Cerca: patrimoni pubblici

Risultati 161 - 168 di 168

Risultati

ITEA - ISTITUTO TRENTINO EDILIZIA ABITATIVA spa - Practice 1 - ITEA - ISTITUTO TRENTINO EDILIZIA ABITATIVA spa, la gestione di immobili di edilizia residenziale pubblica ed il risparmio energetico

ITEA spa gestisce nella Provincia di Trento alloggi ed immobili di edilizia residenzia pubblica per un valore pari a 1,8 miliardi di euro, dimostrando un forte impegno verso il rinnovamento del patrimonio, soprattutto sotto gli aspetti della sicurezza, del risparmio energetico e della qualità dell’abitare.Leggi tutto

La valorizzazione del patrimonio pubblico una miniera inesplorata per le amministrazioni pubbliche italiane

Nicola Porro introduce la presentazione del volume “La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico quale leva di sviluppo del territorio. Il caso Regione Siciliana”, sottilineando come tale esperienza debba essere un modello per l'intero Paese. Il progetto pilota dimostra, infatti, come il processo di razionalizzazione del proprio patrimoni rappresenti una minera in larga parte inesplorata per le amministrazioni pubbliche italiane.

Diffondere le best practice per promuovere una cultura della valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico.

Viviamo un momento di crisi globale e del mercato immobiliare in particolare, per questo motivo promuovere casi di eccellenza come quello della valorizzazione del patrimonio della Regione Siciliana, vuol dire contribuire a diffondere strumenti che aiutano a risparmiare e a liberare energie per lo sviluppo. Grazie ad un'attenta e condivisa politica immobiliare, infatti, sarà possibile limitare gli effetti negativi dell'attuale fase economica.Leggi tutto

Le opportunità della Regione Sicilia nella valorizzazione del patrimonio pubblico

Nell'ambito della valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico la regione Sicilia potrebbe avere una marcia in più rispetto alle altre regioni, sia per la competenza legislativa esclusiva che l'amministrazione può vantare, sia perchè, in base allo Statuto speciale, i beni dello Stato non utilizzati a scopo di difesa potrebbero essere gestiti e valorizzati dalla Regione stessa.Leggi tutto

La partnership pubblico-privato nella valorizzazione del patrimonio immobiliare: il caso della Regione Sicilia

Nel processo di valorizzazione del proprio patrimonio immobiliare, il primo passo della Regione Sicilia è stato quello di effettuare un censimento per conoscere la reale entità dell'esistente. I dati raccolti sono risultati sorprendenti: 7 milioni di metri quadrati di fabbricati e circa 3 miliardi di metri quadrati di terreni, che l'amministrazione ha deciso di razionalizzare e valorizzare attraverso una società mista pubblico-privato costituita nel 2004.Leggi tutto

La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico quale leva di sviluppo del territorio

La relazione espone i principali contenuti del libro "La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico quale leva di sviluppo del territorio". Il caso Regione Siciliana, a cura di Ezio Bigotti ed edito da Il Sole 24 Ore nella collana “Management Immobiliare”. La Pubblica Amministrazione è oggi alla ricerca di modalità gestionali patrimoniali assolutamente nuove, in grado di cogliere l’enorme portata economico-finanziaria che i beni immobili pubblici rappresentano per il Paese.Leggi tutto

La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico attraverso le energie rinnovabili

Per Claudio Giannotti la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico e lo sviluppo delle fonti rinnovabili di energia possono crescere attraverso una strategia comune. Condizione essenziale perché questo avvenga è un'analisi delle caratteristiche degli immobili attraverso un censimento che prenda in considerazione anche i vincoli paesaggistici ed ambientali e la costituzione di cluster omogenei dei beni.Leggi tutto

Il ruolo di apripista della Regione Sicilia nel processo di valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico

IFEL, l'Istituto per la Finanza e l'Economia locale, supporta i Comuni nel processo di valorizzazione del proprio patrimonio immobiliare, anche alla luce delle novità normative contenute nel decreto 112 del Governo. Su questo tema, la Regione Siciliana, avendo una legge regionale precedente al decreto, può fare da apripista nei confronti delle altre regioni del Mezzogiorno ed offrire esempi e strumenti per far fronte alla crisi di bilancio ed alla necessità di reperire risorse per lo sviluppo.