Cerca: Città e territorio, Altro, innovazione sociale

8 risultati

Risultati

Roma brucia anche di energie positive #laltraCapitale

A leggere i giornali e i commenti ci troviamo davanti a una città in bilico tra il commissariamento per il fallimento della politica e la rivolta che trasformerebbe in poco tempo le nostre periferie nelle banlieue parigine. Senza nulla togliere alla drammaticità della situazione, la lettura attuale rischia di non tener conto di una realtà molto più complessa e di non interpretare, o peggio ancora non ascoltare, quelli che potrebbero essere i prodromi di un nuovo modo di intendere la cittadinanza urbana.

Leggi tutto

The Future of Cities: tre passaggi per ri-generare il capitale sociale

Esistono ambienti e contesti che sono veri e propri ecosistemi in cui la crescita di capitale sociale viene stimolata e supportata. Il capitale sociale è un asset in grado di fare la differenza all’interno delle nostre città. Avremo quindi bisogno di nuovi strumenti e, necessariamente, nuovi meccanismi per misurare e accelerare la crescita di nuovo capitale sociale nelle realtà urbane del nostro Paese. Il primo passo da compiere è mettere a fuoco l’esistenza di “tre riduzionismi” che oggi ne compromettono lo sviluppo e la ri-generazione. In seguito, sfruttando la risposta innovativa e creativa che il momento attuale di crisi ci richiede, sarà necessario compiere “tre passaggi”, per cambiare paradigma ed abbracciare un altro orizzonte di significato della produzione del valore e dell’innovazione sociale in grado di generarlo. 

Leggi tutto

Suburban way(s) of life: l'essenza urbana abita nelle periferie

L’intensificazione contemporanea di fenomeni urbani a energia contradditoria e l’incidenza evidente dei loro effetti sulle vite delle persone e i loro stili di vita, hanno sollecitato studiosi di tutto il mondo a ripopolare il dibattito scientifico sulla (nuova) questione urbana. Suburban way(s) of life è dunque tanto uno slogan quanto un appello, che intende suggerire uno sguardo attraverso il quale interpretare l’intricata coesistenza di fenomeni contrapposti.

Leggi tutto

Periferie e Spazio pubblico a #SuburvanRev #SCE2014

Quando oggi si parla di periferie si usano spesso termini come “rammendare”, “ricucire”, ricostruire relazioni sociali, senso di comunità. Come se in un qualche passato questi quartieri abbiano avuto identità, dinamicità sociale, e il problema del loro isolamento derivasse solo dall’averli progettati con trascuratezza, dimenticando di realizzare dei collegamenti con il centro cittadino.

Leggi tutto

A #FPA14 tre giorni di lavoro sulle Smart City: ecco gli appuntamenti con l'intelligenza urbana

La XXV edizione di FORUM PA (27 -29 maggio, Palazzo dei Congressi di Roma) sarà l’occasione per riprendere le fila dei tanti percorsi avviati nelle scorse edizioni di SMART City Exhibition e proseguiti a marzo durante Smart City Med a Napoli. L’obiettivo è mettere a sistema i fermenti di un rinnovamento che invita a prendere impegni e a trovare soluzioni.

Leggi tutto

L'Angelo e la PA: articolo 118 o chiamata al 113?

Il paradigma del civic engagement, che sviluppa il principio costituzionale di sussidiarietà, è entrato con forza negli ultimi anni nel dibattito pubblico, soprattutto in riferimento ai contesti locali. Il caso dell’Angelo Mai di Roma, un laboratorio di innovazione culturale sequestrato della Magistratura in netto contrasto con le valutazioni di merito dell’Amministrazione Capitolina, evidenzia il paradosso di un Paese che sembra incapace di mettere a frutto le proprie energie migliori.

Leggi tutto

The Hub Roma. Come un'idea può diventare un'innovazione sociale

“The Hub è un network globale di spazi per chi vuole cambiare il mondo. Spazi dove lavorare, conoscere altre persone, imparare cose nuove, creare reti di collaborazione e far decollare progetti per un pianeta migliore. Dall’Europa all’Asia, dalle Americhe al Sud Africa, offriamo tessere associative per questi habitat d’ispirazione in diverse città del mondo”. Ecco a voi The Hub, nella presentazione che sul web ne danno gli hubbers e con l’intervento audio e le slides di Dario Carrera, intervenuto al convegno che Romascienza 2011 ha dedicato alla sfida dell’innovazione sociale.

Leggi tutto

Perché l'Anno Europeo del Volontariato non riguarda solo i volontari

Il prossimo 1 aprile Venezia ospiterà la Conferenza italiana dell’Anno europeo del Volontariato, il cui titolo completo è “Anno europeo delle attività di volontariato che promuovono la cittadinanza attiva”. L’Anno europeo cade in una contingenza in cui, un po' per forza di cose, si sta riscoprendo il valore non solo etico ma anche sociale ed economico delle attività spontanee a supporto delle comunità. Ma come la vedono i volontari? Di cosa avvertono maggiore bisogno loro che guardano al volontariato… con gli occhi di chi lo fa? Nelle scorse settimane a Roma, a partire dai dati dell’IBM Service Jam di ottobre, si sono confrontate le visioni di Ministero, aziende e associazioni italiane. Un interessante microcosmo da cui partire per ragionare sulle reti a sostegno del benessere delle comunità.

Leggi tutto