Cerca: firma digitale

Risultati 11 - 20 di 27

Risultati

La corretta applicazione dell’albo pretorio on line diventa una realtà?

L'aggiornamento 2011 delle "Linee guida per i siti web delle PA", on line sul sito del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, contiene un vademecum di approfondimento, elaborato da DigitPA, con le "Modalità di pubblicazione dei documenti nell'Albo online". Il documento vuole fornire elementi operativi utili alle amministrazioni che si trovano a dover pubblicare sul proprio sito istituzionale i documenti soggetti a pubblicità legale. Sui contenuti del vademecum riceviamo e volentieri pubblichiamo un contributo di Francesca Giannuzzi, avvocato esperto di diritto amministrativo informatico (Digital & Law Department – Studio legale Lisi), che già nei mesi scorsi ha approfondito sulle pagine del nostro sito il tema dell'albo pretorio on line.

Leggi tutto

Se non firmi (digitalmente) non vale…

Nell'ambito della collaborazione tra FORUM PA e Studio legale lisi (www.studiolegalelisi.it) riceviamo e volentieri pubblichiamo un commento da parte dell'Avvocato Francesca Giannuzzi – Digital & Law Department – Studio legale Lisi, che torna sul tema dell'albo pretorio on line e l'importanza dell'utilizzo della firma digitale nella pubblicazione on line degli atti di una pubblica amministrazione.

Leggi tutto

Il consigliere firma con l'inchiostro digitale

Entrare in aula firmando su una “tavoletta” elettronica e non sulla carta: questa la novità che i Consiglieri regionali piemontesi hanno sperimentato negli ultimi giorni, compiendo un altro passo verso l’innovazione e la dematerializzazione dei processi.

Leggi tutto

Nuovo CAD, firma elettronica e conservazione sostitutiva

Basile si sofferma su alcuni aspetti del nuovo CAD, sottolineando come l’obiettivo centrale del provvedimento sia quello di rendere effettiva l’applicazione delle norme sulla digitalizzazione nella PA prevedendo una serie di misure premiali e sanzionatorie e conferendo, quindi, maggiore efficienza e cogenza alle norme. Un altro obiettivo è stato quello di agire in materia di documento informatico (validità sostanziale/legale ed efficacia probatoria), conservazione e dematerializzazione.

Leggi tutto

La Federico II di Napoli adotta la firma digitale.

Guido Russo parla del processo con cui l'università Federico II di Napoli sta adottando la firma digitale, che rappresenta l'elemento irrinunciabile seppur critico della semplificazione dei processi, che sono hanno in genere tempi biblici all'interno della PA. Il relatore evidenzia che in realtà la firma digitale - rispetto alla quale non esiste ancora una cultura nel settore pubblico - rappresenta solo l'ultimo passo di un processo che prende avvio con le fasi di autenticazione ed autorizzazione

Leggi tutto

La firma digitale nel nuovo Codice dell'amministrazione digitale

Continuiamo la nostra analisi del CAD - il nuovo Codice della Pubblica Amministrazione digitale riformato dal d.lgs. 235 del 30 dicembre scorso. Dopo la pubblicazione del testo, l'articolo di commento e le slide che ne spiegano "in pillole" i contenuti, ecco un articolo che riceviamo e pubblichiamo volentieri che fa il punto sulla firma digitale nel nuovo CAD: cosa cambia e in che modo. L'autore è Giorgio Rognetta, avvocato e responsabile del blog "Firma digitale.net"  (La redazione di FORUM PA).

Leggi tutto

Immobili: in sperimentazione la trasmissione telematica degli atti notarili

Il 29 dicembre scorso è cominciata la sperimentazione della trasmissione telematica degli atti notarili. I primi a partire sono stati gli uffici di Bologna, Firenze, Lecce e Palermo, in attesa di estendere l'invio telematico su tutto il territorio nazionale.

Leggi tutto

ICT4University. Il caso dell’Università La Sapienza.

Dopo un prima fase dedicata all’implementazione delle strutture e quindi al completamento della rete WiFI, l’Università La Sapienza sta convogliando i propri sforzi verso l’implementazione dei servizi, così come richiesto dal programma ICT4University. Il punto focale per l’Università La Sapienza è la verbalizzazione digitale degli esami. Il servizio attualmente offerto, come accade per l’Università di Ferrara, è semi-dematerializzato, ossia prevede la gestione degli appelli e la registrazione dei voti on-line e l’uso del supporto cartaceo per la firma e la conservazione.Leggi tutto

Problematiche di dematerializzazione in ambito universitario. La prospettiva del CNIPA

L’informatizzazione e la dematerializzazione determinano sulle amministrazioni un impatto tecnologico e organizzativo. L’introduzione di un codice di amministrazione digitale ha cercato di gestire il passaggio da un sistema amministrativo tradizionale ad un sistema informatizzato. L’università, rispetto a tutte le altre amministrazioni, si trova in una posizione di vantaggio: l’utenza giovane permette di ridurre al minimo il Knowledge Divide.Leggi tutto

"e-Government, e-Democracy” - ON LINE GLI ATTI

FORUM PA, Siav, Poste Italiane ed Accenture ripropongono anche quest’anno, nella cornice classica di Villa Miani a Roma, giovedì 9 ottobre
2008, l’evento che inizia ormai a diventare un must sulla tematica per autorevolezza dei partecipanti e il successo di adesioni delle precedenti edizioni.

Leggi tutto