Cerca: e-inclusion

Risultati 21 - 30 di 37

Risultati

  • Cod. 45LAB
  • 13/05/2008
  • 11:00 - 12:00

E-inclusion come mezzo per il superamento dei digital divide: la situazione in Europa

a cura di CNIPA nello stand 2Bal padiglione 8
  • Cod. 41LAB
  • 14/05/2008
  • 15:00 - 16:00

E-quality/E-inclusion. SpeziaNet, rete civica accessbile

a cura di Comune della Spezia nello stand 11B al padiglione 6
  • Cod. 190LAB
  • 15/05/2008
  • 13:00 - 13:50

Mobile Wireless Accessibility: ha senso la Mobilità senza l'Accessibilità?

a cura di IBM nel proprio stand al padiglione 8

L'iniziativa europea e-Inclusion

La presentazione verterà sulla considerazione degli investimenti per l'inclusione digitale come delle opportunità economiche e non più come un costo sociale. Sarà dato rilievo all'iniziativa europea sulla e-Inclusion nei diversi aspetti di coordinamento delle azioni a livello comunitario, di ricerca e di innovazione.

Ridurre il digital divide: Eldy, una proposta concreta

Eldy è il software semplificato per consentire agli anziani di navigare in internet, chiacchierare, scrivere email etc. Eldy è gratuito su www.eldy.org ed è stato scelto da molte pubbliche amministrazioni per abbattere il digital divide (Regione Lombardia, Regione Friuli, etc). Demo del sistema; condivisione dell'esperienza e delle statistiche. (Eldy ha oltre 100.000 utenti in Italia)

Le ICT al servizio dell'integrazione

Le tecnologie includono e avvicinano, tanto più quando si assiste ad un’accelerazione della progettazione e dello sviluppo tecnologico. Oggi l’innovazione richiede degli interventi attuali che mettano in sinergia e a sistema i vari attori e le varie iniziative esistenti.

Leggi tutto

Inclusione sociale nella società dell’informazione

La e-inclusion è un importante obiettivo socio-economico degli sviluppi della ICT in Europa, il suo focus è la partecipazione di tutti gli individui e le comunità in tutti gli aspetti della società dell’informazione. Le politiche di e-inclusion, perciò, mirano a ridurre le differenze nell’uso dell’ICT e a promuovere il suo uso per abbattere l’esclusione e migliorare la situazione economica, le opportunità di lavoro, la qualità della vita, la partecipazione e la coesione sociale.

Leggi tutto

L'evoluzione delle politiche di comunicazione e di partecipazione: le nuove tecnologie a supporto dell'eDemocracy

L'evoluzione delle tecnologie informatiche Web 2.0 ha modificato i paradigmi dell'eGovernment facendo evolvere i servizi tradizionali verso applicazioni di tipo "collaborativo". Queste nuove potenzialità possono essere sfruttate dalle Pubbliche Amministrazioni per aumentare il livello di partecipazione ed inclusione degli attori coinvolti nelle decisioni della ''cosa pubblica''. La condivisione e la discussione delle decisioni strategiche che impattano sulle realtà territoriali e sulle modalità di sviluppo diventeranno sempre più aspetti della vita politica con cui le pubbliche amministrazioLeggi tutto

Cambio di paradigma: dalle città digitali agli amministratori digitali

Comuni, Province, Comunità Montane e Regioni sono nate in un periodo storico in cui il loro ruolo era chiaro e ben definito. Oggi le tecnologie (che non chiamerei più nuove anche perché cambiano ed evolvono tutti i giorni) hanno rivoluzionato e continueranno a rivoluzionare il "modo di essere" delle persone (cittadini, politici e amministratori inclusi).Leggi tutto

Affrontare il digital divide con successo: soluzioni wireless e approccio Alcatel-Lucent

La Provincia Autonoma di Trento e la Provincia di Bergamo sono due esempi di come le amministrazioni locali possono affrontare e risolvere efficacemente le questioni legate al "digital divide". La loro esperienza mostra come uno sforzo di progettazione unitario e un'ottica di lungo termine consentano di sfruttare tutte le potenzialità delle varie tecnologie disponibili, oggi e domani, adattandole in modo capillare alle esigenze del singolo comune o quartiere ed integrandole l'una con l'altra.Leggi tutto