Cerca: Intervista, Città e territorio, Qualità della vita

Risultati 1 - 10 di 23

Risultati

Collaborative Territories Toolkit per amministratori e changemaker: lo presenta Simone Cicero, OuiShare #SCE2014

Otto tavoli gremiti di persone -  assessori, tecnici dell’amministrazione, attori dello sviluppo territoriale, cittadini sono stati il primo banco di prova per il neonato Collaborative Territories Toolkit, partorito nella suo primo draft da Sharitories, progetto di OuiShare con la collaborazione di FORUM PA. Ecco la presentazione di Simone Cicero a Smart City Exhibition 2014 (e per chi non c’era un po’ immagini dalla Creativity Room in cui abbiamo lavorato lo scorso 23 ottobre). A presto con i prossimi passi del Toolkit!

Leggi tutto

Periferie: rivoluzioni in corso? Intervista a Roger Keil

In questo tempo “caldo” per le smart city, viene in mente un’impressione un po’ ardita. “Tutte le città intelligenti si somigliano;  ogni periferia  è invece creativa a modo suo”.  Per alcuni versi, la nostra percezione un po’questa: le periferie avanzano e prendono il palco nel discorso sulla smart city, non solo con i loro problemi e le loro istanze, ma anche con la loro predisposizione a generare innovazione sociale genuinamente originale e forse una nuova coscienza politica. Ne abbiamo parlato con Roger Keil, professore di scienze politiche alla York University, in Canada. Coordinatore di un gruppo di ricerca internazionale sulle periferie, Roger ha coniato il nome “Suburban Revolution”  perché dice “più andiamo avanti,  più ci rendiamo conto che quella che Lefevbre ha definito negli anni ’70 la “urban revolution” è in realtà una rivoluzione suburbana per proporzioni,  temi e istanze”. E’ da loro che abbiamo mutuato il titolo del nostro primo appuntamento sulle periferie a Smart City Exhibition ed è con Roger che apriamo il nostro lavoro di approfondimento.  Ecco la sintesi di una skype call Roma – Toronto, per aprire oggi il nostro lavoro sulle periferie.

Leggi tutto

La Smart City del mediterraneo: creatività e tecnologia, l'esempio di Palermo

Esiste un modello di smart city del mediterraneo? Lo chiediamo a Jesse Marsh che, in occasione della prima edizione di Smart City Med, individua nella città di Palermo un tipico esempio di città intelligente mediterranea. La caratteristica infatti di questo modello urbano è quella di saper coniugare la creatività, tipica del tessuto sociale del mezzogiorno, con la tecnologia e il dialogo. Da questo laboratorio escono cose nuove, spesso inaspettate, che si presentano come le risposte più idonee ai bisogni delle persone.

Leggi tutto

Farm Cultural Park: far rivivere un paese attraverso la rigenerazione urbana e culturale

Siamo nel centro storico di Favara, Andrea e Florinda decidono di tornare dall’estero per mettere a posto le case abbandonate del centro storico, per trasformarle in una galleria d’arte contemporanea, una residenza per artisti di tutto il mondo, un museo d’arte contemporanea per bambini, un centro d’innovazione internazionale. Ma come hanno fatto? Il loro progetto oggi è tra i semi-finalisti di Che fare. Ve lo vogliamo raccontare attraverso un’intervista ad Andrea Bartoli.

Leggi tutto

Password 2012, una primavera di ascolto e partecipazione

La crisi di risorse pubbliche per la cultura, dato ormai inconfutabile, impone la ridefinizione degli strumenti istituzionali di promozione, sostegno, sviluppo, in sintesi di “politica culturale” delle città, rendendo necessaria una vera e propria rivoluzione, che metta la cultura in testa alle priorità di una città. L’esperienza di Password, un progetto curato da Paolo Dalla Sega (docente di Progettazione culturale e di Valorizzazione urbana all’Università Cattolica di Milano) per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Trento, è un prodotto di questo pensiero contemporaneo sulla cultura e sulle politiche culturali, basato sulla cultura della partecipazione e sulla “partecipazione alla cultura”.

Leggi tutto

Nicos Komninos: la smart city nasce dall'intelligenza collettiva

Nicos Komninos è professore ordinario in Urban Development and Innovation Policy presso l’Aristotele University of Thessaloniki. Inoltre è il fondatore e il direttore dell’Urban and Regional Innovation (URENIO) Research, uno dei principali centri di ricerca a livello mondiale nello studio delle modalità di integrazione delle tecnologie digitali nei contesti urbani, con particolare riferimento ai modelli della digital city, dell’intelligent city e della smart city. Sarà uno dei protagonisti di Smart City Exhibition 2013.

Leggi tutto

Intervista a Juan Pablo Espinosa, Agenda Digitale e sociale Quito 2022

Smart City Exhibition 2013 ospiterà Juan Pablo Espinosa, coordinatore dell'Agenda Digitale e sociale di Quito 2022. Juan Pablo Espinosa è anche il coordinatore del quattordicesimo incontro iberoamericano delle città digitali, XIV Encuentro Iberoamericano de CiudadesDigitales - organizzato da AHCIET (l'associazione americana dei Centri di Ricerca e  delle Aziende di telecomunicazione) con il sostegno del Comune di Quito – che si terrà a settembre e durante il quale verrà presentata anche Smart City Exhibition.

Leggi tutto

Esta es una plaza, da vuoto urbano a piazza pubblica. Intervista a Beniamino Saibene

Beniamino Saibene è socio-fondatore di Esterni, un’impresa culturale con sede a Milano che dal 1995 progetta spazi pubblici, disegna servizi per piccole e grandi comunità, promuove e realizza eventi di aggregazione, sviluppa campagne di comunicazione necessaria e partecipata. Nel 2008 il Comune di Madrid ha commissionato ad Esterni la riqualificazione di Lavapiés un quartiere popolare caratterizzato dalla mancanza di spazi pubblici. Esta es una Plaza è il risultato di un lavoro continuo che ha portato alla trasformazione di un luogo da vuoto urbano a piazza pubblica.

Leggi tutto

Fundao, una piccola Human Smart City. Intervista a Jean Barroca, Alfamicro

La Smart City è fatta soprattutto di persone, di cittadini attivi che prendono parte al processo di cambiamento e rigenerazione della città. Questa la visione fondamentale sulla Human Smart City prospettata a FORUM PA 2013 da Jean Barroca, membro della giunta del Comune di Fundao e ricercatore presso Alfamicro. Jean Barroca è stato relatore del convegno Co-creare soluzione Smart.

Leggi tutto

BES: l’Italia raccontata attraverso gli indicatori del benessere equo e sostenibile

Qual è il ritratto dell’Italia che emerge dal primo Rapporto BES, il progetto per misurare il benessere equo e sostenibile nato da un’iniziativa del Cnel e dell’Istat? Ce lo racconta Linda Laura Sabbadini, Direttore del Dipartimento per le statistiche sociali e ambientali dell’Istat.

Leggi tutto