Cerca: Articolo, PA digitale, smartinnovation

Risultati 1 - 10 di 64

Risultati

...e alla fine arriva Viterbo. Il 3 novembre ultima tappa del DataLab Lazio Tour

Quinta e ultima tappa del DataLab Lazio Tour. All'evento in programma presso il palazzo comunale di Viterbo, l'intero territorio provinciale è invitato a partecipare per scoprire le nuove frontiere della trasparenza amministrativa e le opportunità economiche legate agli open data.

Leggi tutto

Da #ODS15 a #SCE2015, passando per la Puglia: come organizzare un territorio in modalità open

Monitorare il territorio attraverso gli open data, rendendoli fruibili ad amministratori e cittadini.

Leggi tutto

È on line Open Progetti: i dati della Regione Lazio sempre più accessibili e trasparenti

E’ stata presentata a Cassino, nel corso della terza tappa del DataLab Lazio Tour, la nuova app del portale regionale dati.lazio.it. La app mostra lo stato di avanzamento delle opere pubbliche cofinanziate dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nel Lazio nel periodo 2007-2013.

Leggi tutto

eGov, dall'EU le soluzioni open pronte all'uso per la PA

La Commissione Europea ha pubblicato nuove informazioni in merito a quasi venti soluzioni di eGovernment create dal programma ISA per le Pubbliche amministrazioni europee. Le soluzioni, molte delle quali open source, sono accessibili gratuitamente e possono essere adottate in numerosi ambiti.

Leggi tutto

Il DataLab Lazio Tour fa tappa ad Albano: quanto sono open i dati in Provincia di Roma

Conoscere gli open data, sperimentarne il riuso e collaborare con la Regione Lazio e gli altri soggetti locali per promuovere lo sviluppo del territorio: questi gli obiettivi del “DataLab Lazio Tour”, il ciclo di cinque incontri organizzato sui territori provinciali nell'ambito del progetto regionale Open Data Lazio. Un'ottima occasione in questo senso è stata la seconda tappa del Tour, che si è svolta oggi ad Albano Laziale.

Leggi tutto

Banda ultra larga…e dintorni

Mentre da Milano, intervenendo alla Borsa, il Presidente del Consiglio rassicura che farà di tutto per spingere l’acceleratore sul piano per dotare l’Italia di un’infrastruttura di telecomunicazioni “a prova di futuro” cogliamo l’occasione per far un po’di chiarezza su un tema tecnico che però condiziona ogni giorno la nostra vita, parte di un ecosistema digitale interconnesso. Conviene conoscerlo e capirlo – questo tema - per poterlo usare al meglio e per poter comprendere con esso anche l’ambiente di relazioni che ci avvolge.

Leggi tutto

Multe e contravvenzioni, quanto incassano i Comuni?

Tramite la polizia locale, i Comuni incassano soldi per infrazioni al Codice della Strada. Tutti hanno regole diverse sull’ammontare delle contravvenzioni, e soprattutto non tutte le città riescono ad incassare allo stesso modo dalle multe fatte. La classifica è guidata da Bologna, Milano e Firenze.

Leggi tutto

Accesso alle informazioni pubbliche: la normativa italiana è soddisfacente e al passo col resto del mondo?

Il contributo che vi proponiamo si inserisce nel vivace dibattito, in materia di Accesso Civico (art.5 del Decreto 33/2013), aperto in occasione del webinar "Trasparenza, diritto di accesso e Open Data, facciamo chiarezza" [qui gli atti] , recentemente organizzato da FORUM PA. Il Decreto prevede il diritto dei cittadini ad accedere solo ed unicamente a quei documenti che la PA è obbligata a pubblicare. Un ambito di applicazione del diritto sostanzialmente limitato alle inadempienze della PA. Quindi ci chiediamo: il FOIA - Freedom of Information Act è la soluzione per non ridurre la trasparenza a quanto previsto dalla norma? E', così come è oggi inteso, l'azione corretta per realizzare il pieno accesso civico?

Leggi tutto

Smart disclosure e "government as a platform"

La smart disclosure (rilascio intelligente) consiste nell’esportare verso il web in modalità machine-to-machine i nostri dati personali detenuti dalle varie PA e da altre entità (banche, associazioni di categoria). Mediante l’uso di tecnologie di autorizzazione digitale, l’esportazione si rivela sicura poiché ogni dato viene fornito solo previa autorizzazione digitale del proprietario stesso. La smart disclosure aprirebbe scenari assai innovativi, tra cui la fine del monopolio della PA sui servizi di eGovernment e la realizzazione del “government as a platform”.

Leggi tutto

Passi avanti per l'Italia in e-government ed e-Participation: United Nations e-Government Survey 2014

Dal 2003 le Nazioni Unite rilevano lE-government Development Index (EGDI) che misura, in una scala da 0 a 1, il livello di sviluppo di e-government di ogni paese in relazione allo sviluppo degli altri membri, componendo tre dimensioni: capitale umano, servizi online e infrastrutture. Da quanto emerge dall’indagine del 2014 E-Government for the Future We Want, l'Italia migliora in governo elettronico e parecchio in partecipazione.

Leggi tutto