Cerca: governo del territorio

Risultati 41 - 50 di 87

Risultati

Città in trasformazione e sviluppo sostenibile

Come governare le trasformazioni urbane in un ambiente sempre più complesso, in cui la metropolizzazione porta alla nascita di città che non hanno più i connotati della città tradizionale? Oggi è sempre più necessario avviare un’azione di coordinamento capace di integrare le azioni e le politiche di enti, istituzioni e attori verso la costruzione di modelli di sviluppo condivisi.

Leggi tutto

Federico Oliva, il Nuovo Piano per governare le trasformazioni urbane

Geometric-mania

by Paco CT

Le trasformazioni e le evoluzioni che gli scenari urbani stanno vivendo negli ultimi anni devono indurre a nuove scelte nelle politiche per il governo del territorio. Il problema principale che si deve affrontare è la metropolizzazione, un fenomeno che sta portando all’“esplosione” delle città, anche di quelle medio-piccole, mettendo in crisi soprattutto il tradizionale concetto di piano locale e comunale. A questi nuovi temi e responsabilità cerca di far fronte il “Nuovo Piano” dell’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica). Premesse e obiettivi di questo strumento sono stati illustrati dal presidente dell’INU, Federico Oliva, durante il convegno “Governare le trasformazioni delle città: verso un modello di sostenibilità nello sviluppo urbano”, che si è svolto oggi a FORUM PA.

Leggi tutto

La Conferenza: uno strumento integrato per affrontare le specificità del territorio Lazio

Daniele Fichera presenta la Prima Conferenza Regionale sulla Sicurezza della Regione Lazio con cui si intende aprire una sede periodica di confronto tra amministratori locali, istituzioni ed esperti per analizzare le informazioni provenienti dal territorio e discutere proposte amministrative e progetti operativi rifuggendo dalla sterile dialettica tra allarmisti e tranquillizzatori.Leggi tutto

Progettare insieme, per decidere lo sviluppo urbano.

Partendo dall’articolata esperienza di trasformazione urbana della città di Torino Ilda Curti propone una serie di riflessioni sulla progettazione partecipata sottolineando come spesso essa venga mistificata spacciando per partecipazione solo una buona informazione pubblica e come al suo interno la politica non possa delegare la propria funzione di ricomposizione degli interessi e di catalisi di azioni inclusive.Leggi tutto

La pianificazione come condizione necessaria per lo sviluppo del territorio

L’Assessore Conti apre il suo intervento con una riflessione sulla governance, concetto fondamentale ma il cui uso inflazionato e indiscriminato rischia di nascondere l’assenza di politiche di government. Per affrontare realmente i problemi del governo del territorio Riccardo Conti sostiene la necessità di un ritorno alla formulazione di Piani: Piani che abbiano caratteristiche di nuova generazione, che siano strutturali e non conformativi. Solo dei buoni Piani pubblici garantiscono infatti – spiega Conti – la promozione dell’integrazione e l’apertura di un rapporto innovativo con il mercato.

La riflessione sulla dimensione amministrativa come leva dello sviluppo dei territori urbani

Paola Paduano illustra il ruolo assunto dal DPF all’interno dell’elaborazione di politiche atte ad affrontare il fenomeno della moltiplicazione della città sotto il profilo dell’incremento della popolazione.Leggi tutto

Sicurezza urbana: l'importanza del confronto tra i diversi attori

Introducendo i lavori della prima Conferenza Regionale sulla Sicurezza nel Lazio, Bruno Manzi sottolinea l'importanza di questa iniziativa, come momento di incontro in cui concertare le politiche per la sicurezza da parte di tutti gli attori che governano e vivono il territorio. Sono molte le sfaccettature del tema sicurezza, che riguardano non solo la repressione, ma anche la percezione e quindi lo stato dei luoghi, la vivibilità e il controllo del territorio anche da parte dei cittadini che lo vivono.Leggi tutto

Sicurezza urbana: aspetti e contraddizioni

Sono diverse le contraddizioni interne al tema della sicurezza, che sollevano problemi per gli amministratori e per le altre figure a vario titolo coinvolte in questo importante aspetto della vita moderna. Innanzitutto la contraddizione tra realtà e percezione della sicurezza, che forma oggi una forbice molto ampia. A questo si lega il tema della comunicazione, decisivo poichè la comunicazione pubblica influisce sulla percezione dei fatti e, quindi, anche sulle decisioni prese per la gestione del territorio.Leggi tutto

Governare la complessità: il Piano strategico BA2015 (Metropoli Terra di Bari)

Il Piano strategico Metropoli Terra di Bari è un atto volontario di condivisione degli scenari futuri di sviluppo del territorio e di pianificazione degli obiettivi e delle strategie da attuare, da oggi al 2015, per tutti i 31 Comuni coinvolti. Si realizza attraverso l'aggregazione e il coinvolgimento di tutte le comunità locali e, perciò, costituisce un’occasione per costruire un futuro partecipato. Vengono infatti individuati non solo gli obiettivi da perseguire, ma anche le azioni concrete da mettere in atto.Leggi tutto

L’identità della Regione Sicilia

Dopo la nascita dell’alleanza per il sud il Movimento per l’Autonomia di Raffaele Lombardo ha conquistato un rilievo nazionale e la Presidenza della Regione Sicilia. Partendo proprio dal rapporto tra il contesto politico nazionale e una Regione a Statuto Speciale come la Sicilia il Presidente Lombardo, intervistato da Stefano Rolando, affronta i grandi temi che individua come prioritari per il governo del suo territorio: investimenti, sconfitta della criminalità, grandi opere e fiscalità speciale.