Cerca: smart city exhibition

Risultati 1 - 10 di 277

Risultati

L’innovazione vista dall’Europa: la parola agli ospiti di #SCE2014

Tanti gli ospiti internazionali che hanno portato le loro esperienze sul palco di Smart City Exhibition. Nei tre giorni a Bologna, abbiamo raccolto voci, idee, suggerimenti provenienti da tutte le parti del mondo per rendere le nostre città più smart, sì, ma soprattutto più umane. In questa sede vi segnaliamo tre interviste che Jesse Marsh, dell'Atelier Studio, ha rivolto a Pedro Sampaio Nunes, Manuel Nina e Carolyn Hassan.

Leggi tutto

"Tecnologie e soluzioni per la Smart City" : facciamo il punto sulle nostre Call

Amministrazioni, Università, Enti di ricerca, associazioni di cittadini, makers, start up e aziende: quasi 200 i soggetti che hanno risposto alle 3 call lanciate a luglio da FORUM PA e Smart City Exhibition, volte ad individuare tecnologie intelligenti, soluzioni applicabili a diversi ambiti (health, risparmio energetico, disabilità, mobilità sostenibile ecc.) e progetti tesi a migliorare la qualità della vita delle donne nell’ambito urbano. In palio la partecipazione alla terza edizione di #SCE2014 e la possibilità di illustrare la propria idea ad un pubblico selezionato.

Leggi tutto

Chiude #SCE2014 con una certezza: solo partendo dalle città il Paese potrà ripartire

"Spesso in Italia agenda digitale e agenda urbana sono concetti separati. Questo Paese lavora ancora troppo per silos che non si parlano tra di loro: l'obiettivo e la parola chiave del rilancio è integrazione. Integrare le politiche per far ripartire le città che, insieme, facciano ripartire il Paese".

Leggi tutto

#SCE2014: i numeri e le voci dell'edizione 2014

"Siamo molto soddisfatti di questa terza edizione: non solo per i numeri, ma soprattutto perché abbiamo visto in tre giorni sale convegni e laboratori pieni di persone e di idee, con amministratori e aziende che hanno lavorato in sinergia su progetti concreti, start-up e makers che hanno avuto la possibilità di mostrare i propri prototipi ad un pubblico qualificato. L’obiettivo, a partire da oggi, è che questo bagaglio di progettualità, competenze e relazioni si trasformi in nuovi momenti di confronto. Community sia fisiche che online, per tenere aperto questo cantiere, affinchè le buone pratiche non restino confinate nelle singole città ma possano essere messe a sistema e contribuire a rendere veramente smart le nostre città, colmando anche il divario che ancora oggi divide Nord e Sud del Paese, come è emerso dalla nostra indagine iCityRate".
Carlo Mochi Sismondi

Leggi tutto

#SCE2014, Alessandra Poggiani presenta in anteprima la strategia per Agenda Digitale italiana

Alessandra Poggiani, Direttore dell'AgID, è intervenuta al convegno "Il Paese riparte dalle città città.

Leggi tutto

Silvano Curcio apre i lavori di "Smart Facility&Energy management"

Guardiamo alle prospettive di apertura di un nuovo mercato con le sue potenziali problematicità, coinvolgendo il mondo della ricerca scientifica, dell'amministrazione, della finanza. Il ritardo delle PA nei processi di allineamento e rinnovamento, di valorizzazione o dismissione del patrimonio pubblico è dovuto alla mancanza di una visione processuale e all’azzenza del primo step: quello della conoscenza del patrimonio esistente.

Leggi tutto

"Smart City Living Lab" per una valorizzazione 2.0 dei beni culturali

Presentiamo Smart Service Cooperation Lab. CNR e ANCI hanno indetto nel 2013 un bando sulle smart city, premiando la città di Siracusa. Il 16 luglio è stato inaugurato il progetto per valorizzare il patrimonio culturale esistente. Un portale accompagna il turista per preparare il viaggio attraverso una serie di punti di interesse, contenuti multimediali e riprese da droni oltre che informazioni testuali e immagini.

Leggi tutto

Gli strati della smart city

L’organizzazione della smart city si attua mettendo a sistema diversi strati: quello strumentale, quello del managment e quello del governo. Quello che stiamo cercando di fare a livello di amministrazione è riportare tale complessità all’interno di questa “architettura”. Alla base di tutto c’è la conoscenza e per questo il Comune di Bologna ha organizzato un servizio trasversale a questi strati per canalizzare le informazioni per meglio gestirle.

"V.O.L." per la conoscenza e la valorizzazione on line dei patrimoni pubblici

La Cassa Depositi e Prestiti presenta il progetto VOL per la conoscenza e la valorizzazione online del patrimonio immobiliare pubblico. I problemi del passato sono rimasti insoluti per lo scarso sviluppo e il mancato adeguamento non solo degli strumenti finanziari ma del territorio che ospita i beni. CDP ha offerto gratuitamente alle PA un applicativo che parte dalla conoscenza di ciò che costituisce il proprio patrimonio, una pagina dedicata a interagire direttamente online con le PA che vogliono usufruire del sistema.

Leggi tutto

Un grande malinteso: mercato prestazionale vs mercato comportamentale

Quando in un paese senza politica industriale nascono intelligenze di Sistema e ascoltiamo esperienze altamente virtuose è preoccupante perché vengono poi ridotte a parametri ingenui con il rischio di ridicolizzarle. Il problema non è nelle prestazioni del mercato, ma i comportamenti del mercato e per fare questo è necessario osservare come si sta muovendo lo scenario internazionale. Se non capiamo che tutto si gioca sui giant-data rischiamo di essere marginali rispetto ai grandi movimenti.