Cerca: Città e territorio, smart cities

Risultati 31 - 40 di 386

Risultati

Collaborative Territories Toolkit in tour, scopri come prendere parte all'iniziativa

Sembra ormai partito il treno dell’innovazione e dell’economia collaborativa, in queste ore infatti si sta svolgendo a Roma la seconda edizione di Sharitaly, il primo evento in Italia interamente dedicato all’economia della collaborazione, al cui interno viene presentata ufficialmente la versione "alpha" del Collaborative Territories Toolkit, su cui OuiShare e FORUM PA hanno lavorato nell’ultima edizione di Smart City Exhibition. Quindi se da una parte si moltiplicano le occasioni di discussione sul tema, dall’altra cominciano a prendere piede momenti laboratoriali di studio e confronto sul territorio nazionale e non.

Leggi tutto

E le città si coprirono di campagna...

L’edificazione spinta degli agglomerati urbani in cui viviamo sembra averci fatto perdere ogni relazione con l’ambiente naturale. L’impermeabilizzazione smodata del suolo urbano ha avuto e sta avendo importanti ricadute su innumerevoli aspetti del vivere in città. Secondo dati WWF in Italia l’urbanizzazione dal 1956 al 2001 è cresciuta del 500%. Tuttavia oggi assistiamo a un fenomeno interessante. Il verde sta lentamente tornando in città, anche in Italia. In alcuni paesi sembra addirittura che le città reclamino con forza il bisogno di stare in contatto con la campagna da cui, di fatto, dipendono intrinsecamente. OrtiAlti procede proprio in questa direzione: un progetto presentato a #SCE2014 che fa immaginare città più inclusive, vivibili e sostenibili.

Leggi tutto

Open Street Map e lo Stivale: quanto sono collaborativi i territori in Italia?

Open street map, il progetto di mapping collaborativo completamente free ed open, può contare anche in Italia su una nutrita comunità di mappers che tengono aggiornati i dati della piattaforma e contribuiscono in modo collaborativo (e a volte creativo) al suo arricchimento. Grazie al contributo di Maurizio Napolitano (FBK di Trento e OKF) siamo andati a vedere come sono distribuiti sul nostro territorio i contributi di Open street map. Ne è uscita una curiosa classifica che mostra il valore che una communità attiva e partecipe ha per una città o un territorio su cui essa opera. Bologna e Roma al top.

Leggi tutto

Osservatorio Smart City, invito di selezione per esperti tematici per workshop su il "caso Trentino"

La città di Trento è stata selezionata come modello e laboratorio, nei settori della qualità della vita e dell’impegno attivo e consapevole dei cittadini, nell'ambito di “IEEE Smart Cities Initiative”: un’iniziativa globale e multi disciplinare con l'obiettivo di creare una banca dati mondiale delle eccellenze tecnologiche ed un portale web per la collaborazione di tutte le parti interessate allo sviluppo del concetto di “città intelligente”, sia in termini di innovazioni tecnologiche, sia in termini di gestione operati

Leggi tutto

Resilienza in città, ovvero della flessibilità urbana

Sentiremo parlare di resilienza dei sistemi urbani sempre più spesso perché è proprio in relazione a questo tema che si gioca la più grande sfida delle città intelligenti. Ma cosa si intende per resilienza? La cronoca di questi ultimi giorni ci mostra - se non ne avessimo già preso coscienza - che oggi dai cambiamenti climatici a quelli sociali, dalle pandemie alle carenze alimentari, i rischi da affrontare per le nostre città sono sempre più numerosi e complessi. In molte parti del mondo come anche nel nostro Paese, sono ormai diversi gli esempi in cui sono i cittadini a portare avanti azioni che, contribuendo al bene collettivo, li rendono attori di comunità resilienti. Una riflessione.

Leggi tutto

Aspettando i droni urbani

Se nell’attuale immaginario collettivo la parola drone rimanda ancora al mondo militare, prepariamoci a un imminente nuovo orizzonte in cui contestualizzarla: non manca poi così tanto perché i droni civili diventino ingrediente costitutivo di scenari urbani che abitiamo. Insieme al prof. Marcello Chiaberge, responsabile del progetto Fly4SmartCity del Politecnico di Torino, ci siamo addentrati nel mondo degli unmanned aerial vehicle. Partendo dalla natura strutturale di questi velivoli a pilotaggio remoto ci siamo spinti verso scenari futuri, immaginando le possibili applicazioni a servizio delle città che già lasciano intravedere.

Leggi tutto

L’innovazione vista dall’Europa: la parola agli ospiti di #SCE2014

Tanti gli ospiti internazionali che hanno portato le loro esperienze sul palco di Smart City Exhibition. Nei tre giorni a Bologna, abbiamo raccolto voci, idee, suggerimenti provenienti da tutte le parti del mondo per rendere le nostre città più smart, sì, ma soprattutto più umane. In questa sede vi segnaliamo tre interviste che Jesse Marsh, dell'Atelier Studio, ha rivolto a Pedro Sampaio Nunes, Manuel Nina e Carolyn Hassan.

Leggi tutto

Cagliari, un sistema integrato di controllo della mobilità

La mobilità urbana è una delle principali criticità con cui le amministrazioni territoriali si trovano spesso a fare i conti. Un problema complesso dalle molteplici cause, che richiede una pianificazione strategica e un centro operativo che coordini i soggetti interessati e sviluppi soluzioni integrate volte al suo miglioramento. Un interessante progetto di gestione della mobilità urbana è stato realizzato nell'ambito dell'area vasta Cagliaritana, dove già dal 2005 si sono impegnati nel realizzare un sistema coordinato d’infomobilità che consenta un governo manageriale ed integrato della mobilità.

Leggi tutto

Già partiti più di 1000 progetti per rendere le città intelligenti. E’ ora di mettere a fattor comune le esperienze

Presentata in anteprima durante SCE2014 la Piattaforma dei progetti smart, ultimo prodotto realizzato dell’Osservatorio Smart City di ANCI, raccoglie in modo sistematico più di 1000 progetti intelligenti conclusi, avviati e in corso nelle nostre città. Dovremo attendere l’inizio del prossimo anno per poterla navigare.

Leggi tutto

Più riuso e zero spreco: un'intervista a Francesco Profumo

Le scarse e limitate risorse ci impongono di adottare una nuova visione per allungare lo sguardo verso il futuro e avviare un percorso strategico di sviluppo per il Paese. Ed è proprio nelle città, luoghi di consumo ma anche di produzione, che tutto questo deve riuscire a concretizzarsi. Premiare e alimentare una cultura del riuso, ancora troppo fragile nel nostro paese, è il primo consiglio che il Presidente dell’Osservatorio Nazionale Smart City di ANCI, Francesco Profumo, propone per razionalizzare gli sforzi sul territorio. 

Leggi tutto