Cerca: Articolo, istat

Risultati 1 - 10 di 20

Risultati

Presentato il 2° Rapporto BES: cosa ci allontana dal Benessere Equo e Sostenibile?

Come ogni primo del mese Istat ha diffuso ieri i numeri dell’occupazione: davvero niente di troppo incoraggiante se si considera che il tasso di disoccupazione è al 12,6% e sale al 43,0%, per i 15-24enni.  Quella del lavoro si conferma la vera emergenza dell’Italia anche guardando ai dati del rapporto BES 2014 che, presentato da Istat e CNEL la scorsa settimana, fotografa in dodici dimensioni e 134 indicatori il Benessere equo e sostenibile nel nostro paese e le sue variazioni nel tempo.

Leggi tutto

Data Challenge Istat: i dati dei #Censimenti sono di tutti (e tutti li possiamo riusare)

 “I dati sono di tutti e la costruzione di conoscenza e servizi utili può passare attraverso coinvolgimento e collaborazione tra le forze attive nella società”. Questa è la vision che ispira il contest #Censimenti Data Challenge, preannunciato al Data Lab #Censimenti, aperto nelle scorse settimandall’Istituto nazionale di Statistica nelle scorse settimane e in chiusura il 2 maggio 2014,

Leggi tutto

Se dici Open Data dici Open Census

In un immaginario (abbastanza) collettivo, quando dici dati dici Istat e quando dici Istat dici Censimenti. “Il Censimento è una roba che se non ci fosse bisognerebbe inventarla”, diceva Andrea Nelson Mauro, data journalist e attivista dell’open data italiano, introducendo il Data Lab #Censimenti - Open Census, promosso da Istat lo scorso ottobre a Smart City Exhibition 2013. Alle soglie dell’Open Data Day 2014 che arriva a margine dell’ultima tornata censuaria (Popolazione, Agricoltura, Industria e servizi e Non Profit)  ci addentriamo in questa relazione dalla natura fortemente complementare: la community open data da un lato, l’Istituto nazionale di statistica dall’altro.

Leggi tutto

Istat, #Censimenti Data Challenge: c'è tempo fino al 2 maggio per partecipare

Lanciato il 17 febbraio da Istat il #Censimenti Data Challenge, contest sul riuso dei dati raccolti e diffusi con 9° Censimento generale dell’Industria e dei Servizi e Censimento delle Istituzioni non profit 2011, come annunciato nel corso dei Datalab di #SCE 2013. Ai fini della competizione i dataset del Censimento possono essere liberamente elaborati e incrociati con ogni altro dataset diffuso dall’Istituto o da altri soggetti pubblici e privati: la sfida è presentare visualizzazioni e applicazioni utili e innovative entro il 2 maggio 2014.

Leggi tutto

Istat, PMI ad alta velocità solo tre su dieci

Pubblicati il 18 Dicembre i risultati dell’indagine su “Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione nelle imprese”, che l’Istat realizza annualmente coinvolgendo circa 38.000 imprese attive. L’analisi statistica ha lo scopo di misurare il grado di utilizzo delle nuove tecnologie nelle imprese fornendo all’Unione europea la base informativa necessaria per la comparazione tra Stati membri e la valutazione delle politiche nazionali volte a cogliere le potenzialità del progresso tecnologico. Quindi oggetto di misurazione sono: la diffusione e il grado di utilizzo delle tecnologie informatiche e della comunicazione (ad esempio Internet, banda larga, siti web), l’impatto delle nuove tecnologie nei rapporti con clienti, fornitori, Publica Amministrazione, la condivisione automatica di informazioni all’interno dell’impresa, il commercio elettronico. Questa è poi trasmessa in forma aggregata ad Eurostat.

Leggi tutto

Misurare e valutare l’intelligenza di un contesto urbano gli strumenti ci sono…

Per “valutare” se un contesto urbano è intelligente occorre sapere cosa guardare, cosa misurare e come farlo. Occorre confrontarsi con le altre realtà di riferimento e programmare politiche pubbliche per recuperare terreno e migliorare i valori misurati. In una parola servono indicatori statistici, gestione, analisi e indicizzazione dei dati, metodologie di analisi su stato di attuazione. Tutti elementi che il "Piano nazionale delle comunità intelligenti" indica come necessari per accompagnare il percorso di programmazione delle Smart City. Se ne è parlato oggi a #SCE2013 in occasione dell’incontro “Una statistica Smart per prendere le misure alle comunità intelligenti”.

Leggi tutto

Data Lab #Censimenti: a SCE 2013 tre giorni per conoscere e riusare

Open Census, Data Journalism e Data Driven Policymaking sono i temi del Data Lab #Censimenti organizzato da Istat all’interno di Smart City Exhibition – SCE 2013, a Bologna dal 16 al 18 ottobre. Il Data Lab è un vero e proprio laboratorio che, con il contributo di esperti, tecnici e visionari, rappresenta una opportunità importante per imparare attraverso keynote e workshop; applicare quanto imparato attraverso esercitazioni e laboratori; condividere attraverso momenti di confronto e networking.

Leggi tutto

L’adozione delle ICT nella PA locale

L’ufficio dedicato all’ICT è ormai una realtà in gran parte delle amministrazioni locali, perlomeno in quelle più grandi, se si considera che è presente in ben 21 regioni e province autonome e in 80 comuni sui 100 con più di 60 mila abitanti. I dati sono meno eclatanti se si analizzano i comuni più piccoli (fino a 5000 abitanti) dove il rapporto passa a 6 ogni 100.

Leggi tutto

Il BES a FORUM PA 2013: il valore dei dati per progettare il futuro

Quale ritratto dell’Italia emerge dal Rapporto BES 2013? Quale collegamento c’è tra i dati che indicano il benessere di un paese e i processi di partecipazione democratica? E quale contributo possono offrire questi dati al percorso verso le smart city? Questi alcuni spunti emersi oggi nel corso del convegno dedicato al BES, il progetto per misurare il benessere equo e sostenibile, nato da un’iniziativa del Cnel e dell’Istat. Il progetto si inquadra nel dibattito internazionale sul cosiddetto “superamento del Pil”, stimolato dalla convinzione che i parametri sui quali valutare il progresso di una società non debbano essere solo di carattere economico, ma anche sociale e ambientale, corredati da misure di diseguaglianza e sostenibilità.  Il primo Rapporto BES è stato presentato nel marzo scorso.

Leggi tutto

La misura del Benessere in Italia: il rapporto BES 2013

Di cosa parliamo quando ci riferiamo al benessere? Per valutare quella ricchezza che "sfugge" all'analisi del PIL Cnel e l’Istat hanno unito le proprie forze per giungere alla definizione di un insieme condiviso di indicatori utili a definire lo stato e il progresso del nostro Paese  misurando il “Benessere Equo e Sostenibile” (Bes). Analizzando i livelli, le tendenze temporali e le distribuzioni delle diverse componenti del Bes, è stato così possibile identificare punti di forza e di debolezza, differenze di genere, e squilibri territoriali o gruppi sociali avvantaggiati/svantaggiati. Il risultato è sintetizzato nel primo rapporto sul Benessere Equo e Sostenibile in Italia presentato questa mattina alla Camera.

Leggi tutto