Cerca: poste italiane

Risultati 31 - 40 di 65

Risultati

  • Cod. w.04a
  • 16/05/2012
  • 11:00 - 11:50
  • Padiglione 8
  • Stand 11A

InfoPAL: la rilevazione e la gestione dei dati territoriali a supporto delle PAL.

  • Cod. w.08a
  • 16/05/2012
  • 10:00 - 10:50
  • Padiglione 8
  • Stand 11A

Decreto Semplifica Italia e Agenda Digitale: quale il contributo di Poste Italiane per una PA più semplice?

Unitelma Sapienza: un'università a misura di dipendente pubblico

I dipendenti pubblici non iscritti ad altre Università che vogliano iniziare o riprendere i loro studi, potranno frequentare i corsi dell’Università telematica UniTelma Sapienza usufruendo di una riduzione del 50% sulle tasse universitarie. Se il dipendente è donna, ci sarà un'ulteriore riduzione del 10% e la stessa agevolazione sarà estesa ai dipendenti con almeno due figli a carico. Il piano straordinario di formazione universitaria rivolto ai dipendenti pubblici è stato presentato il 29 settembre scorso.

Leggi tutto

Poste Italiane a FORUM PA 2011

Leggi tutto

I premi di "Best practice patrimoni pubblici 2011"

Per il quinto anno consecutivo il riconoscimento, realizzato nell’ambito dell’iniziativa PatrimoniPA NET(il Laboratorio creato da FORUM PA e TEROTEC), ha messo in risalto le migliori iniziative (5 vincitori e 4 menzioni speciali) relative alla valorizzazione dei patrimoni pubblici e all’incremento di efficienza. Si tratta di progetti sviluppati in partnership tra enti pubblici e imprese private per la gestione e la valorizzazione dei patrimoni immobiliari, urbani e territoriali di proprietà o interesse pubblico. La premiazione a FORUM PA 2011.

Leggi tutto

La gestione di un patrimonio immobiliare "a rete": l’esperienza di Poste Italiane

Il patrimonio immobiliare di Poste Italiane è particolarmente eterogeneo e diffuso sul territorio, quindi molto complesso da gestire: si tratta di 15.000 immobili (di proprietà e in locazione), che vanno dai piccoli uffici postali ai grandi immobili direzionali a complessi industriali di varie dimensioni. Un patrimonio “a rete”, quindi, sul quale vengono fatti ogni anno circa un milione e mezzo di interventi, tra quelli di manutenzione programmata e quelli dovuti a guasti.

Leggi tutto

Servizi Integrati Poste Italiane: Soluzione efficace per la gestione e la notifica delle sanzioni inerenti il Codice della Strada, delle tasse e dei tributi comunali

Il Servizio Integrato Notifiche è il servizio di Poste Italiane per la gestione integrata dell’intero processo di notificadegli atti giudiziari e delle comunicazioni amministrative.

Il Gruppo Poste Italiane è in grado di offrire un servizio dedicato grazie alla disponibilità di piattaforme tecnologiche evolutee di centri specializzati dislocati sull’intero territorio nazionale, ponendosi come facilitatore dei rapporti tra Cittadino e Pubblica Amministrazione.

Leggi tutto

CLOUD PA: prima conferenza Nazionale sul cloud computing nella pubblica amministrazione. On line tutti i materiali

Il cloud computing non è una nuova moda, o semplicemente una nuova tecnologia: si tratta di un cambio di paradigma. Dopo il cloud tutti gli attori sono gli stessi: server, amministrazioni, software, piattaforme, servizi, client, ma mutano profondamente, come nel cambio di paradigma copernicano, le relazioni tra loro. Non siamo quindi solo di fronte ad una rivoluzione ineluttabile, ma di fronte ad essa possiamo solo decidere di cavalcarla o di esserne cavalcati.

Leggi tutto

POSTE ITALIANE

Poste Italiane è la più grande infrastruttura in Italia che fornisce servizi di comunicazione, logistici e di e-commerce, finanziari, assicurativi e di telefonia mobile su tutto il territorio nazionale a famiglie, imprese e Pubblica Amministrazione. La presenza capillare sul territorio, la grande esperienza e il patrimonio di tecnologie la rendono un punto di riferimento per la competitività del Paese e un partner naturale della PA nello sviluppo dei servizi al cittadino.

Leggi tutto

271 città "ci mettono la faccia". Dal Ministero i dati 2010 sulle faccine

Nel corso del 2010 le sedi e gli sportelli dotati di emoticon sono piu' che raddoppiate, passando rispettivamente da 230 a 521 e da 900 a 2.557. A oggi le ''faccine' sono presenti in 271 citta' italiane.

I numeri 2010 di “Mettiamoci la faccia'', sono resi noti dal Ministero per la pubblica amministrazione e innovazione, che esprime soddisfazione per la diffusione crescente del sistema di rilevazione della customer satisfaction basato sulle ormai famose “faccine”.

Leggi tutto