Cerca: usabilità

Risultati 1 - 10 di 16

Risultati

  • Cod. co.52
  • 28/05/2015
  • 14:00 - 16:30

Smart siti. Strumenti e metodi dell'usabilità per le PA online

Siti web pubblici alla prova dell'usabilità. I dati di Forum PA 2015

Il Ministero dell'Interno tra le amministrazioni che a #FPA2015 hanno condotto i test semplificati applicando il protocollo eGLU. Verso eGLU 2.1 e Glu-M, passando per Wiki PA.

Leggi tutto

E tu, ci credi a un sito web delle PA da “Mai più not found”?

Un sito web dovrebbe essere accessibile a tutti, in qualunque condizione. Dovrebbe essere semplice da navigare, intuitivo e gradevole. Ma diciamoci la verità: quante volte usciamo da un sito dopo solo 3 secondi di navigazione? Quante volte ci ritroviamo di fronte a giungle di pagine, che per trovare un’informazione non basterebbe stilare una domanda in carta bollata? Tante, troppe.

Parliamone.

Leggi tutto

Protocollo e-GLU 1.0: come misurare l’usabilità dei siti web delle pubbliche amministrazioni

Per essere trasparente una pa non può limitarsi a pubblicare materiale on line, deve anche assicurarsi che ciò che è stato pubblicato sia fruibile in maniera corretta, chiara e “soddisfacente” da parte dell’utente finale. A dirlo il Protocollo appena pubblicato dal Gruppo di Lavoro del dipartimento della Funzione Pubblica che è al tempo stesso, una guida e uno strumento di analisi e valutazione per tutte le PA. Lo ha analizzato per noi Sarah Ungano nell’ambito della collaborazione con lo Studio Legale Lisi.

Leggi tutto

Costruire insieme una metodologia di valutazione basso costo dell'usabilità dei siti web pubblici

 

Il Dipartimento della Funzione Pubblica in attuazione del punto 4.4.2 delle Linee guida per i siti web della PA (ed. 2011) ha avviato la messa a punto di una metodologia di valutazione a basso costo dell'usabilità dei siti web pubblici.

Leggi tutto

La città intelligente è facile da usare e a misura del cittadino-cliente.

Secondo Mario Marini, senza soldi non si fa innovazione, ma il punto è che non è vero che le risorse economiche non ci siano, il problema è dove i Comuni scelgono di allocarle. E' inoltre necessaria la volontà e lungimiranza di impegnarle su processi che abbiano obiettivi a medio e lungo termine.

Leggi tutto

Siti web della PA: troppi, troppo diversi e poco orientati al cittadino

Gli standard di qualità per i siti web istituzionali non sono una novità né all’estero (direct.gov.uk) né in Italia (direttiva CNIPA 2002) eppure ancora oggi la rappresentanza on line di istituzioni e pubbliche amministrazioni è quanto di più disomogeneo possibile. Una rilevazione dell’Università di Udine prova a dare le pagelle, mentre una direttiva di Brunetta spinge sulla standardizzazione obbligatoria.

Leggi tutto

Un nuovo modello per i siti web delle Prefetture

Il Ministero dell'Interno, attraverso l'utilizzo di nuovi modelli di comunicazione istituzionale e in base anche a quando definito dalla legge 4 del 2004, ha avviato una "ristrutturazione" generale dei siti web delle prefetture con l'obiettivo di renderli accessibili ai cittadini e in particolare alle categorie con disabilità.

L’università di Udine da le pagelle ai siti web istituzionali

come n say 'hello' to my new friend

by Bùi Linh Ngân

Il Gruppo di lavoro del corso di laurea in Relazioni pubbliche della Facoltà di Lingue dell’Università di Udine, coordinato dal prof. Francesco Pira, ha presentato, la settimana scorsa, il Monitoraggio 2008 sui siti web istituzionali del nostro Paese confrontati con quelli europei. Un confronto che ci vede ancora piuttosto deboli.

Leggi tutto

Web 2.0

L’impatto del Web 2.0 sulla Pubblica Amministrazione è legato principalmente al livello di attenzione che la P.A. riuscirà a mettere in questa nuova modalità distribuita di comunicazione. Sicuramente molte barriere oggi sono legate al contesto organizzativo, ma il Web 2.0 nasce proprio con l’obiettivo di interfacciare i cittadini e le imprese con la P.A. utilizzando strumenti semplici e facili da utilizzare.

Leggi tutto