Cerca: Intervista, Lavoro e welfare, Governance

7 risultati

Risultati

Secondo Vertice europeo sull'Interoperabilità - ESIIG2: Regioni al centro

 "L’interoperabilità è un must. Una questione tecnica e organizzativa che chiede il supporto politico e gli investimenti dei privati. Il fine è l’inclusione". Con il messaggio di Viviane Reding si è aperto a Roma il Secondo Vertice sull’interoperabilità nell’iGovernment – ESIIG2, che raccoglie dalla Generalitat di Valencia 2006 l’obiettivo di rendere le Regioni d’Europa protagoniste in tema di interoperabilità. A fare gli onori di casa la Regione Lazio, organizzatrice dell'evento.
Ci aprono le porte di ESIGG 2 Mario Michelangeli e Marco Noccioli, nell’ordine Assessore alla Tutela del Consumatore e Semplificazione amministrativa Regione Lazio e Direttore dell'omonima Direzione.

Leggi tutto

Pianificazione strategica: immaginare il futuro per creare sviluppo

Every year is getting shorter, never seem to find the time

by monkeyc.net

Non un semplice sguardo rivolto al futuro, ma una capacità quasi “visionaria” di tracciare scenari e proporre soluzioni di lungo periodo, mettendo in gioco tutti i diversi aspetti che influenzano lo sviluppo dei territori. La pianificazione strategica chiede questo agli attori chiamati a partecipare a un processo che investe orizzonti temporali sempre più estesi. Di pianificazione strategica, e in particolare delle prospettive di trasformazione e sviluppo delle aree del Mezzogiorno, si parlerà martedì 23 settembre a Bari, in occasione del terzo convegno internazionale organizzato nell’ambito delle attività della ReCS – Rete delle Città Strategiche, in collaborazione con Comune di Bari, Ba2015 (Piano Strategico Metropoli Terra di Bari) e Intesa Sanpaolo. 

Leggi tutto

Patrizia Ravaioli, Manifesto PIMBY

immagine patrizia ravaioli

Siamo affetti da sindrome NIMBY – Not In My BackYard. Sintomo più evidente è il “Si-faccia. Ma-da-qualche-altra parte” pensiero. Il risultato è semplificazione eccessiva in tema di investimenti infrastrutturali e immobilismo decisionale. In contrapposizione al NIMBY è aperto a sottoscrizioni il Manifesto PIMBY - Please In My BackYard per cambiare la cultura attraverso la regolamentazione del dibattito pubblico.

Leggi tutto

Autonomia e Responsabilità, ne parliamo con Michele Bertola

foto michele bertola

 Autonomia e Responsabilità

Autonomia e Responsabilità sono i cardini dell’innovazione continua necessaria all’Ente locale. Michele Bertola, Direttore generale del Comune di Legnano e Presidente dell’Associazione Andigel, ci anticipa i temi portanti del convegno "Autonomia, trasparenza e responsabilità quale quadro di regole per permettere il buon governo degli enti locali?, il 4 aprile a Milano

Leggi tutto

Fiorenzo Alfieri - La cultura come leva strategica per lo sviluppo

La città di Torino qualche anno fa sembrava destinata al declino, economico e sociale. Come reagire e "rifiutare" un destino che molti credevano inevitabile? La rinascita torinese poggia su un piano strategico per il rilancio economico, sociale e culturale. E' di questo che parliamo con Fiorenzo Alfieri, assessore alla Cultura del Comune di Torino.

Leggi tutto

Fabio Pistella - Una governance per l'innovazione nella Pa

Per fare dell'innovazione nella pa un obiettivo di sistema serve un modello di governance. Questa l'opinione del presidente del Cnipa Fabio Pistella che riflette con noi su come indirizzare i processi di informatizzazione e di e-government nella pa. Bisogna trovare, concertandole con tutti i soggetti interessati e con tutti i livelli di governo, le priorità e la strada per realizzare gli obiettivi.

Leggi tutto

Luigi Nicolais - Cambiare la pa, cambiare il paese

Cosa serve per far marciare la burocrazia alla stessa velocità del cambiamento sociale ed economico? Per Luigi Nicolais, Ministro per l'innovazione nella Pa la ricetta è una: introdurre in maniera intelligente ma massiva le nuove tecnologie nell'organizzazione di processi e servizi. Il Ministro ci ha dato anche il suo punto di vista sull'innovazione nel sistema paese: puntare sul valore aggiunto che è dato dalla conoscenza e dalla creatività. Insomma, il paese può competere solo se investe e crede nella società della conoscenza.

Leggi tutto