Cerca: energy management

Risultati 21 - 30 di 43

Risultati

Uscire dalla crisi: il ruolo delle tecnologie per l’energia e l’ambiente

Dalla crisi - sostiene Paganetto - non si esce soltanto con un riassetto del sistema finanziario o con un incremento della domanda: se ne esce con pacchetti ben orientati e l’energia è uno di quelli che possono dare un contributo maggiore. Questo contributo può essere dato attraverso interventi che riguardano, a cominciare dall’efficienza energetica, l’introduzione di più tecnologia. Come esempio del ruolo di driver che le politiche per l’innovazione in materia energetica possono rivestire per la ripresa Paganetto porta il progetto dell’ENEA per l’efficientamento degli edifici pubblici.

Green More than Ever

Come il Green può essere il valore aggiunto in un’economia in crisi per ridurre i costi e migliorare l’efficienza, gestire l’uso dell’energia all’interno dei processi di business e predisporre l’azienda alle nuove normative.

Green More than More

Come il Green può essere il valore aggiunto in un’economia in crisi per ridurre i costi e migliorare l’efficienza, gestire l’uso dell’energia all’interno dei processi di business e predisporre l’azienda alle nuove normative.

La politica energetica italiana per lo sviluppo del Paese

Puntare sull’innovazione tecnologica nel rispetto dell’ambiente, questo – nelle parole del Sottosegretario Saglia – è l’obbiettivo della politica energetica italiana. Le linee guida del lavoro in direzione di questo obbiettivo sono l’ammodernamento della dotazione infrastrutturale, la costruzione di nuove infrastrutture energetiche e il riordino dei mercati elettrici e del gas per renderli più concorrenziali.Leggi tutto

La gestione energetica del patrimonio edilizio degli enti pubblici

“La gestione energetica del patrimonio edilizio degli enti pubblici”
Giovedì 20 novembre, ore 9.30
Palazzo Vermexio - Sala Borsellino, Piazza Duomo Siracusa

Leggi tutto

Energia: il risparmio passa anche da scuole e università

Atlas, it's time for your bath

by woodley wonderworks

Il patrimonio edilizio pubblico italiano è una sorta di “mostro energivoro” e buona parte dei consumi è riconducibile agli edifici che ospitano scuole e università. Si tratta di un gran numero di strutture, spesso vecchie, in cui gli impianti non rispettano i canoni dell’efficienza e del risparmio energetico. Basti pensare che sul territorio nazionale sono distribuiti 80 atenei e oltre 45mila scuole pubbliche, che complessivamente in un anno comportano una spesa per il consumo energetico di 1.5 miliardi di euro a fronte di oltre 2 milioni di Tep (tonnellate equivalenti di petrolio) (stima Enea – Fire).

Leggi tutto

Servizi di Energy management per le Pa: il CNS e la convenzione Consip

Energy saver

by Max Boschini

Ottimizzare l’efficienza della gestione energetica degli edifici pubblici e assicurare la modernizzazione degli impianti termici, garantendo allo stesso tempo il confort di chi si trova all’interno degli edifici. È l'obiettivo della convenzione Consip “Servizio integrato energia”, attivata nel novembre scorso, che riguarda servizi di fornitura energetica integrati con strumenti di Energy management. Il CNS (Consorzio Nazionale Servizi), che associa oltre 230 imprese specializzate nei servizi di Facility management, si è aggiudicato la gestione della convenzione per le pubbliche amministrazioni di tre regioni: Trentino Alto Adige (10 milioni di euro), Campania (35 milioni di euro) e Sicilia (20 milioni di euro).

Leggi tutto
  • Cod. 49LAB
  • 14/05/2008
  • 15:00 - 17:00

IT e Green: per una P.A. efficiente e sostenibile

a cura di IBM nello stand 3A al padiglione 8

Il ruolo delle Regioni nella produzione di energia da fonti rinnovabili

L’Italia ha preso l’impegno di raggiungere l’obbiettivo del 25% di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili entro il 2012. Per raggiungere lo scopo una via percorribile può essere rappresentata dalla ripartizione regionale degli obbiettivi ma Gianni Giaccaglia individua questo solo come un punto di partenza: il problema dello sviluppo delle fonti rinnovabili non sembra infatti essere legato tanto ad una questione di incentivi quanto piuttosto alla difficoltà di ubicare gli impianti sul territorio.Leggi tutto

Incentivi all’energia, incentivi alla cultura energetica: l'energy manager.

forumpa2008

by tottarium

A FORUM PA 2008, in occasione di una OfficinaPA promossa dal Gruppo Italia Energia, abbiamo incontrato Guglielmo Ferrari, consulente ed esperto di energia, già responsabile della Segreteria Tecnica della Direzione Energia del Ministero dello Sviluppo Economico ed ex Segretario Generale FIRE – Federazione Italiana per l’uso razionale dell’energia. Ci ha parlato di una figura professionale probabilmente ancora poco conosciuta in Italia e che pure potrebbe rappresentare la leva strategica per l’efficienza e il risparmio energetico nelle economie famigliari.

Leggi tutto