Cerca: Corsivo, spending review

4 risultati

Risultati

A Livorno il taglio della spesa è uno sforzo collettivo, anzi un vero e proprio concorso

Con lo slogan “Partecipiamo tutti alla spending review” l’amministrazione della città toscana ha lanciato un’iniziativa che prevede il coinvolgimento di tutti i suoi impiegati, chiamati a riunirsi in gruppi di lavoro per tentare di formulare progetti concreti e concorrere ad un risparmio che, per i prossimi quattro mesi, dovrebbe ammontare ad almeno 5 milioni di euro. Come premio non sono previsti stanziamenti in denaro o promozioni, ma “semplicemente” attestati di merito. Secondo il sindaco Cosimi si tratta di uno sforzo che deve essere compiuto “per evitare di essere costretti alla compressione dei servizi”. Presto un analogo contributo in termini di idee verrà richiesto anche a tutti i cittadini livornesi.

Leggi tutto

La Cassazione decide sulla super-pensione di Felice Crosta: noi mettiamoci “energia”, e poi vediamo chi sarà più… felice

 A giorni arriva l’ultimo - e all’inizio inaspettato - atto del contenzioso che coinvolge l’ex responsabile dell’Azienda dei Rifiuti siciliana: a “ballare” è un riconoscimento annuo che sfiora il mezzo milione di euro, che sarebbe comunque ridotto a poco meno della metà. Un braccio di ferro che dura da troppo tempo, rimesso in discussione da un cavillo che si è rivelato favorevole all’ex grande burocrate. In un periodo di tagli e attenzione alla spending review sarebbe auspicabile una sentenza capace di ridurre (almeno in parte) privilegi ingiustificati e intollerabili, soprattutto in periodi di crisi come quello attuale.

Leggi tutto

Come ti indico la gara, e oplà: il risparmio arriva anche al 90%!

Per la prima volta indetto un bando per l’acquisto di una serie di prodotti sanitari senza tener conto dei prezzi “di listino” decisi dai fornitori, dando fra l’altro più importanza alla qualità dell’offerta tecnica e non a quella economica. I risultati sono sorprendenti: in due anni si spenderanno 12 milioni di euro in meno, con ribassi del tutto inimmaginabili e ingiustificati rispetto alle situazioni “imposte” in precedenza. E a decidere i termini della partecipazione alla gara è stato un giovane funzionario: dopo questa prestazione d’eccellenza vedrà riconosciuta la sua professionalità, oppure…?

Leggi tutto

"Sono Bondi, Enrico Bondi": un supermanager a caccia degli sprechi nella PA

4,2 miliardi entro la fine dell’anno da recuperare attraverso la diminuzione delle consulenze, i tagli all’organico, la riduzione degli stipendi dei manager pubblici, i tagli sui voli di stato e sulle auto blu, la soppressione di enti e la riforma delle province. Questo l’obiettivo imposto dal Governo al neo Commissario straordinario per la razionalizzione della spesa Enrico Bondi. Vediamo nello specifico quali sono le decisioni prese fino ad ora e le indicazioni per i prossimi mesi, dando appuntamento a FORUM PA 2012 per approfondire il tema.

Leggi tutto