEAN

ULM

by Larry Ferrante

Lean vuol dire snello. Se in origine si parlava  esclusivamente di Lean production, riferendosi al modello adottato dalla giapponese Toyota per la produzione Just in Time, nel tempo l’approccio lean si è esteso fino a coinvolgere i processi gestionali e amministrativi di aziende dalla diversa natura: un vero e proprio Lean Thinking codificato in tecniche di Lean Management. L'Azienda Sanitaria di Firenze sperimenta l'Organizzazione Lean dell'Assistenza con il progetto OLA.

Leggi tutto

Distribuzione diretta dei farmaci Asl1 Imperiese

Smarties: Inverted Double Spiral (-1,2)

by Alexandre Duret-Lutz

Il sistema di distribuzione dei farmaci in Italia è basato su un sistema di classificazione dei farmaci che prevede due fasce: fascia A, a carico del Servizio sanitario nazionale; fascia C, a carico dei cittadini, comprensiva di due sottoclassi, i cosiddetti SOP (senza obbligo di prescrizione) e i farmaci di fascia C-bis o OTC (farmaci da banco). Mentre tutti i medicinali sono distribuiti (venduti) in farmacia, ad eccezione dei medicinali ad uso ospedaliero, i medicinali del PHT (Prontuario Ospedale-Territorio) possono essere acquistati dalle ASL a condizioni di favore e poi distribuiti dalle farmacie, che concordano con la Regione un compenso per il servizio (distribuzione per conto) o possono essere distribuiti direttamente dai presidi sanitari pubblici. Quest'ultima è la strada intrapresa dalla ASL1 Imperiese a partire dal 2002.

Leggi tutto