Cerca: Città e territorio, cooperazione applicativa

8 risultati

Risultati

  • Cod. lab.246
  • 12/05/2011
  • 11:00 - 12:30
  • Padiglione 10B
  • Stand 9

Gemellaggi e cittadinanza: l’identità europea che nasce dai territori

Catasto e fiscalità locale: i progetti ELI_CAT, ELI_FIS e FED_FIS

La relazione presenta tre progetti finalizzati alla creazione di un sistema di catasto e fiscalità locale moderno ed efficiente, basato su un unico modello architetturale.Leggi tutto

Le proposte dei Comuni per il modello unico digitale dell’edilizia

La definizione e realizzazione del MUDE (Modello Unico dell’Edilizia - previsto dalla legge 80/2006) si inserisce all’interno del progetto “ELI_CAT - Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e catastale mediante modelli di cooperazione applicativa”, finanziato nell’ambito del Programma Elisa. La relazione presenta la proposta avanzata dall’ANCI all’interno del Comitato che ha il compito di definire uno studio di fattibilità per il MUDE.Leggi tutto

Governo del territorio e fiscalità locale: cosa cambia con i progetti ELI_CAT, ELI_FIS e FED_FIS

La relazione illustra alcuni strumenti previsti dai progetti "ELI-CAT- Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e catastale mediante modelli di cooperazione applicativa", "ELI-FIS - Federalismo Fiscale: integrazione banche date locali e Nazionali e Cruscotti per la fiscalità" e “FED_FIS - Federalismo Fiscale - Servizi integrati per la fiscalità locale e nazionale”, tutti finanziati all’interno del Programma Elisa (Enti locali innovazione di sistema) gestito dal PORE (Progetto Opportunità delle Regioni in Europa).Leggi tutto
  • Cod. lab.228
  • 11/05/2009
  • 15:00 - 17:00

Cooperazione degli Enti Locali: Per un’Europa di Pace

L’infomobilità in Valle d’Aosta

Consol racconta l’esperienza, ancora in fieri, dell’infomobilità in Valle d’Aosta mostrando gli aspetti organizzativi funzionali e gli aspetti informatici adottati con l’applicazione delle nuove tecnologie.

Leggi tutto

L’esperienza del Consorzio S.I.R. Umbria

Stefano Paggetti presenta in maniera sintetica il Consorzio S.I.R. Umbria, nato con legge regionale nel 1999, con lo scopo favorire la cooperazione tra gli Enti e di creare un luogo equiordinato, in cui il sistema istituzionale della Regione Umbria si riunisce per definire le politiche di sviluppo della società dell’informazione e della conoscenza. L’attività del Consorzio consiste principalmente nel fare in modo che le esperienze, i processi e le applicazioni migliori vengano scambiate tra gli Enti sul territorio.

I progetti di e-government e di e-democracy della Provincia di Roma

Russotto presenta due progetti della Provincia di Roma: la prima iniziativa, in fase di avvio, è lo sportello virtuale che fa seguito al progetto di e-government COMNET; il secondo progetto, che si trova all’inizio della sua fase operativa, è PRODEAS per l’e-democracy. Le maggiori difficoltà nella loro implementazione sono state la difformità e l’eterogeneità dei servizi all’interno dei Comuni della Provincia.Leggi tutto