Cerca: Articolo, Economia, smartinnovation

8 risultati

Risultati

Dar credito a un’idea: SociallendingItalia.net alla sfida del crowdfunding

Vi ricordate il progetto SociallendingItalia.net, che prometteva di disintermediare il microcredito per progetti a impatto territoriale, attraverso un sistema di finanziamento tramite il quale i privati fanno prestiti a privati, con tassi vantaggiosi e su piattaforme autorizzate? Attualmente è uno dei 12 progetti, ospitati da Telecom Italia, sulla sua piattaforma di crowdfunding – With You We Do: così il team sta raccogliendo fondi necessari per realizzare la piattaforma. Ida Meglio, ideatrice del progetto di Social Lending ci spiega perché il passaggio del crowdfunding è essenziale perché questa idea di prestito sociale diventi realtà.

Leggi tutto

Sviluppo economico del territorio, quanto vale per i Comuni?

Mercati, fiere, manifestazioni: attività per lo sviluppo economico del territorio. Strumenti essenziali per far ripartire la crescita specialmente in periodi di crisi. Che investimento fanno i Sindaci per attrarre risorse da fuori? Nella classifica delle 15 città più popolose d’Italia la spesa media annua è di €15,20 pro capite.

Leggi tutto

Bitcoin, una rivoluzione di cui i Governi smart dovrebbero interessarsi

Il digitale ha invaso ogni aspetto della nostra vita quotidiana in modo così veloce e mutevole che la maggior parte dei Governi nazionali, dal carattere ancora "analogico", non riesce a stare al passo. Vari settori ormai profondamente cambiati dal web, mancano di una normativa e di una legislazione che ne governi il cambiamento. Non solo la finanza non è rimasta immune, ma addirittura la produzione di moneta. E mentre Bankitalia avverte le banche sui rischi a cui possono andare incontro acquistando o facendo operazioni con valute virtuali, proprio a causa del vuoto normativo in materia, abbiamo chiesto a Stefano Pepe, autore del libro "Investire Bitcoin, come capire e gestire questa nuova forma di ricchezza" edizioni Flaccovio per la collana Web in Testa (novembre 2014), di spiegarci un fenomeno a cui molti si stanno interessando, offrendo regolamentazioni e prodotti che avvicinano sempre di più il Bitcoin alla "finanza tradizionale".

Leggi tutto

Tasse sulla casa, in un anno oltre €300 a cittadino

Tornano le analisi della redazione di openBlog condotte a partire dai dati di Open Bilanci. Oggi è la volta dei tributi locali, in particolare le tasse sulla casa. Nel 2012 nei 15 Comuni più popolosi si spendevano in media €366 all’anno in tasse per la casa. Roma la più cara con €578, seguita da Milano (€511) e Padova (€488). Ultime Messina (€186) e Palermo (€153).

Leggi tutto

Autonomia Finanziaria: i Comuni che ce la fanno con le proprie forze

La seconda tappa della nostra collaborazione con openBlog ed openpolis è dedicata alla capacità dei Comuni italiani di "sopravvivere" senza l'aiuto di Stato, Regione e enti pubblici. A questa domanda la redazione openpolis ha cercato di rispondere analizzando i dati sull'autonomia finanziaria dei Comuni su openbilanci.it. Fra i 110 Comuni Capoluogo, Caserta davanti a tutti. Ultime in classifica Trento e L'Aquila. 

Leggi tutto

Bologna, ex stabilimenti a nuova vita: chiese laiche ad uso culturale

Nell'era delle Smart Cities, dell’app e dell'informazione in tempo reale, mentre città e sistemi urbani si orientano ad una sempre più incalzante virtualizzazione di relazioni e consumi, è frequente assistere alla trasformazione od accantonamento di numerosi sistemi o convenzioni. Siti di produzione e grandi stabilimenti industriali risultano fra le prime architetture a risentire di simili trasformazioni.

Leggi tutto

Innovazione sociale: largo agli innovatori

Social innovation è un’etichetta che si mette convenzionalmente intorno a quelle strategie, quelle soluzioni, quegli strumenti che le persone stanno creando per rispondere alle grandi sfide del nostro tempo. La definizione data nel Libro bianco sull’innovazione sociale[1] dice: “definiamo innovazioni sociali le nuove idee (prodotti, servizi e modelli) che vanno incontro ai bisogni sociali e che allo stesso tempo creano nuove relazioni sociali e nuove collaborazioni. In altre parole, innovazioni che sono sia buone per la società sia che accrescono le possibilità di azione per la società stessa”.

Leggi tutto

Il Ministro Profumo a FORUM PA annuncia una "social innovation agenda" nazionale

Una social innovation agenda per il Paese per affrontare problemi rilevanti come la riduzione delle emissioni tramite tecnologie pulite, infrastrutture intelligenti per la mobilità, la realizzazione di modelli urbani e abitativi più sostenibili, una sanità efficiente, un welfare equo e tecnologico per una società che invecchia. Queste le linee guida tracciate dal Ministro Profumo al convegno ianugurale di FORUM PA 2012.

Leggi tutto