Cerca: Caso, smart cities

Risultati 21 - 30 di 71

Risultati

Trento: una Smart City in continuità tra passato e futuro

Alcuni mesi fa la città di Trento è stata selezionata dal IEEE per trasformarsi in un laboratorio internazionale di smartness urbana. Il capoluogo trentino, insieme alla città messicana di Guadalajara e a quella cinese di Wuxi, parteciperà al progetto che punta a renderla un riferimento a livello globale per soluzioni intelligenti a servizio della Smart City. Il percorso è già iniziato e nei giorni 10 e 11 dicembre la città ospiterà un workshop tecnico-scientifico co-organizzato dal Comune, Trento RISE, Università di Trento e la Sezione Italia della IEEE sui temi cruciali per lo sviluppo territoriale che si svolgerà a Trento.

Leggi tutto

Cagliari, un sistema integrato di controllo della mobilità

La mobilità urbana è una delle principali criticità con cui le amministrazioni territoriali si trovano spesso a fare i conti. Un problema complesso dalle molteplici cause, che richiede una pianificazione strategica e un centro operativo che coordini i soggetti interessati e sviluppi soluzioni integrate volte al suo miglioramento. Un interessante progetto di gestione della mobilità urbana è stato realizzato nell'ambito dell'area vasta Cagliaritana, dove già dal 2005 si sono impegnati nel realizzare un sistema coordinato d’infomobilità che consenta un governo manageriale ed integrato della mobilità.

Leggi tutto

Siracusa, tra realtà aumentata e storia vivi l’esperienza a #SCE2014

"La città di Siracusa si è trasformata in un vero e proprio laboratorio", così Vincenzo Raffaelli (CNR) esordisce riferendosi a "Smart Cities Living Lab – Siracusa" il progetto di cui è responsabile e che, primo in Italia, ha sperimentato con successo l’applicazione della "realtà aumentata" alla fruizione dei beni artistici e culturali. A Smart City Exhibition, i visitatori avranno l’occasione di sperimentare in prima persona questa nuova frontiera del vivere – letteralmente – l’anima culturale e artistica della città, dove smartness e patrimonio si incontrano.

Leggi tutto

Da Lisbona, quando è la comunità che gestisce l'energia

Qualcosa sta cambiando in merito alla gestione delle fonti energetiche. Non parliamo semplicemente di un passaggio alle rinnovabili, ma di come queste fonti vengono gestite da una comunità di utenti. Si volge verso una dimensione micro, dove è la piccola comunità che si occupa della propria fornitura e della distribuzione, consumando tanta energia quanta ne serve fino ad arrivare all'azzeramento dei costi. Di efficientamento energetico parleremo a #SCE2014, nell'attesa scopriamo i nuovi modelli che arrivano dall'Europa.

Leggi tutto

L'impatto di genere delle politiche comunali: Bologna lo valuta insieme ai cittadini

All’interno della attività di approfondimento che FORUM PA sta conducendo in relazione alla call “Tecnologie per le smart city e le smart community in ottica di genere” promossa insieme a futuro@lfemminile, in collaborazione con ASUS e Microsoft, abbiamo incontrato la Vicesindaco del Comune di Bologna Silvia Giannini, la Presidente del Consiglio Comunale Simona Lembi e Gabriella Cioni e Manuela Corazza, rispettivamente del Dipartimento Programmazione e dell’Ufficio Pari Opportunità e Tutela delle Differenze del Comune.

Leggi tutto

Le app e le tecnologie che rendono le città più inclusive e sostenibili: Italia e Finlandia a confronto

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il documento nato dall'incontro a Roma tra la giornalista finlandese Ella Tanskanen e rappresentanti di Cittalia. Nel corso dell'incontro si è parlato dell’uso di app e open data per la vivibilità urbana, in particolare per le fasce più disagiate, mettendo a confronto i nostri due Paesi. Un interessante scambio di esperienze e buone pratiche.
La Redazione

Leggi tutto

Guerra aperta al degrado urbano: il caso Milano

Ci sono gli ex cinema De Amicis, Splendor, Luce, Maestoso e Adriano, l'ex palazzo Inps di via Toffetti e l'ex Grand hotel Brun, senza contare diverse villette, nell’elenco delle aree ed edifici privati che versano in stato di abbandono stilato dal Comune di Milano e per cui l’amministrazione richiede l’immediato intervento da parte dei proprietari. Gli immobili, distribuiti in tutte le nove zone della città e dalle tipologie più varie, sono stati individuati grazie alla collaborazione delle associazioni di quartiere con l’obiettivo di portarle a nuova vita, nel rispetto del decoro urbano e dell’interesse generale.

Leggi tutto

A Roma c’è lo SCEC: lo sconto che cammina al fianco dell’Euro

Contrastare la crisi, trovare soluzioni intelligenti ed alternative alla grande distribuzione e rivitalizzare il commercio di vicinato. A Roma, nel quartiere San Lorenzo, da qualche tempo è cominciata una sperimentazione completamente dal basso ed un “po’ folle”: lo SCEC è una moneta complementare che fa bene all’economia e all’identità locale. L’obiettivo non è dichiarare guerra alle distribuzione organizzata, ma arricchire di significato l’esperienza di abitare una città.

Leggi tutto

Copenhagen, Green Tiger di Europa a #SCE2014

La capitale danese è l’esempio concreto che la sostenibilità urbana non è un animale mitologico, utilizzando l’espressione di Peter Hall[1], ma esiste e si può replicare. Un caso urbano più unico che raro, il cui modello eccelle per l’alta qualità di vita, le scelte legate alla mobilità, le politiche energetiche così come per l’architettura che ha ancora un forte valore sociale e si disegna intorno alla vita dei cittadini. Una città che avremo occasione di conoscere direttamente a Bologna durante Smart City Exhibition 2014.

Leggi tutto

San Francisco e i Fantastici 3: missione "zero waste"

La città di San Francisco si è data un obiettivo ambizioso: quello di azzerare entro il 2020 la produzione di rifiuti e, pensate un po', lo ha fatto più di 10 anni fa. Oggi è a buon punto per raggiungere il traguardo e a vederla da qui non sembra così complicato. In realtà è tutto frutto di un innovativo waste management iniziato negli anni'80, che ha saputo coniugare politiche, partnership private, cittadinanza attiva e un'ampia campagna di sensibilizzazione e formazione fuori e dentro le aule scolastiche. La sostenibilità non si improvvisa.

Leggi tutto