Cerca: Intervista

Risultati 71 - 80 di 539

Risultati

Parchi scientifici e smart cities. Un'intervista ad Eduardo Moreira a margine del convegno Co-creare soluzioni smart

Eduardo Moreira da Costa è docente universitario e fondatore di 2000ideias, una società internazionale di consulenza su tutti gli aspetti di innovazione, con uffici a Rio e a Florianópolis. Al convegno "Co-creare soluzioni smart" mercoeldì 29 maggio a FORUM PA 2013 ha tenuto un keynote sul ripansamento dellorganizazzione e del ruolo dei parchi scientifici, portando il caso concreto della città di Rio.

Leggi tutto

Oltre la Smart City. Intervista a Tim Campbell

Tim Campbell ha lavorato per più di 35 anni nello sviluppo urbano con esperienza in decine di paesi e centinaia di città in America Latina, Asia meridionale e orientale, Europa orientale e Africa. Le sue aree di specializzazione comprendono la pianificazione strategica urbana, le strategie di sviluppo della città, il decentramento, la politica urbana, l'impatto sociale e la povertà urbana. In questa intervista ci racconta cosa è una Smart City e ci anticipa il contenuto del suo intervento durante il convegnoHuman Smart Cities: la visione” che si terrà il 29 maggio mattina a FORUM PA all’interno della “Periphèria Final Conference”.

Incontrare Tim Campbell a FORUM PA è un’occasione da non perdere. Se avete letto il suo ultimo libro Beyond Smart Cities: how cities network learn to innovate (London: Routledge) pubblicato nel gennaio del 2012 ne conoscete già il motivo.

Leggi tutto

“Giustizia civile”: tutte le informazioni senza andare in tribunale

Sono più di 80mila gli utenti che in soli tre mesi hanno scaricato l’applicazione “Giustizia civile”, on line da gennaio scorso. L’app consente agli avvocati, ma anche a semplici cittadini, di consultare direttamente dal proprio smartphone o tablet i procedimenti civili in corso presso gli uffici di Corte d'Appello, Tribunale Ordinario, Sezione distaccata e Giudice di Pace. Un grande risparmio di tempo, ma anche una garanzia di trasparenza sull’iter del procedimento, grazie a un servizio che è stato realizzato con pochissima spesa per l'amministrazione. Alla progettazione e allo sviluppo, infatti, hanno lavorato esclusivamente risorse interne del CISIA di Palermo, il cui Direttore, Antonio Vitale, ci anticipa i prossimi sviluppi dell’app.

Leggi tutto

Una catena del valore per i servizi pubblici: più qualità e costi minori

Nonostante il processo di aziendalizzazione (in senso organizzativo) dei servizi pubblici sia iniziato da diversi anni, sono ancora molti i passi da fare in direzione di una produzione, erogazione e gestione del servizio pubblico realmente efficiente e di alta qualità. A tre anni dal nostro primo ciclo di articoli, torniamo su questo tema guidati nuovamente da Alberto Padula che, insieme a Sergio Cherubini, ha individuato un modello di “catena del valore” per ottenere un servizio pubblico migliore a costi decisamente inferiori.

Leggi tutto

#Twitantonio: i candidati a portata di tweet. Esempio perfetto di civic hacking

Se qualcuno avesse ancora delle perplessità su cosa si intende con il termine civic hacking, a chiarire ogni dubbio arriva - direttamente dal raduno della comunità Spaghetti Open Data (SOD) - l’iniziativa  #Twitantonio. Un'applicazione web pensata per mettere in contatto (via twitter) i cittadini, con tutti i candidati alle prossime elezioni politiche. Ci siamo fatti raccontare da Paolo Mainardi, uno tra i principali sviluppatori, la genesi dell’iniziativa e la filosofia che ne è alla base.

Leggi tutto

Raduno Spaghetti Open Data: una palestra per funzionari pubblici e non, in piena filosofia hacker

La mailing list di Spaghetti Open Data si incontra fisicamente a Bologna, il 18, 19 e 20 gennaio 2013. Un vero e proprio raduno aperto a chiunque, dentro e fuori la pubblica amministrazione, si senta un “attivista civico” con una forte attitudine alla condivisione e nessuna paura della tecnologia. Una sola regola: voler imparare e sentirsi parte di un cambiamento. Ne abbiamo parlato con il fondatore e principale animatore Alberto Cottica.

Leggi tutto

Diffondere la cultura open data dentro e fuori l’amministrazione: l’App contest OpenRoma

Le aziende, gli sviluppatori e le associazioni interessati avranno a disposizione tutte le vacanze di Natale per finire di ultimare e presentare la propria App basata su dati pubblici, al concorso promosso dalla Provincia di Roma. Ma come si fa, in mancanza di una norma scritta, a farsi rilasciare i dati in possesso dei singoli uffici di una amministrazione per caricarli sul portale open data? Ne abbiamo parlato con Francesco Loriga dirigente dei Sistemi informativi della Provincia di Roma, che ci ha descritto il percorso di informazione/formazione intrapreso per l’avvio del portale open data provinciale. Obiettivo: un ufficio dedicato ad aprire i dati dell’amministrazione.

Leggi tutto

Social innovation e social business: nuove relazioni per co-progettare il futuro

 

Innovazione sociale significa nuove soluzioni, ma soprattutto nuove relazioni per rispondere a bisogni sociali incalzanti. Dalle aziende alla finanza, dalle agenzie di formazione alla pubblica amministrazione fino ai cittadini organizzati, c'è spazio per tutti. Ce ne parla Marco Crescenzi, presidente ASVI Social Change mentre ci presenta il nuovo libro: "Social innovation e social business. Nuove relazioni per co-progettare il cambiamento ed uscire dalla crisi", di cui è curatore, dandoci (il primo) appuntamento il 12 dicembre a The Hub Roma con il convegno "Nuove relazioni per co-progettare il cambiamento ed uscire dalla crisi".

 

Leggi tutto

Chi chiede trasparenza dia il buon esempio: un manifesto per la trasparenza delle ONG

L'open government è un processo che per realizzarsi a pieno deve necessariamente fondarsi su tre protagonisti: l'amministrazione pubblica, le imprese e la società civile. Ciascuno deve fare la propria parte e soprattutto deve dimostrare di saper mettere in atto quello che chiede agli altri. Dall'associazione Stati Generali dell'Innovazione arriva un vero e proprio Manifesto per la trasparenza delle ONG, aperto all'adesione e al contributo, con l'obiettivo di diventare una proposta internazionale al prossimo incontro sull'Open Government Partnership a Roma.

Leggi tutto

Partnership Pubblico Private per servizi intelligenti. L'esperienza di Poste italiane.

A Smart City Exhibition il 30 ottobre scorso si è tenuto il convegno "La sostenibilità economica delle smart city: soluzioni innovative per lo sviluppo locale" durante il quale sono stati presentati ed analizzati esperienze e modelli di "finanziamento" dei servizi intelligenti.
Alessandro Leonardi, responsabile del progetto Smart City di Poste italiane ha presentato il modello "reti amiche" attraverso cui il cittadino vede moltiplicare i punti di contatto con la amministrazione.

Leggi tutto