Cerca: White spaces

2 risultati

Risultati

Il white-fi adesso! Non nel 2013...

Il passaggio al digitale terrestre ha liberato (o dovrebbe farlo a breve) una larga fetta di spettro che prima veniva utilizzato dalle emittenti televisive. Cosa fare di queste frequenze libere? L’Europa dice di darle agli operatori di telefonia, in Italia qualcuno protesta e dice che sarebbe più utile utilizzarle per la larga banda. Il progetto tutto italiano delle valli di Lanzo, però, si spinge più in là e ribalta il punto di vista. Ne parliamo con Roberto Borri Direttore Ricerca e Sviluppo di CSP.

Leggi tutto

In Piemonte si sperimenta la banda larga sullo spettro televisivo

I White spaces sono le frequenze parzialmente vuote lasciate dai broadcaster dopo il passaggio al Digitale terrestre, che diventano luoghi di sperimentazione per portare internet a banda larga in zone, come le aree montane, difficili da raggiungere con la rete.
Un ambito di applicazione su cui si è pronunciata il 20 settembre anche la Commissione Europea, fissando il 2013 come termine ultimo per la definizione di regole per l'uso efficiente delle frequenze libere, i white spaces o spazi bianchi appunto.

Leggi tutto