Cerca: Articolo, Scuola, istruzione e ricerca

Risultati 51 - 60 di 64

Risultati

La scuola nel piano di e-gov 2012 di Brunetta

car

Foto di Andrea

Il mio commento sul Piano di e-Gov 2012 di Brunetta parte da due considerazioni critiche fatte da Carlo Mochi Sismondi, sullo stesso tema e che provo a sintetizzare: il piano sembra partire da una tabula rasa (di progetti, di policy, di governance di sistemi territoriali, ecc.); il piano ha troppi settori/progetti di intervento, senza stabilire alcuna priorità. La prima di queste potrebbe essere la scuola. Quando ho letto il piano (presentazione e management summary, lo confesso!), sono stato assalito dallo stesso senso di smarrimento. Ma possibile che ogni qual volta si debba fare policy making in Italia, si debba sempre partire da zero?

Leggi tutto

700.000 euro alle università per progetti di banda larga

Rush Hour

by vgm8383

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha assegnato a una serie di istituzioni accademiche la realizzazione di 14 progetti di ricerca nell’ambito del programma “Infrastrutture e servizi a banda larga e ultra larga”.

Leggi tutto

L’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (IET) inizia le sue attività

Brussels Remembers 1958

by Luc B

 L’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (IET), la principale iniziativa dell’UE per dare impulso all’innovazione in Europa, vede l’inizio delle sue attività con la prima riunione del suo comitato direttivo, di recente nomina. La riunione, che ha avuto luogo ieri nella città di Budapest, sede dell’Istituto, è stata preceduta da una cerimonia di apertura cui hanno preso parte, tra gli altri, Ferenc Gyurcsány, Primo Ministro ungherese, José Manuel Barroso, Presidente della Commissione europea, e Ján Figel’, Commissario responsabile per l’istruzione, la formazione, la cultura e la gioventù.

Leggi tutto

L'eccellenza della ricerca Italiana partecipa al progetto LHC

CMS Experiment

by Marco Fantoni

Sarà GEANT2, la più importante rete per la ricerca e l’istruzione mai realizzata per la comunità accademica europea, insieme al GARR (la rete della Ricerca italiana) e alle altre Reti Nazionali per la Ricerca e l’Istruzione (NREN) di tutta Europa, a fornire connettività ad altissima velocità alla nuova infrastruttura mondiale di Grid Computing del Large Hadron Collider (LHC), l’acceleratore di particelle più grande e potente mai realizzato dall’uomo che è stato attivato oggi al CERN (Centro Europeo Ricerche Nucleari) di Ginevra. 

Leggi tutto

IPv6: la Rete della Ricerca italiana è in anticipo rispetto agli obiettivi europei del 2010

Teeth

by Thomas Hawk

Dopo l’allarme sulla scarsa disponibilità di indirizzi IP, la Commissione Europea ha fissato per il 2010 l’obiettivo di supportare il nuovo protocollo IPv6. In Italia, la Rete della Ricerca e dell’Istruzione gestita dal Consortium GARR è già interamente compatibile con l’IPv6 ed il nuovo protocollo coesiste con la precedente versione IPv4.

Leggi tutto

Dalla laurea al lavoro, SOUL accorda il futuro degli studenti

Painter At Work

by Believe Collective

Il 4 luglio è stato presentato alla stampa SOUL, Sistema Orientamento Università Lavoro, nato dalla collaborazione tra Sapienza Università di Roma, Roma Tre, Tor Vergata e Iusm. I Rettori delle quattro Università statali romane si impegnano a lavorare insieme mettendo in comune risorse ed esperienze per offrire un servizio unico di placement universitario e di orientamento al lavoro.

Leggi tutto

Prospettive migliori per i ricercatori UE

grüner wird´s nicht!

by wollbinho

L’Europa produce più laureati in discipline scientifiche e in ingegneria degli USA o del Giappone, ma non riesce a trattenerli. Per  rimediare a questa situazione, l’UE propone ai governi degli Stati membri una partnership per promuovere un sistema di assunzioni più aperto, una migliore copertura previdenziale e pensionistica per i ricercatori che lavorano all’estero, migliori condizioni contrattuali e di lavoro e un più ampio accesso ad una formazione complementare.

Leggi tutto

UniversiPA: come vedono i giovani la Pubblica Amministrazione?

Are you ready???

by Shazeen Samad

Avevamo lanciato una provocazione: come sarà il FORUM PA visto dagli studenti universitari? Una manifestazione paludata e noiosa o un rave party in giacca e cravatta? Il premio UniversiPA era nato così, per la curiosità di capire come i giovani vedono questo “misterioso” mondo della Pubblica Amministrazione Italiana. E abbiamo pensato, naturalmente, di farcelo raccontare attraverso i mezzi espressivi e i linguaggi che sono più vicini alla loro sensibilità di ventenni: blog, reportage fotografici, filmati.

Leggi tutto

Le competenze nella gestione dei progetti d’innovazione.

L’Universitas Mercatorum, Università telematica delle Camere di Commercio Italiane, promuove a FORUM PA 2008 un interessante corso orientato a fornire gli strumenti di project management necessari per la gestione di progetti di innovazione della Pubblica Amministrazione.

Gli studenti hanno fame di innovazione e le Università...

Connettività wireless gratuita, sistema di identificazione tramite smart card, un progetto per lo statino elettronico, un portale di e-learning. Sono alcune delle iniziative su cui si è soffermato Antonio Puliafito, Prorettore all'Informatica dell'Università di Messina, durante la presentazione del progetto “Innovazione nell’area dello Stretto”. Un esempio che sembra dimostrare come alcune Università siano riuscite davvero a cogliere il bisogno di innovazione dei propri studenti.

Leggi tutto