Cerca: Intervista, premio innovatori

3 risultati

Risultati

Condivisione degli obiettivi, premio del merito e prospettive di crescita

foto antonino gentile

Premiare i più bravi, chi lavora meglio e, perché no, anche in minor tempo. Avere degli obiettivi e dei sistemi di valutazione che rendano misurabili i risultati per capire se si sta facendo bene o male il proprio lavoro, per sapere cosa occorre migliorare e in quale direzione. Valorizzare al meglio le risorse a disposizione, creando quel clima organizzativo e, forse ancor prima, relazionale che stimola la partecipazione, l'entusiasmo e la voglia di fare. Grazie a questa filosofia, Antonino Gentile, direttore dell’Agenzia delle Entrate del Trentino è stato riconosciuto vincitore del premio innovatori per la caccia agli sprechi: l’altro verso della premialità del merito. 

Leggi tutto

Le responsabilità, i rischi e le competenze della dirigenza

foto Guadenzio garavini

Identikit di un manager: Gaudenzio Garavini, da nove anni a capo della Direzione organizzazione, personale, sistemi informativi e telematica della Regione Emilia Romagna, ha, verso le organizzazioni, un approccio privatistico, maturato in anni di lavoro nel privato, nel campo della formazione e risorse umane, e in attività di negoziazione sul versante sindacale.  

Leggi tutto

L'innovazione comincia dalle persone

Abbiamo fatto una chiacchierata con Luca Attias, dirigente dei sistemi informativi della Corte dei Conti, per conoscere un pò più da vicino il vincitore del premio innovatori del FORUM PA 2008 per la categoria "tecnologie". Quello che abbiamo scoperto è un giovane dirigente che in sette anni di lavoro alla Corte dei Conti ha introdotto nella sua area un approccio basato sulla valorizzazione delle competenze, riorganizzando le attività del suo ufficio in funzione delle attitudini dei singoli collaboratori.

Leggi tutto