Cerca: Città e territorio, progettazione partecipata

Risultati 11 - 14 di 14

Risultati

Top-down o Bottom-up? Le due facce della Smart City

Approccio dall’alto (top-down) e approccio dal basso (bottom-up) vengono spesso percepiti come due diverse modalità di intraprendere il percorso verso la definizione di un’iniziativa smart city. In realtà, è impossibile immaginare lo sviluppo di una strategia di successo senza il corretto bilanciamento di entrambi, dato che stiamo parlando delle due facce di una stessa medaglia. Due approcci che sono rispettivamente legati alle azioni di due diversi attori ugualmente fondamentali: la pubblica amministrazione e la comunità locale. Soggetti che il processo di sviluppo della strategia smart city deve riuscire ad avvicinare, consolidando la loro capacità collaborativa. Purtroppo però, sono molte le città che faticano a tradurre questa interpretazione in termini operativi, proprio come nel caso di Rio de Janeiro.

Leggi tutto

Torino SMILE detta il passo: ecco il primo piano strategico condiviso italiano

Segna un percorso di trasformazione e ha la dote di poter essere replicato in altre realtà urbane, è il Masterplan di Torino Smart City il primo progetto strategico chiaro e condiviso elaborato da una città italiana.  SMILE racchiude 45 azioni per rendere la città più vivibile, sostenibile e trasparente, ma soprattutto permette di capire dove sta andando la città, di prendere il proprio posto e partecipare al cambiamento. Quali sono questi esempi concreti di idee innovative? Vediamone alcuni e cerchiamo di essere ottimisti: la città ci sorride.

Leggi tutto

Chicago non aspetta: a lavoro con i Civic hacker

Chicago ha rapidamente ampliato la propria attività di dati aperti negli ultimi anni e ha visto aumentare per dimensioni e sperimentazioni la propria comunità di civic hacker. Una coincidenza? No, negli USA hanno verificato che le persone se fornite degli strumenti usano le proprie competenze tecniche per contribuire a migliorare le città in cui vivono. Perché non dovrebbero? Non è più solo questione di trasparenza, ma di civic innovation. Aprire e aspettare non basta, siamo alla fase di gioco successiva e l’Italia non se ne è accorta.

Leggi tutto

Da Modena a Roma. Lo Urban Creativity Camp a FORUM PA 2011

Il connubio tra idee e tecnologie innovative viene sperimentato in un crescente numero di settori, in nome dell’alto potenziale che gli si riconosce nell’attuale crisi di sostenibilità economica, ambientale e sociale. Così da Modena lanciano la sfida: esistono idee e tecnologie innovative per valorizzare i centri storici? L’obiettivo è migliorare la qualità della vita, attraverso la promozione di una mobilità più sostenibile e la valorizzazione delle attività di servizio e commerciali. Nello Urban Creativity Camp del 3 maggio a Modena si individueranno 6 progetti, di cui i migliori 3 sbarcheranno a FORUM PA 2011, il 12 maggio a Roma. Scopriamo le prime tappe di questo laboratorio di innovazione, tra cui non poteva mancare il forum delle reti.

Leggi tutto