Cerca: News

Risultati 11 - 20 di 2119

Risultati

Nuovo Codice Appalti e concessioni: luci e ombre per il mercato dei servizi

Una prima analisi del testo del nuovo Codice appalti e concessioni, che il 3 marzo scorso ha avuto un primo via libera da parte del Consiglio dei Ministri e che ora è in attesa della verifica delle competenti Commissioni di Camera e Senato, rivela ancora alcuni aspetti critici per quanto riguarda il settore degli appalti di servizi per i patrimoni immobiliari e urbani pubblici.

Leggi tutto

Nuovo Codice Appalti e concessioni, via libera del Governo: stop al massimo ribasso

Semplificazione, snellimento e riduzione delle norme; qualità di progetti, stazioni appaltanti e operatori; dematerializzazione, trasparenza e lotta alla corruzione. Ecco le parole chiave del nuovo Codice degli appalti e delle concessioni, che ieri 3 marzo ha avuto un primo via libera da parte del Governo e che ora è in attesa della verifica delle competenti Commissioni di Camera e Senato. Il Consiglio dei Ministri - come previsto dalla legge delega del 28 gennaio 2016, n.

Leggi tutto

On line gli atti del webinar "Nuove Direttive europee appalti e servizi per i patrimoni pubblici. A che punto siamo?"

Sono disponibili le presentazioni e la registrazione degli interventi al webinar del 27 novembre 2015  promosso da Patrimoni PA net, il laboratorio TEROTEC & FPA per la partnership pubblico-privato nella gestione e valorizzazione dei patrimoni pubblici. Il seminario ha approfondito le nuove direttive europee sugli appalti pubblici  - "Direttiva Appalti" 2014/24/UE e "Direttiva Concessioni" 23/2014/UE - che il nostro Paese dovrà recepire entro la primavera 2016.

Leggi tutto

Webinar "Nuove Direttive europee appalti e servizi per i patrimoni pubblici. A che punto siamo?"

Venerdì 27 novembre dalle 12.00 alle 13.00 Patrimoni PA net  propone un seminario on line dedicato ad approfondire le nuove direttive europee sugli appalti pubblici. Obiettivo del webinar è fare il punto sullo stato e sugli sviluppi del processo di recepimento, e sulle ricadute del nuovo quadro normativo nel settore degli appalti di servizi per i patrimoni immobiliari e urbani pubblici.

Leggi tutto

Smart procurement 4 Smart services: on line gli atti del convegno organizzato a #SCE2015

Pur perdurando la situazione di crisi congiunturale che investe l'intero sistema economico nazionale, in contrapposizione alla drammatica involuzione del comparto dei lavori pubblici, la filiera dei servizi di Facility Management per i patrimoni immobiliari e urbani pubblici sembra conservare le significative posizioni di mercato conseguite negli ultimi anni.

Leggi tutto

Smart procurement 4 Smart services, a #SCE2015 il convegno di Patrimoni Pa net

Saranno gli strumenti, le regole e comportamenti innovativi in materia di appalti dei servizi al centro del convegno che Patrimoni PA net - il laboratorio di FPA e TEROTEC  organizza il 16 ottobre ore 14.30 nell'ambito di #SCE2015 - Citizen Data Festival, la manifestazione dedicata alle città intelligenti che si tiene ogni anno a ottobre presso la Fiera di Bologna.

Leggi tutto

Le PA come smart buyer: una svolta che richiede uno sforzo di sistema

Il public procurement - ovvero la spesa del settore pubblico il beni e servizi per il suo funzionamento - rappresenta il 19% del Pil europeo. Una cifra enorme che alimenta un mercato molto specializzato spesso più in gestione della burocrazia che in innovazione.

Leggi tutto

Giro di vite sul procurement pubblico: ribadito obbligo Consip

Provvedimento importante nell’ambito del Programma per la razionalizzazione degli Acquisti della PA.

Leggi tutto

Quanto costa al Comune esternalizzare?

Molto spesso i Comuni italiani non riescono ad assicurare, per carenze economiche o di competenze, alcuni servizi ai propri cittadini. Quando questo avviene l’amministrazione è costretta ad “appaltarli” a soggetti terzi, il cosiddetto outsourcing o esternalizzazione. In Italia la pratica è molto comune, e non è anomalo vedere aziende private incaricate di assicurare il funzionamento di servizi pubblici ai cittadini.

Leggi tutto

Approvata alla Camera la riforma Madia torna al Senato con qualche novità

Annunciato con un tweet dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione Marianna Madia la riforma della PA è stata approvata all'ora di pranzo alla camera con una larghissima maggiornaza e diversi emendamenti accolti che impongono, quindi un nuovo passaggio in Senato.

Leggi tutto