Cerca: News, PA digitale, smartinnovation

9 risultati

Risultati

Il museo in uno smartphone: il MiBACT pubblica l'app del Museo Nazionale Etrusco di Chiusi

Itinerari guidati o a visita libera a scelta fra dieci temi e circa 90 oggetti, collezioni, immagini (più di 500), video e appuntamenti. La Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana presenta l’app-guide del Museo Nazionale Etrusco di Chiusi, l’applicazione interattiva per dispositivi Android e Apple (su quest’ultima attiva nei prossimi giorni). La prima app dedicata interamente ad un museo statale e pubblicata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per promuovere l’arte e la cultura attraverso nuovi strumenti di comunicazione.

Leggi tutto

Firenze, Camera di Commercio: nasce il Webcantiere, nuovo spazio d'aggregazione

Un cantiere digitale, innovativo e sostenibile. Ecco come si presenta lo storico palazzo della Camera di Commercio di Firenze in fase di ristrutturazione. Dentro si sta lavorando per far nascere la nuova casa delle imprese, fuori è possibile vivere l’area di piazza Mentana in modo inconsueto e stimolante.

Leggi tutto

Formez PA a Smart City Exhibition

Dal 29 al 31 ottobreFormez PAparteciperà alla prima edizione di Smart City Exhibition, manifestazione dedicata ai fermenti dell’innovazione urbana che nasce dalla collaborazione tra FORUM PA e BolognaFiere, con la partecipazione di Formez PA.

Leggi tutto

Anche il Lazio è Open Data: in arrivo 6 milioni per le pa locali

La Regione Lazio lancia i due bandi rivolti agli enti pubblici e alle pmi locali per lo sviluppo di progetti e servizi a partire dagli “Open Data”, le informazioni e i dati che possono essere riutilizzati, pubblicati e manipolati liberamente da tutti. Stanziati 12 milioni di euro destinati al potenziamento dei servizi Ict nel territorio grazie ai Fondi POR FESR Lazio 2007-2013.

Leggi tutto

Open data: è on line anche il Comune di Bologna

È on line da ieri, 5 aprile, il sito OpenData del Comune di Bologna, in cui saranno pubblicati via via i dati dell’amministrazione in formato aperto. Obiettivo del progetto, realizzato nell'ambito di Iperbole 2020, è potenziare la trasparenza e la partecipazione attiva dei cittadini. Grazie agli open data aziende, associazioni e cittadini potranno utilizzare e valorizzare i dati dell'Amministrazione comunale, migliorando l’accessibilità delle informazioni e sviluppando nuove applicazioni a beneficio di tutta la comunità.

Leggi tutto

Open data anche in Lombardia

E' on line il  portale open Data di Regione Lombardia. Messo a punto da Lombardia Informatica, utilizza la stessa piattaforma digitale americana e lo stesso format di quello del Governo degli Stati Uniti. Milioni di dati posseduti dalla pubblica amministrazione messi a disposizione di cittadini, imprese e sviluppatori di App.

Leggi tutto

#TwitterPA: on line l’aggiornamento del Rapporto sulle amministrazioni che cinguettano

E’ online il III Rapporto che fotografa i modi e le frequenze di uso di Twitter da parte delle pubbliche amministrazioni italiane, curato e reso disponibile in rete da Giovanni Arata. Il Rapporto, aggiornato al 27 Settembre 2011, propone un aggiornamento dello stato di impiego di di Twitter da parte di enti locali (Comuni, Province, Regioni) aggiungendo dati anche sull’uso da parte di Ministeri. Le precedenti edizioni – si ricorda nell’Executive summary - sono state rilasciate a Novembre 2010 e Marzo 2011. (v. l'analisi di Giovanni Arata del marzo 2011 "Gli enti locali italiani alla rincorsa di Twitter")

Leggi tutto

Il Comune di Firenze apre i suoi dati sul web

Da ieri anche il Comune di Firenze rilascia i suoi dati in formato open, diventando di fatto l’amministrazione comunale più “avanzata” in questo senso, almeno per numero di banche dati disponibili. In precedenza, infatti, il Comune di Udine e quello di Faenza avevano già reso disponibili dei dati in formato open, ma limitandosi a quelli relativi al bilancio (un aspetto comunque molto rilevante).

Leggi tutto

È on line il portale degli open data dell’Emilia-Romagna

Su dati.emilia-romagna.it è disponibile da oggi una prima serie di dati aperti, che verranno incrementati in maniera costante.

Leggi tutto