Cerca: Città e territorio, Qualità della vita

Risultati 61 - 70 di 425

Risultati

Guerra aperta al degrado urbano: il caso Milano

Ci sono gli ex cinema De Amicis, Splendor, Luce, Maestoso e Adriano, l'ex palazzo Inps di via Toffetti e l'ex Grand hotel Brun, senza contare diverse villette, nell’elenco delle aree ed edifici privati che versano in stato di abbandono stilato dal Comune di Milano e per cui l’amministrazione richiede l’immediato intervento da parte dei proprietari. Gli immobili, distribuiti in tutte le nove zone della città e dalle tipologie più varie, sono stati individuati grazie alla collaborazione delle associazioni di quartiere con l’obiettivo di portarle a nuova vita, nel rispetto del decoro urbano e dell’interesse generale.

Leggi tutto

A Roma c’è lo SCEC: lo sconto che cammina al fianco dell’Euro

Contrastare la crisi, trovare soluzioni intelligenti ed alternative alla grande distribuzione e rivitalizzare il commercio di vicinato. A Roma, nel quartiere San Lorenzo, da qualche tempo è cominciata una sperimentazione completamente dal basso ed un “po’ folle”: lo SCEC è una moneta complementare che fa bene all’economia e all’identità locale. L’obiettivo non è dichiarare guerra alle distribuzione organizzata, ma arricchire di significato l’esperienza di abitare una città.

Leggi tutto

Mappe del Consumo Sostenibile - Regione Emilia Romagna

Nome applicazione - Mappe del Consumo Sostenibile

Amministrazione proponente - ERVET - Regione Emilia Romagna

Leggi tutto

Sport a Torino

Nome applicazione - Sport a Torino

Amministrazione proponente - Città di Torino

Leggi tutto

A Toronto ogni spostamento comincia e termina a piedi

Negli ultimi mesi servizi on-demand e nuove piattaforme (bla bla car, uber, car2go, enjoy…) ci hanno fatto spostare l’attenzione dall’aspetto hardware della viabilità urbana (spazi e luoghi) a quello software (flussi e tempi). Dal Canada sembra venire il messaggio opposto: spingere sulle trasformazioni urbane per garantire ai propri cittadini una mobilità a misura umana. E oggi si raccolgono i frutti della semina di oltre dieci anni fa.

Leggi tutto

Dal frigo alla pattumiera: un percorso a senso unico?

Un’ennesima contraddizione del vivere grandi città è quella legata al cibo. Se da un lato il consumismo ci invita a gettare cibi commestibili dall’altro cresce la fame, ma paradossalmente proprio in quelle regioni del pianeta dove lo stile di vita usa e getta è più diffuso. Negli Stati Uniti si getta in media il 40% degli alimenti venduti. In Italia lo “spreco” costa circa 8,7 miliardi e un piano nazionale punta a ridurre del 50% questa cifra nei prossimi 10 anni. La crisi e la crescente attenzione degli italiani agli sprechi hanno creato un terreno più che adatto ad accogliere politiche ad hoc in materia, anche perché l’intelligenza di un contesto urbano si misura anche e soprattutto dalla propria sostenibilità.

Leggi tutto

City User - Comune di Venezia

Nome applicazione - City User

Amministrazione proponente - Protezione Civile del Comune di Venezia

Leggi tutto

L'ancoraggio dell'innovazione (sociale) allo spazio fisico

L’identità di gruppo è un componente essenziale dell’innovazione sociale, così come la condivisione di un progetto comune che dia risultati tangibili a breve. Lo spazio fisico di riferimento è l’ideale per una costruzione fluida dell’identità: non c’è bisogno di decidere chi è dentro e chi è fuori, basta andare, esserci; più ci vai più sei parte del progetto, quando non ti identifichi più non ci vai più. Così il luogo diventa la sommatoria delle intenzioni, delle aspirazioni, dei valori, di chi ci va, una collettività rispecchiata e restituita, sempre aggiornata.

Leggi tutto

[29/05 a #FPA14] Non è solo emergenza abitativa a far condividere spazi #SharePA #Cohousing

L'emergenza abitativa è uno dei fronti su cui più si fa sentire  la“crisi di vivibilità” delle nostre città.

Ma anche chi può permettersi l'acquisto o l'affitto di una casa, spesso è alla ricerca di legami sociali più forti di quelli che le aree residenziali che abbiamo ereditato dal passato recente possono offrire. Senso di comunità, luoghi in cui le dinamiche della condivisione tra vicini possano svilupparsi spontaneamente senza tornare al “collettivismo” forzato: è questa la domanda che sempre più persone e famiglie rivolgono agli architetti, agli urbanisti e naturalmente ai responsabili delle politiche abitative.

Leggi tutto

Differènziati! - Regione Piemonte

Nome applicazione - Differènziati!

Amministrazione proponente - Regione Piemonte

Leggi tutto