Cerca: Federalismo e assetti istituzionali, mercato

5 risultati

Risultati

  • Cod. B.22
  • 19/05/2010
  • 10:00 - 13:00

Le Autorità indipendenti e l'economia

In collaborazione con ASTRID

Il Presidente Agcom e le funzioni regolatrici delle autorità indipendenti

Le  autorità indipendenti non rappresentano un fine in sé ma uno strumento di garanzia dei diritti sensibili nel quadro di una continua trasformazione del rapporto tra economia e poteri pubblici. Sono arbitri dei mercati ma senza nessun arbitrio, esse si inseriscono nel il gioco fra istituzione e mercato garantendo il contraddittorio.

La funzione dell’autorità regolatrice è una funzione in divenire. Cinque sono i referenti delle autorità indipendenti: referente politico, referente istituzionale, giudice amministrativo, mercato e opinione pubblica

Leggi tutto

La natura europea del Garante per la Protezione dei Dati Personali

Le autorità indipendenti come sappiamo hanno un’origine europea. Il punto di riferimento più opportuno è quello della cornice europea. Il concetto di autorità garante dei dati personali, nasce in Europa con l’obiettivo e lo scopo di una difficile posizione d’equilibrio: la direttiva 95/46 dice che non è accettabile che gli stati pongano ostacoli alla libera circolazione dei dati all’interno dell’unione, perché se ciò accadesse, non si potrebbe completare il processo di costituzione del mercato unico.

Leggi tutto

La società ha il diritto di rendere conto dell’operato delle amministrazioni pubbliche: la nascita della CiVIT

Con la nascita della CiVIT si crea un autorità che va a monitorare i criteri di valutazione e trasparenza nell’ambito delle amministrazioni, non soltanto analizzando il singolo lavoratore, ma l’intera struttura. Si stabiliscono in questo modo dei criteri di valutazione obiettivi.

Il termine valutazione indipendente sottolinea lo sforzo di fare assumere autonomia agli organismi di controllo presenti all’interno delle amministrazioni.

Leggi tutto

Il sistema europeo energetico integrato. L'esperienza dell'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas

C’è l’esigenza di un sistema energetico europeo visto in una dimensione integrata. I diversi sistemi europei nazionali respirano in termini sempre più continentali.

Dobbiamo quindi tenere presenti le nuove decisioni prese dall’Europa, su come armonizzazione ed unificare tutte le norme delle diverse nazioni. Lo sforzo è teso verso l’armonizzazione pragmatica delle politiche energetiche e ambientali. Un elemento da tenere sotto controllo è il mercato energetico che è una parte importante della cosiddetta “Casa europea dell’energia”.

Leggi tutto